Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
 

XIV Forum del Libro - Passaparola

XIV FORUM DEL LIBRO-PASSAPAROLA

Bibliodiversità in biblioteca, in libreria e a scuola

3 e 4 novembre 2017

Volantino
(pdf, 521 Kb)

In occasione delle iniziative previste nel programma di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017, il Forum del libro dedica l’annuale appuntamento di riflessione e dibattito pubblico al tema della bibliodiversità.

La bibliodiversità è la diversità culturale applicata al mondo del libro. Ispirandosi alla biodiversità, fa riferimento all’indispensabile diversificazione della produzione editoriale messa a disposizione del lettore, contro la standardizzazione dei contenuti.

Il Forum Passaparola intende trattare questo tema nella sua accezione più ampia: sia nelle strategie di produzione, distribuzione e vendita di libri (nelle loro varie forme) che si oppongono all'omologazione delle proposte editoriali; sia nella strutturazione e nell'uso di spazi pubblici destinati alla lettura (biblioteche e scuole in primo luogo, ma non solo); sia nelle attività di formazione e promozione della lettura.

L’edizione 2017 di Passaparola, realizzata col sostegno del Comune di Pistoia, sarà l’occasione per una riflessione su come le amministrazioni pubbliche, i mecenati, i professionisti del libro e della scrittura — così come tutti i lettori e i cittadini — possano e debbano partecipare attivamente alla tutela e alla promozione della bibliodiversità.

Il Forum Passaparola è il primo evento di un grande fine settimana dedicato ai libri che prosegue nei giorni successivi con il festival letterario L'anno che verrà: i libri che leggeremo

 

 

Programma

 

Venerdì 3 novembre - Auditorium Terzani e altri spazi

 

15.00 Presentazione e saluti istituzionali

15.30-17.30 Svolgimento in contemporanea di tre seminari/laboratori

1. “Bibliodiversità in biblioteca. Proporre letture diverse per libri diversi”. (coordinamento di Antonella Agnoli Assessore alla Cultura, Creatività e Valorizzazione patrimonio culturale del Comune di Lecce)

Il laboratorio si propone di riflettere sulla biblioteca come habitat sociale neutro, trasversale, per tutti che, attraverso un ambiente accogliente, differenti forme di lettura, differenti modalità di esposizione e collocazione dei libri (a tal proposito Agnoli illustrerà l’esperienza di una biblioteca olandese), nuove forme di promozione della lettura e dei libri in altri luoghi (parchi, ecomusei, ecc.) cerca di avvicinare e coinvolgere chi non legge, le persone emarginate dalle trasformazioni tecnologiche e culturali, i giovani estranei ai tradizionali mezzi di diffusione della cultura.
È prevista la partecipazione di: Fabio Viola, esperto di videogiochi; Lamberto Solmi (cooperativa sociale Open Group di Bologna); Adriana Paolini (Università di Trento) codicologa esperta di libro antico e promotrice di percorsi didattici per bambini sulla storia del libro; Patrizia Zerbi (casa editrice Carthusia); Enrica Borsari (Ufficio Innovazione del Comune di Milano), che interverrà sul tema delle biblioteche collocate in contesti e realtà sociali particolari; Maria Stella Rasetti della Biblioteca San Giorgio di Pistoia sulle strategie diversificate per la bibliodiversità.

2. “Bibliodiversità in libreria. Nuove forme di alleanza tra librai ed editori”, coordinamento di Aldo Addis (libreria Koinè, Sassari, Direttore tecnico della Scuola Librai Italiani).

Il laboratorio vede la partecipazione di librai e editori che, con l’obiettivo di combattere la tendenza all’omologazione e all’abbassamento del livello culturale delle proposte editoriali, sperimentano nuove forme di relazione professionale e di rapporti all’interno della filiera, di promozione della lettura e attività di coinvolgimento dei lettori nelle attività delle librerie. Saranno presenti tra gli editori Sandro Ferri (edizioni e/o), Alberto Ibba (NN editore), Giuseppe Laterza, Giorgia Antonelli (casa editrice LiberAria), i librai Paolo Ambrosini (Libreria Bonturi, San Bonifacio - Presidente ALI), Alberto Galla (Librerie Galla Vicenza), Sergio Salabelle (Libreria Les Bouquinistes, Pistoia), Ilaria Milana (Libreria Piave-Mondadori, Roma - Direttore operativo Scuola Librai Italiani), Rocco Pinto (Libreria Il Ponte sulla Dora), Eleonora Tassoni (Libreria Rinascita, Ascoli), Antonello Saiz (Libreria Diari di Bordo, Parma).

3. “Bibliodiversità nella scuola. Dal libro di testo alla biblioteca diffusa”, coordinamento di Silvana Sola (cofondatrice della Libreria per Ragazzi Giannino Stoppani di Bologna e del Centro Studi/Accademia Drosselmeier, docente all’ISIA di Urbino).

