Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

Ti narro una storia

Presentazione del libro Ti narro una storia. Racconti di donne. Pistoia, Atelier, 2019

Martedì 16 aprile 2019, ore 17.00 – Biblioteca Forteguerriana

Interviene Maurizio Gori
Saranno presenti le autrici

Il libro raccoglie dieci racconti "al femminile", scritti da dieci scrittrici (pistoiesi e non), che narrano storie vere o inventate e riportano testimonianze di donne, in un periodo storico che va dal crollo della borsa del 1929, attraversa il Novecento e arriva fino al 2001, all'attentato alle Torri Gemelle. Si tratta di storie di persone non comuni, narrate in forme diverse. Di queste storie, alcune sono racconti di vite vere, come quella della scrittrice Orsola Nemi nel racconto di Cristina Bianchi, o come la storia di Maidra, la ragazza messicana che fugge di casa per realizzare il suo sogno di studiare e che l’autrice (Maria Nina Posadinu) ha conosciuto nei suoi viaggi legati a programmi di aiuti umanitari, o ancora come la drammatica intervista di Chiara Zucconi ad una madre che deve affrontare il lutto più grave, quello per la perdita di un figlio, e che riesce a trasmettere più forza che dolore, più orgoglio per l’unicità del figlio che sofferenza. Altre sono storie che vere non sono ma che ci prendono come se lo fossero: il volo pieno di una tensione che si allenta progressivamente per poi finire in tragedia nella storia di Sura Bizzarri; la figura elegante e quasi ieratica della lavandaia Margherita nel racconto di Elisabetta Camici; la vita consumata a metà tra il far finta di non sapere e la disperata ricerca della verità sulla morte della madre nella Sara Cirrito di Claudia Chiti; il tracollo finanziario – ma non umano - di Clotilde, proprietaria del più grande albergo di Montecatini che aveva investito i suoi risparmi nei titoli di Stato di Mussolini nel racconto di Rossana Giorgi Consorti; la vita di Anna, dal transatlantico che la porta in America alla tragedia dell’11 settembre, firmata da Lucia Francesconi; il doppio sguardo di Anna sul suo matrimonio e su quello della madre attraverso le foto nel racconto di Ambra Pellegrini; le vite parallele di due Maddalena, bisnonna e nipote, divise fra il sogno americano e il desiderio di radici nella storia raccontata da Laura Filoni. Un'antologia insomma in cui verità e verosimiglianza si intrecciano, in cui anche i racconti di fantasia sono aperti e permeabili rispetto alle vicende storiche, in cui le donne protagoniste permettono tutte, reali o immaginate, di gettare uno sguardo lungo il Novecento, un secolo di enormi cambiamenti e profonde tragedie che segnano le vite di molte di esse. Un'antologia nei cui racconti a tratti si affaccia Pistoia con alcuni suoi personaggi che sono stati protagonisti del secolo passato.

 

Ad un clic da te