Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
Sei qui: San Giorgio Ragazzi >> Conoscere per capire >> Percorsi di lettura >> Piccole donne, grandi sogni
 

Piccole donne, grandi sogni

(Rassegna
pdf, 745 Kb)

Prendendo spunto dal titolo di una recente collana editoriale, dedicata ad alcune coraggiose protagoniste di grandi storie, segnaliamo alcuni libri o collane per ragazzi dedicate all’universo femminile: scrittrici, condottiere, scienziate, attiviste, filosofe, cantanti, pittrici. Autonome, coraggiose, anticonformiste: più o meno note, sono donne che in periodi storici e luoghi diversi hanno segnato la Storia.

Della collana Piccole donne, grandi sogni della casa editrice Fabbri sono usciti quattro volumi. I testi sono tutti di Maria Isabel Sánchez Vegara

Amelia Earhart, Fabbri, 2017
Quando era piccola, Amelia allargava le braccia e immaginava che fossero ali, con cui volare in alto nel cielo sopra campagne e città. La prima volta che salì su un aereo pensò che non voleva più scendere. Ripeteva sempre che bisogna seguire i propri desideri, perché non si sa mai quanto ci porteranno lontano.… Lei, seguendoli, arrivò a volare sopra l’oceano Atlantico, e fu la prima donna a farlo.

Coco Chanel
, Fabbri, 2017
Fin da piccola amava cucire e crearsi dei vestiti. Erano abiti diversi da quelli di tutte le altre bambine, e presto scoprì che vestire in modo diverso aiuta le persone anche a pensare in modo diverso. Così decise che avrebbe liberato tutte le donne dall’obbligo di indossare vestiti scomodi e opprimenti.

Agatha Christie
, Fabbri, 2017
Agatha, da bambina, leggeva libri anche di notte, ma aveva sempre un’idea sua su come dovevano finire. Da grande, ha conquistato milioni di lettori con i suoi romanzi gialli, pieni di colpi di scena e di investigatori bizzarri. E grazie alla sua inesauribile fantasia è diventata la regina assoluta.

Frida Kahlo, Fabbri, 2017
Quando era piccola, Frida dovette passare molto tempo a letto a causa di un incidente. Chiusa nella sua stanza cominciò a disegnare e a dipingere, e con il tempo diventò una delle più famose artiste del ventesimo secolo.

Una ragazza in cima, di Francesca Brunetti, Sinnos, 2017
E’ la storia vera della contessa Henriette D’Angeville, viaggiatrice senza sosta, che a 44 anni, nel 1838, scalò il Monte Bianco e se la cavò fra i ghiacci e le temperature polari, mentre tutti sostenevano che le spedizioni ad alta quota e l’alpinismo «non erano cose per donne.

Contro corrente, di Alice Keller, Sinnos, 2017
Gertrude Ederle sarà infatti la prima donna ad attraversare la Manica a nuoto nel 1926 (dopo un primo fallimento a causa di un malore non desisterà e ci riproverà con successo l’anno seguente), mentre più volte salirà sul podio stracciando le avversarie e conquistando l’oro con la staffetta.

Nina e i diritti delle donne
, di Cecilia D’Elia, Sinnos, 2011.
Sinnos, 2011 Il racconto di come è cresciuta l’Italia attraverso l’evoluzione delle donne e della società intera: per mostrare che niente si può dare per scontato e che tanti diritti, che oggi sembrano ovvi, sono in realtà frutto di grandi battaglie. Premio Elsa Morante Junior 2012

Cattive ragazze: 15 storie di donne audaci e creative, di Assia Petricelli e Sergio Riccardi. Sinnos, 2014
Premio Andersen miglior libro a fumetti 2014

Sirene

Una collana “storica” della casa editrice EL che ha mobilitato scrittrici quali Beatrice Masini, Sabina Colloredo, Angela Nanetti, Daniela Palumbo, Vanna Cercenà per recuperare e far conoscere figure femminili quali Cristina Belgioso, figure della modernità culturale come Margaret Mead e Maria Montessori, brillanti ereditiere come Peggy Guggenheim, accanto ad artiste del passato come Artemisia Gentileschi, fino a donne della cultura classica greca con “Signore e Signorine”, e ancor più lontane, quelle della Bibbia.