La scuola è luogo di bibliodiversità. Il laboratorio affronterà le complesse problematiche che riguardano l’adozione alternativa, con uno sguardo alle proposte editoriali, oltre la scolastica. Si rifletterà sulle biblioteche scolastiche, potenziali luoghi di ricchezza bibliografica, spazi nei quali, accanto ai manuali scolastici, possono convivere selezioni accorte di libri per ragazzi. Verranno illustrati esempi di buone pratiche che intrecciano scuole, biblioteche e territorio: dall'educazione alla lettura di Ibby Italia alla rete di Senza Zaino, dall'intreccio tra biblioteca pubblica e scuole alle biblioteche interne alle scuole, frutto del lavoro di adozione alternativa, dalla rete delle biblioteche scolastiche all'esperienza di Bill, la biblioteca della legalità disseminata sul territorio.
Parteciperanno Monica Di Bernardo, Serena Gaudino, Angela Maltoni, Marta Marchi, Daniela Pampaloni, Loredana Perego, Christian Raimo, Alessandro Riccioni, Carla Ida Salviati.

17.30-19.30 Restituzione del lavoro dei tre laboratori e discussione generale con la partecipazione dei Presidenti Rosa Maiello (AIB), Ricardo Franco Levi (AIE), Paolo Ambrosini (ALI), Anita Molino (FIDARE), Cristina Giussani (SIL), Romano Montroni (CEPELL).

I partecipanti agli incontri del pomeriggio sono invitati a trattenersi per la Festa degli alleati della Biblioteca San Giorgio e potranno usufruire del buffet offerto per l'occasione dalla biblioteca. Coloro che devono seguire specifiche prescrizioni alimentari sono invitati a segnalare le proprie esigenze, di cui la biblioteca terrà conto nell’organizzazione del buffet.

 

Sabato 4 novembre - Auditorium Terzani

10.00 Apertura con un ricordo di Alberto Manzi sul tema "La scuola oltre le scuole: esiste ancora una funzione educativa della televisione?".
L'attività del maestro Manzi verrà ricordata dalla figlia Giulia Manzi (editor e autrice del libro a lui dedicato Il tempo non basta mai, aprendo un confronto sul presente con Barbara Ardito (responsabile Web di RaiCultura) e Gino Roncaglia (Università della Tuscia). Modera Giovanni Solimine (Università di Roma La Sapienza).
Nell'occasione la Biblioteca San Giorgio distribuirà una pubblicazione con un percorso di lettura dedicato alla figura di Alberto Manzi.

11.30 Dialogo tra Giuseppe Montesano e Goffredo Fofi, a partire dal nuovo libro di Giuseppe Montesano "Come diventare vivi. Vademecum per lettori selvaggi" (Bompiani 2017).

*

Per tutta la durata della manifestazione saranno attivi la caffetteria della Biblioteca e uno stand per la vendita di libri inerenti all'iniziativa a cura di un pool di librai pistoiesi (Libreria Fahrenheit 451, Libreria Mondadori, Librolandia, Lo Spazio di Via dell'Ospizio).

*

Informazioni per la partecipazione:

Inviare entro il 2 novembre la richiesta di adesione all’indirizzo corsi.sangiorgio@comune.pistoia.it, indicando il proprio nome e cognome, numero di telefono e ente di appartenenza (eventuale). Le richieste pervenute saranno accolte e confermate in ordine di arrivo, fino ad esaumento dei posti disponibili.

La conferma ricevuta darà diritto:

- a ricevere la borsa omaggio con i materiali informativi del convegno;

- a ricevere un account per la connessione gratuita al sistema Wi-Fi della Biblioteca;

- a ricevere alcuni omaggi di natura bibliografica offerti dalla Biblioteca San Giorgio.

Coloro che non avranno inviato la richiesta entro i termini previsti potranno accedere all’Auditorium Terzani solo nel caso in cui risultino posti disponibili. Per questi ultimi non saranno garantiti la disponibilità dei materiali omaggio e l’accesso al buffet gratuito.

Informazioni per la partecipazione ai laboratori:

Già nella richiesta di adesione, da inviare all’indirizzo e-mail sopra indicato, gli interessati potranno a indicare, in ordine di preferenza, gli workshops a cui desiderano partecipare. L’assegnazione dei partecipanti ai singoli workshops avverrà nel rispetto delle priorità indicate dai richiedenti, in ordine di arrivo e fino ad esaurimento dei posti disponibili per i singoli workshops, anche in ragione della capienza degli spazi ad essi destinati.

Coloro che non avranno espresso preferenze in sede di iscrizione potranno chiedere di essere inseriti in uno dei tre gruppi fino ad esaurimento dei posti disponibili. Le richieste di questi ultimi saranno accolte in ordine di presentazione alla segreteria organizzativa.

 

Infoline:

Forum del libro info@forumdellibro.org

Biblioteca San Giorgio sangiorgio@comune.pistoia.it

Compila una scheda con i tuoi stati d'animo e i tuoi gusti letterari.
Mostrala a turno ai dieci editori presenti: in soli quattro minuti ti
consiglieranno il libro del loro catalogo più adatto a te.

A fine evento avrai una lista di dieci consigli di lettura fatti su misura
per te.

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te