Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

Raffaello Franci

Presentazione del libro Raffaello Franci. Architetto francescano, di Paolo Caggiano e Fabiola Gorgeri. Firenze, Edifir, 2018

Sabato 10 novembre 2018, ore 17.00 - Sala Bigongiari

Intervengono Lucia Cecchi e Guido Fineschi
Saranno presenti gli autori

Locandina
(pdf, 167 Kb)


Raffaello Franci (1887-1963) è un frate francescano originario di San Giovanni Valdarno che ha coniugato la pratica religiosa con l'attività di architetto progettando, nella prima metà del Novecento, un numero rilevante di chiese, complessi religiosi e istituti in Italia e all’estero. La corposa opera grafica che accompagna sia i progetti complessi sia i semplici elementi di arredo e i tanti edifici realizzati testimoniano un’attenzione ed un’operosità costanti per l’esecuzione di opere caratterizzate al tempo stesso dall’intrinseca naturalezza dettata dalla volontà di dare appropriate risposte a nuove necessità sociali e dalla sublimata familiarità delle cose semplici. Fra le molte opere che Franci ha realizzato, trasformato o per cui ha progettato interventi minori svariate si trovano nel territorio pistoiese (Chiesa del Sacro Cuore di Gesù a Ponte di Serravalle, Chiesa dei santi Maria Maddalena e Lazzaro a Spazzavento, Chiesa di santa Maria Assunta a Chiazzano, Chiesa parrocchiale e canonica di Casini a Quarrata, Chiesa della Misericordia a Pistoia, Chiesa di sant'Antonio a Montecatini Terme). Il volume, sulla base della ricognizione sul territorio, prevalentemente toscano, delle opere costruite e dell’inedito materiale grafico e documentale d’archivio, intende far conoscere questo architetto singolare e poco noto come figura rilevante nella realizzazione di molti luoghi della tradizionale consuetudine.

Paolo Caggiano, architetto, svolge la libera professione dedicandosi prevalentemente alla progettazione architettonica, al design d’interni, alle indagini diagnostiche dell’edilizia civile ed al restauro di edifici storici. È stato autore di una rubrica periodica di itinerari di opere architettoniche del Novecento e si occupa di progetti di catalogazione informatizzata di architetture. È inoltre impegnato sulle tematiche della professione ricoprendo ruoli istituzionali tra cui la presidenza dell’Ordine degli architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Pistoia.

Fabiola Gorgeri, architetto, ha conseguito il dottorato presso il Dipartimento di architettura (DIDA) dell’Università di Firenze, con cui collabora all’attività didattica e di ricerca. Sui temi della trasformazione in ambito architettonico e urbano e sul patrimonio del Novecento ha svolto ricerche, organizzato e partecipato a convegni, scritto saggi. È Impegnata anche a livello istituzionale ricoprendo il ruolo di vicepresidente dell’Ordine degli architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Pistoia.

Paolo Caggiano e Fabiola Gorgeri hanno curato insieme gli atti di quattro edizioni delle Tre giornate d'architettura (3gA) organizzate a Pistoia dall'Ordine degli architetti: Salvaguardia del patrimonio del 20. secolo (2013), Comunicare la trasformazione (2015), Architettura e percorso (2017), Architettura per la cultura (2018).

 

Ad un clic da te