Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
 

Vivere la natura

No. Devo smetterla. Non siamo in un cartone animato. Lo scarafaggio non ha due grandi occhi, e nemmeno un cappello e non sta cantando una canzoncina. È solo un insetto sopra la mia mano. Eppure lo posso sentire. Sta cercando di parlarmi. Lo scarafaggio agita con impazienza le antenne, prima che entrambi siamo avvolti dall’ombra. L’ombra è quella di un guardiano che incombe su di noi, che mi afferra per il colletto con mano pesante facendomi alzare, mentre lo scarafaggio cade per terra e scappa di corsa verso il canale di scolo. Si ferma sul bordo, mi guarda un’ultima volta e si tuffa nel buco senza dire più niente. Cosa mi passava per la testa? Gli scarafaggi non possono parlare. Nemmeno io posso parlare. Non è cambiato niente. È a questo punto che il guardiano pronuncia le parole che nessun ragazzo a Spectrum Hall vorrebbe mai sentire: <<Dal Dottore. Subito>>.

(Piers Torday, L'ultimo branco selvaggio)

In un mondo dove gli animali non esistono più, colpiti da una misteriosa epidemia “degli occhi rossi”, gli uomini vivono nelle città e si nutrono soltanto di preparati in scatola a causa dell'impossibilità di coltivare qualsiasi alimento commestibile. Kester, dodici anni, vive a Spectrum Hall, un istituto per ragazzi difficili, dove è stato portato dopo aver smesso di parlare in seguito alla morte di sua madre. Kester non ha notizie del padre da tempo e vive seguendo le regole della scuola, senza scambiare una parola con nessuno... fino al giorno in cui si accorge che qualcuno o qualcosa sta comunicando con lui. È uno scarafaggio, col quale il ragazzo riesce a comunicare.
Il ragazzo scopre di essere in grado di parlare con gli animali e saranno proprio loro – in particolare scarafaggi e piccioni – a portarlo via da Spectrum Hall e a mostrargli l'ultimo branco di animali ancora in vita. Quegli animali hanno scelto Kester perché li aiuti a sconfiggere il virus che li minaccia.
E chi, meglio del padre veterinario, potrebbe avere le risposte alle domande che Kester si pone? Non sarà facile trovare il padre scomparso e, contemporaneamente, fuggire da temibili sterminatori.
Tra corse in groppa a un grande cervo e incontri con animali mai visti, Kester vivrà un'avventura indimenticabile, immerso in un mondo naturale del quale aveva dimenticato il fascino selvaggio.
L’ultimo branco selvaggio di Piers Torday racconta la storia di un ragazzo che vive in una realtà in cui l'uomo teme il contatto con la natura, che considera portatrice di malattie mortali. Sarà Kester, bruscamente portato a entrare in contatto con cervi, lupi, piccioni e altri animali, a capire che è la natura la prima ad essere in pericolo.
Di seguito viene proposta una scelta di romanzi per giovani lettori i cui protagonisti vivono avventure “vecchio stile”, in totale immersione nella natura, affrontando pericoli di ogni tipo che li costringono a tirare fuori un coraggio che non credevano di avere. Ci sono anche storie in cui ragazzi, ragazze e adulti entrano in contatto con un mondo animale e vegetale spettacolare, talvolta amico talvolta ostile, sempre comunque teatro di esperienze che li fanno crescere e ritrovare diversi, consapevoli delle proprie capacità e del fatto che non saranno più come prima.

Nelle terre selvagge, di Gary Paulsen, Piemme, 2014
L'aereo su cui viaggiava precipita e Brian si ritrova solo, ferito, nel mezzo di una foresta selvaggia. Imparerà cosa significa vivere in una totale immersione nella natura.

Questa è la vera verità, di Dan Gemeinhart, Il castoro, 2016
Mark è gravemente malato, ma il suo stato fisico non gli impedisce di partire per tentare di realizzare un sogno: scalare il monte Rainier di 4394 metri.

La mia vita è uno zoo, di Benjamin Mee, Mondadori, 2012
Benjamin ha venduto tutto per comprare uno zoo, dove si è trasferito con la sua famiglia. Ma è un giornalista e di animali non sa proprio niente...

Alaska: il paese dell'oro e dei ghiacci, di Peter Jenkins, Sperling & Kupfer, 2003
Un viaggio lungo diciotto mesi attraverso le terre estreme dell'Alaska, tra ghiacci, foreste, fiumi e panorami mozzafiato.

Il grido del lupo, di Melvin Burgess, Equilibri, 2017 Ben ha avvistato dei lupi vicino alla sua fattoria. Quei bellissimi esemplari risveglieranno la sete di sangue di un abile cacciatore.

Io sto nei boschi, di Jean Craighead George, Giunti junior, 2007
L'avventura del giovane Sam, che fugge da New York per andare a vivere nei boschi. Porterà con sé pochi soldi e un accendino.

Julie dei lupi, di Jean Craighead George, Mondadori, 1996
Miyax è in fuga da un matrimonio con un marito che non vuole. Si ritroverà a vagare tra i ghiacci, cercando di farsi adottare da un branco di lupi.

Bambini nel bosco, di Beatrice Masini, Fanucci, 2010
Alla Base crescono bambini senza ricordi o memoria. Uno di questi, Tom, progetterà una fuga nel bosco, desideroso di scoprire come sia la vita oltre il luogo in cui è costretto a vivere.

