Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

Viaggio nel microcosmo


Martedì 21 gennaio-15 febbraio 2020

Viaggio nel Microcosmo
La vita osservata attraverso le lenti di un microscopio

Mostra fotografica di Massimo Brizzi


La mostra è un viaggio dentro il mondo piccolo, in quel micromondo invisibile ad occhio nudo che vive vicinissimo a noi, qualche volta dentro di noi. Un universo di creature che può anche essere racchiuso in una goccia d'acqua, ma che è fondamentale all'equilibrio ecologico del nostro sistema e da cui dipende il futuro della nostra sopravvivenza su questo pianeta.

Massimo Brizzi, appassionato di entomologia e di fotografia, presenta nella mostra una numerosa serie di foto realizzate con un microscopio ottico con obiettivi speciali, macchina reflex e pellicola; immagini di ottima qualità e molto plastiche -  un effetto dovuto anche alla ridottissima profondità di campo delle riprese al microscopio - che negli ingrandimenti mostrano un aspetto inusitato, quasi "alieno" dei corpi fotografati, con forme evocanti creature di fantascienza.

Le immagini sono una selezione nutrita di scatti fotografici di insetti, invertebrati Artropodi, con corpi costituiti da segmenti ed un esoscheletro coriaceo. Gli Artropodi giocano un ruolo importante nei vari ecosistemi del mondo, da soli rappresentano percentuali elevatissime del regno animale, sia per quanto riguarda il numero di specie sia come numero di individui che formano le popolazioni; hanno saputo conquistare tutti gli ambienti, dove rappresentano la base delle reti alimentari e svolgono i 'mestieri' più disparati.  Anche se meno visibili di altri animali, osservandoli da vicino, grazie anche a queste immagini al microscopio, si scoprirà un'incredibile varietà di forme e di sistemi di vita comunitaria.

Una sezione della mostra è dedicata agli Artropodi che hanno adattato la loro vita al parassitismo, sia umano che animale, così come molte immmagini ritraggono la microfauna del sottobosco: pseudoscorpioni, collemboli, acari, larve di coleotteri, varie tipologie di formiche e le termiti del legno che svolgono un'azione importante per il mantenimento dell' equilibrio vegetale del bosco. Dall'osservazione diretta dell'interazione della microfauna nel sottobosco, si puo' infatti avere anche un importante riferimento dell'andamento evolutivo, e dello stato di salute, dell'area boschiva.
Frutto della ricerca continua dell'autore, sono poi le immagini relative ai microrganismi presenti nelle acque dei fiumi, torrenti e laghi. Senza bagnarsi, Massimo Brizzi, si è tuffato dentro i suoi vetrini, scoprendo con fascinazione crescente  la vita che brulica nella materia liquida e, soprattutto, il ruolo fondamentale che questi microrganismi svolgono, in particolare nel processo di depurazione delle acque.

 

 

Ad un clic da te