Belle, astute e coraggiose: otto storie di eroine
, testi di Véronique Beerli , EL, 2001 e 2017.
Rielaborate quasi tutte da racconti popolari, otto storie di cui sono protagoniste altrettante donne.

Signore e Signorine: corale greca, di Beatrice Masini, EL, 2002
Le donne della tragedia greca sono le donne più moderne della storia: Penelope, Alcesti, Medea, Ecuba, Elena e le altre. Beatrice Masini le rievoca attraverso un frammento di storia, o da un punto di vista particolare.

Cristina Belgioioso: una principessa italiana, di Angela Nanetti, 2002Giovane rampolla, bella e colta, della famiglia più facoltosa di Milano, una straordinaria donna del nostro Risorgimento che sacrifica tutto (beni, matrimonio...) a ideali nei quali credeva fino in fondo.

Un’ereditiera ribelle : vita e avventure di Peggy Guggenheim, di Sabina Colloredo, EL, 2003
Peggy, ricca bambina ebrea, perde il padre sprofondato con il Titanic. E’ però forte e intraprendente e ama l’arte.

La spada e il cuore: donne della Bibbia, di Beatrice Masini, EL, 2003
Da Lilith a Maria, passando per Eva, Dalila, Rut, Micol, la regina di Saba e altre, una rielaborazione narrativa delle storie di alcune figure femminili del Vecchio e del Nuovo Testamento.

L’angelo disubbidiente : la leggenda di Marlene Dietrich, di Lia Celi, EL, 2004
La storia di Marlene Dietrich, ragazzina berlinese, che diventerà la regina di Hollywood.

La Rosa rossa : il sogno di Rosa Luxemburg, di Vanna Cercenà, EL, 2004
Rosa Luxemburg, a diciotto anni, lascia la sua famiglia, per rincorrere un sogno. Vuole costruire insieme ad altri un mondo migliore, privo di guerre e miserie, dove regnino giustizia e libertà.

Isadora Duncan, di Sabina Colloredo, EL, 2006
Isadora è una bambina, con la grazia di una farfalla e la forza di un uragano. In fuga dalla scuola, a piedi nudi sulla sabbia, inventa la sua danza. Danza, perché la danza è libertà, è arte, è vita. E nessuno la può fermare.

Indira Gandhi, di Paola Capriolo, EL, 2009
La vita impegnata e appassionante d’Indira Gandhi, primo ministro indiano dal 1966 al 31 ottobre 1984, quando fu uccisa da due delle sue guardie del corpo.

Donne nella scienza

Una collana pubblicata dall’Editoriale Scienza dedicata alle donne che hanno dato un grande contributo alla scienza. Nei libri, il racconto del percorso professionale si intreccia con quello delle vicende personali e degli affetti, nonché con gli interessi, le passioni e i sentimenti che animavano queste scienziate. La collana si è allargata alle poetesse, le artiste, le scrittrici, le politiche.

Radioattività in famiglia: la vera vita di Marie e Irene Curie, di Simona Cerrato, Editoriale Scienza, 2004
La storia di Marie e Irene Curie, di due donne impegnate e appassionate, di eroiche ricerche e di incredibili scoperte, di grandi amori e terribili sciagure, di due vite vissute fino in fondo, con slancio, passione e pienezza. Dalla Varsavia di fine Ottocento alla Parigi del secondo dopoguerra, un racconto del Novecento in Europa, attraverso le vicende di due grandi scienziate.