L’evoluzione di Calpurnia, di Jacqueline Kelly, Salani, 2011
Texas, 1899. Calpurnia è appassionata di tutto quello che riguarda il mondo naturale. Assieme a suo nonno scoprirà i segreti delle diverse specie di animali di terra e d'acqua.

La ragazza dei lupi, di Katherine Rundell, Rizzoli, 2016
Feo è una soffialupi, una ragazza che aiuta i lupi cresciuti in cattività a tornare a vivere liberi nella natura. Si scontrerà con i cacciatori e dovrà fare di tutto per liberare sua madre, incarcerata ingiustamente.

La foresta ubriaca, di Gerald Durrell, Guanda, 2002
Le abitudini e i comportamenti più bizzarri degli animali della pampa argentina conosciuti personalmente dall’autore, che fu zoologo, naturalista ed esploratore.

La mia famiglia e altri animali, di Gerald Durrell, Adelphi, 1990
Il resoconto dei cinque anni trascorsi dda Durrell sull’isola di Corfù, delle sue scorribande attraverso un vero e proprio paradiso naturale.

Arthur e il popolo dei Minimei, di Luc Besson, Mondadori, 2007
Arthur deve salvare la casa di sua nonna dalle minacce di un malvagio speculatore… lo aiuteranno i Minimei, creature alte pochi millimetri che vivono in un misterioso paese.

Summerland, di Michael Chabon, Fabbri, 2003
Un popolo di gnomi elegge come proprio eroe Ethan, un ragazzino che odia il baseball e che si ritroverà a vivere un’indimenticabile avventura.

Sopravvissuta, di Fulvia Degl'Innocenti, San Paolo, 2011
Sara vive sola su un’isola mentre un virus sta sterminando il genere umano. Ci sarà qualche altro sopravvissuto oltre il mare? Non resta che mettersi in viaggio e andare a cercarlo.

Il mondo perduto, di Arthur Conan Doyle, Nord, 2002
Alcuni scienziati si spingono nel cuore della giungla amazzonica alla ricerca di territori inesplorati. Si imbatteranno in specie animali date per estinte, ritrovandosi in un mondo fuori dal tempo.

Sette minuti dopo la mezzanotte, di Patrick Ness, Mondadori, 2014
Tutte le sere Conor riceve la visita di un grande albero, che gli racconta storie spaventose. L’albero tornerà fino a quando toccherà a Conor fare la parte del narratore.

Il libro della flora imprudente, di Claudio Romo, Logos, 2017
Una sorta di diario botanico che vuole essere un resoconto delle eccentriche forme di vita vegetale che abitano un'isola misteriosa, collocata da qualche parte nell’oceano Pacifico.

L’ultimo branco selvaggio, di Piers Torday, Salani 2015
Kester vive rinchiuso in un istituto rieducativo per ragazzi problematici. La sua situazione subirà una svolta quando si renderà conto di riuscire a parlare con gli animali, che lo cercano perché hanno bisogno del suo aiuto.

Wildwood: i segreti del bosco proibito, di Colin Meloy, Salani, 2012
Quando uno stormo di corvi rapirà suo fratello, Prue dovrà entrare nella Landa Impenetrabile. Scoprirà un bosco selvaggio popolato da magiche creature.

Correndo sul tetto del mondo, di Jess Butterworth, San Paolo, 2018
Il viaggio di due ragazzi attraverso le montagne dell’Himalaya, alla ricerca dei genitori catturati dai soldati e dell’aiuto del Dalai Lama in esilio in India.

Tre uomini in barca: per non parlar del cane, di Jerome K. Jerome, Giunti, 2007
Le avventure di tre amici e del loro cane che risalgono in barca il Tamigi e, attraversando le campagne inglesi, si ritrovano protagonisti di situazioni assurde e divertenti.

La ragazza di stelle & inchiostro, di Kiran Millwood Hargrave, Mondadori, 2018
Isabella vive su un’isola meravigliosa nella quale non può avventurarsi, perché è costretta a rimanere dentro i confini del proprio villaggio. La scomparsa della figlia del dittatore sarà per lei l’occasione per addentrarsi nella Foresta Proibita.

Jurassic Park, di Michael Crichton, Euroclub, 1991
“Jurassic Park” è un parco di attrazioni in cui rivivono i dinosauri più temibili. Si tratta di un grande progetto scientifico, ma le cose non andranno come previsto.

Lumberjanes: guardatevi dal sacro micio, Bao, 2015
Le avventure di cinque amiche in campeggio con il loro gruppo scout. Una vacanza che si rivelerà emozionante, grazie a una serie di accadimenti inspiegabili sui quali indagare.

Autostop per l’Himalaya: viaggio dallo Xinjiang al Tibet, di Vikram Seth, EDT, 2001
Il diario del viaggio compiuto dall’autore attraverso le remote regioni della Cina, con considerazioni sui paesaggi e sulle diverse etnie incontrate.

Il regno di Kensuke, di Michael Morpurgo, Piemme, 2017
Il giovane Michael fa naufragio su un’isola che crede deserta, ma che in realtà è abitata da Kensuke, un anziano soldato giapponese. Dopo le incomprensioni iniziali, tra i due si instaurerà un rapporto unico.

Il signor Stanley e le sue tre vite, di Laura Rossi, EDT, 2003
Il racconto della vita di Henry Morton Stanley, esploratore britannico che compì viaggi straordinari in varie parti del mondo.

Scarica la rassegna
         (pdf, 230 Kb)

 

Ad un clic da te