Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Mostre ed esposizioni >> Oggetti a reazione poetica
 

Oggetti a reazione poetica

 

2 maggio - 25 maggio 2024 - Vetrine e spazi espositivi interni

Oggetti a reazione poetica / mostra di Leonardo Cherubini


Inaugurazione con l'artista sabato 4 maggio alle ore 17.00

Invito
(pdf, 851 Kb)

Si inaugura sabato 4 maggio alle ore 17.00, e sarà visitabile fino al 25 maggio, nelle vetrine della Biblioteca San Giorgio la mostra Oggetti a reazione poetica del pittore Leonardo Cherubini.

 

«Mi ha sempre colpito – dice Cherubini presentando la mostra in biblioteca – l’affermazione di Balthus per cui la pittura “è un lungo processo che consiste nel far sì che ogni colore, paragonabile a una nota musicale, sì assembli agli altri e produca insieme il suono giusto, un colore assume il suo ruolo, il suo timbro, soltanto se ce n’è un altro accanto, in simbiosi”. Dipingere è allora come suonare, e come il musicista fa scaturire le note direttamente dalla sua anima per mezzo dello strumento musicale, così il pittore attraverso il silenzio dei suoi colori si predispone ad ascoltare le voci che provengono dal suo mondo interiore e a penetrarne i segreti più intimi fino a raggiungere mondi sconosciuti.

Un po’ come raccontava anche Ardengo Soffici sul dipingere per anni e anni lo stesso filare di viti o lo stesso gruppo d’alberi ma sentendo ogni volta di andare più a fondo nella realtà, di avvicinarsi alla verità. Ecco quello che cerco nella mia pittura: scavare nel segreto profondo del proprio spirito, dipingere per raccontare quello che sta all’interno e svelarne il mistero; creare “oggetti a reazione poetica” ed estrarre dalle profondità dell’anima verità appena percepite, rivelando le proprie emozioni più intime. Arte come aspirazione sublime a produrre bellezza, con l’armonia dei colori, la brillantezza dell’oro, la padronanza della materia che si evolve e si trasforma in stratificazioni successive fino a generare alchimie oltre l’immaginario, nella ricerca di suggestioni e emozioni».

Leonardo Cherubini, nato a San Giovanni Valdarno nel 1963, vive in provincia di Firenze, a Reggello, dove svolge l’attività di pittore e architetto. Ha partecipato a varie mostre e rassegne di pittura in luoghi diversi e durante eventi organizzati da comuni, associazioni culturali e in spazi dedicati all’arte, in sintonia con il principio che l’arte debba uscire allo scoperto e diventare fruibile da tutti.

 

 

 

Ad un clic da te