Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

Ragazzi e ragazze di periferia

La periferia è spazio lontano dal centro urbano, con palazzi uguali gli uni agli altri, strade talvolta deserte talvolta percorse da auto che sfrecciano a tutta velocità, case abitate da chi lì c’è nato o da chi lì ci si è ritrovato, dovendo lasciare una realtà familiare per una totalmente sconosciuta.
Nei quartieri di periferia vivono ragazze e ragazzi coraggiosi, che ogni giorno devono decidere da che parte stare, se fare i duri come i bulli, se percorrere o no il cavalcavia che li porterà in città e a scuola, se accettare il decadimento fisico e umano che li circonda o trovare una propria, personale forma di ribellione. Ecco allora le storie di Alessandro, Nejma, Raja, Starr, Rosi, Moussa, Mariasole e tanti altri… giovani arrabbiati, smarriti, ironici, innamorati, spiazzanti, interessanti, per i quali la periferia è scenario concreto, ma anche un luogo dell’anima che li accomuna.

On the come up di Angie Thomas, Rizzoli, 2019
Bri, sedici anni e un sogno: diventare una rapper famosa. Di rabbia da riversare in musica ne ha tanta, ma la sua prima canzone verrà fraintesa…

Babyface di Marie Desplechin, Camelozampa, 2019
Nejma è scontrosa, si veste male. Viene accusata di aver picchiato un compagno di scuola. Qual è la verità? E com’è veramente Nejma?

Louis e i suoi fantasmi di Isabelle Arsenault, Fanny Britt, Mondadori, 2017
L’adolescenza di Louis, alle prese con una famiglia difficile e l’amore per Billie, ragazza alla quale non riesce a dichiararsi.

Stai con me di Zita Dazzi, EL, 2012
Assieme a Nicola, Mariasole scopre la periferia della sua città, un mondo per lei sconosciuto. Perdersi in quella realtà è un attimo, così come intraprendere strade che chissà dove potrebbero portare...

Victoria sogna di Timothée De Fombelle, Terre di mezzo, 2017
Victoria abita nel paese più noioso del mondo. O almeno così le pare, fino a quando iniziano ad accadere strani episodi che le fanno sperare che qualcosa di straordinario la attenda.

Alle periferie dell’impero di Alberto Vignati, Giunti, 2018
Joseph ha due certezze nella vita: il rap e gli amici. Quando Giuseppe gli chiederà di aiutarlo a scappare di casa, le cose per lui si complicheranno.

Io, bullo di Giusi Parisi, Einaudi ragazzi, 2018
Alessandro è il bullo temuto da tutti, non rispetta le regole, si prende gioco dei compagni di classe. Un giorno sarà protagonista di un episodio che lo porterà a guardare con occhi diversi se stesso.

Bella e Gustavo di Zita Dazzi, Il Castoro, 2014
L’incontro tra Petra e Gustavo, un uomo che vive sulle panchine di un parco assieme alla sua cagnolina. Quando Gustavo improvvisamente scomparirà, Petra non potrà fare a meno di andare a cercarlo.

Centrifuga: fughe, ritorni e altre storie, Sinnos, 2016
La raccolta di storie che narrano di fughe, reali e fantastiche, all’interno delle quali città e periferia si incontrano, aldilà di pregiudizi e stereotipi.

Ero cattivo di Antonio Ferrara, San Paolo, 2012
La storia di Angelo, che vive in una comunità di recupero all’interno della quale la violenza riesce ad infiltrarsi.

Kill all enemies di Melvin Burgess, Oscar Mondadori, 2016
Le storie di tre adolescenti che, espulsi da scuola, finiscono in un istituto per ragazzi difficili. Riusciranno a riscattarsi da un futuro di degrado che pare già segnato?

Innamorarsi di April di Melvin Burgess, Mondadori, 2004
Tony è nuovo nel villaggio e vive in solitudine. Incontrerà April, bellissima ed emarginata da tutti.

Semplice la felicità di Jean-François Sénéchal, EDT, 2020
La mattina del suo diciottesimo compleanno Chris si ritrova improvvisamente solo. Riuscirà ad andare avanti grazie alla rete di affetti e amicizie che si costruirà all’interno del quartiere in cui abita.

Una scintilla di noia di Annalisa Strada, San Paolo, 2017
Un gioco di petardi nato per scacciare la noia si trasforma in tragedia… tre ragazzi dovranno decidere se assumersi le proprie responsabilità o tacere.

The hate u give: il coraggio della verità di Angie Thomas, Giunti, 2017
Starr assiste all’uccisione di un suo amico. Un poliziotto bianco ha sparato ad un ragazzo di colore disarmato e lei è l’unica testimone…

Il mio migliore amico è fascista di Takoua Ben Mohamed, Rizzoli, 2021
Takoua, musulmana, ha come compagno di banco Marco, che si professa fascista. Tra i due si alzerà un muro che pare insuperabile… ma sarà davvero così?

Incontri disincontri di Jimmy Liao, Terre di Mezzo, 2017
Lei vive in una casa in periferia, ogni volta che esce, gira a sinistra. Lui vive in una casa in periferia, ogni volta che esce, gira a destra. Riusciranno ad incontrarsi?

Luce dei miei occhi di Zita Dazzi, Einaudi ragazzi, 2012
L’adolescenza di Arturo trascorre nella periferia milanese, assieme all’amata Sofia e ai suoi tentativi di sdrammatizzare la difficile situazione familiare del ragazzo.

Gli sbagliati del Dubai di Daniela Palumbo, HotSpot Il castoro, 2022
Nel giorno dell’anniversario della morte del fratello, Diego non può essere lasciato solo: i suoi amici staranno con lui e lo seguiranno ovunque vorrà andare.

La rassegna trae spunto dall’intervento di Caterina Ramonda “Riserve di stupore”, in “Liber”, numero 137 (gennaio-marzo 2023), pp. 40-42.

Scarica la rassegna
        (pdf, 413 kb)

 

Ad un clic da te