La mia vita tra i gorilla: storia e storie di Dian Fossey, di Vichi De Marco, Editoriale Scienza, 2006
A tu per tu con Dian Fossey, tra i vulcani del Virunga, a contatto con i gorilla di montagna: il racconto di come fu la vita di questa coraggiosa scienziata che, con la sua testimonianza e i suoi studi, ha contribuito a salvarli dall’estinzione.

Sulle orme di Gandhi: storia e storie di Vandana Shiva, di Emanuela Nava, Editoriale Scienza, 2007
Nata nel 1952 a Dehra Dun, ai piedi dell’Himalaya, Vandana Shiva ha dedicato tutta la sua vita all’ecologia sociale. Dopo la laurea conseguita in Canada in fisica quantistica, torna a casa in India e scopre che l’antico legame del suo paese con la natura è andato distrutto. Decide così di abbandonare la fisica dei quanti e di abbracciare unicamente la causa ecologista.

Alla ricerca del primo uomo: storia e storie di Mary Leakey, di Cristiana Pulcinelli, Editoriale Scienza, 2008
Mary Leakey ha trascorso la sua vita sotto il sole dell’Africa, culla dei primi ominidi, a scavare, setacciare, raccogliere e ricomporre frammenti di ossa, pezzi di denti e schegge di pietra: l’archeologia e la paleontologia sono la missione della sua vita.

Numeri e poesia: storia e storie di Ada Byron, di Simona Poidomani, Editoriale Scienza, 2009
E’ considerata la prima programmatrice della storia, figlia del famoso poeta Lord Byron. Cresciuta dalla madre nel timore che si appassionasse alla letteratura, riceve un’istruzione severa ma eccellente, prendendo lezioni da alcune tra le prime scienziate del tempo.

Pannocchie da Nobel: storia e storie di Barbara McClintock
, di Cristiana Puccinelli, Editoriale Scienza, 2012
Barbara McClintock è stata la prima scienziata a vincere il Premio Nobel per la medicina senza dividerlo con un uomo (1983). A farle ottenere l’ambito riconoscimento sono stati gli studi sulle pannocchie del granoturco, compagne inseparabili di una vita totalmente dedicata alla genetica.

La trottola di Sofia: Sofia Kovalevskaja si racconta, di Vichi De Marco, Editoriale Scienza, 2014
Prima donna in Europa a ottenere una cattedra universitaria di matematica, Sofia Kovalevskaja, la grande matematica russa vissuta nella seconda metà dell’Ottocento, fu anche una scrittrice piena di talento e un’appassionata sostenitrice dell’emancipazione femminile.

La signora degli abissi: Sylvia Earle si racconta
, di Chiara Carminati, Editoriale Scienza, 2017
Sylvia Earle, oceanografa di fama mondiale, è una leggenda vivente nell’esplorazione degli oceani. Chiara Carminati, racconta questa donna determinata e tenace, arrivata là dove pochissimi osano scendere: gli abissi oceanici.

Storie della buonanotte per bambine ribelli: 100 vite di donne straordinarie, di Elena Favilli e Francesca Cavallo, Mondadori, 2017
«C’è chi le chiama cattive ragazze. Chi preferisce definirle bambine ribelli. Chi le vede come donne guerriere. E chi le considera disobbedienti, nel senso gandhiano della parola. Figure femminili forti, di ogni tempo e di ogni epoca: da Ipazia ad Anna Politkovskaja, da Frida Kahlo a Rosa Parks. Tutte sono realmente esistite. Tutte hanno fatto la differenza. E tutte si ritrovano, adesso, al centro di un genere in grande ascesa, nella letteratura per giovanissimi: le raccolte di racconti ispirati alle loro biografie. Una non fiction rigorosamente vietata ai maggiori, intelligente nell’approccio e femminista nei contenuti, che accomuna titoli diversi per stile, prezzo, autori, marchi. Candidata a diventare la nuova educazione civica, politica, sentimentale delle teenager. E non solo”.

 

 

Ad un clic da te