Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
 

Libri in valigia 2021

 

Come di consuetudine, prima della fine della scuola la San Giorgio Ragazzi offre un’occasione informativa alle classi su un’ampia panoramica di libri - le novità dell’anno, gli albi illustrati, i romanzi più belli, i racconti di viaggio e di avventura, le storie da ridere - fra cui scegliere e trovare il libro giusto da portare in vacanza.

Quest'anno, a causa dell'emergenza che ci ha costretto tutti a stare lontani, proponiamo alcuni e svariati suggerimenti di lettura che speriamo possano incontrare il gusto dei bambini e accompagnare piacevolmente l'estate dei nostri più piccoli e preziosi lettori.

 

6-7 anni

Broncio e Coda, di Silvia Nalon. Sinnos, 2020
La piccola Teresa riceve in regalo per il suo compleanno due pesci rossi, ribattezzati Broncio e Coda, che diventano subito parte della famiglia.

La mossa del coccodrillo, di Federico Appel. Sinnos, 2020
Festa a casa dei signori Finkel: ci sono ospiti importanti, gioielli preziosi, cani di razza. E una torta piuttosto speciale. Ma c’è anche il Coccodrillo: un ladro misterioso che nessuno ha mai visto e che potrebbe nascondersi tra gli invitati… Occhi ben aperti!

La grande rapina al treno, di Federico Appel. Sinnos, 2019
In ogni pagina, come fossimo al cinema, il lettore può vedere un treno che passa. I passeggeri che leggono, si spostano, chiacchierano… Ma all’improvviso ecco arrivare i banditi a cavallo: vogliono rapinare il treno! Tra orsi, prestigiatori e imprevisti, non sarà un’impresa così facile…

Agente 008 Missione vacanze, di Daniele Movarelli. Biancoenero, 2019
Era stato un anno molto impegnativo per l'agente 008, aveva dovuto affrontare 125 pericolosissime missioni: era il momento di rilassarsi... ma un vero agente non può mai rilassarsi, nemmeno in vacanza!

La bambina giurassica, di Vanna Vinci. Mondadori, 2019
A Vannina piacciono così tanto i dinosauri che una notte, grazie ad una magia, riesce a farli comparire! Si farà così accompagnare a scuola o in piscina da Brontosauri, Velociraptor e Plesiosauri che la aiuteranno ad affrontare le sue paure

Un giorno da criceto
, di Anne Fine. Biancoenero, 2019
"Allora papà posso avere un criceto?" "Ma a te piacerebbe passare la tua vita chiuso in una gabbia?" Come sempre è una questione di punti di vista.

Un'ora alla fine del mondo, di  Matthieu Sylvander. Terre di mezzo, 2020
Nina è in campagna dai nonni quando, davanti alla fattoria, atterra un'astronave: gli alieni hanno finito il blorg e non possono ripartire. Il problema è che nessuno sa cosa sia il blorg.

Storie di bambini perfetti, Florence Parry Heide. Bompiani, 2019
Usciti per la prima volta nel 1985 e ormai considerati un piccolo classico per ragazzi della letteratura americana, questi otto racconti perfidamente deliziosi dimostrano con pungente sagacia che essere un bambino perfetto è una bella cosa, ma ci si perde tutto il divertimento.

Favole a cui non badare troppo, di Florence Parry Heide e Sylvia Worth Van Clief, Sergio Ruzzier, Bompiani, 2019
Nove sono le Favole di questa raccolta della medesima autrice. In gran parte protagonisti non bambini anche se ne sono un intuibile alter ego, gli animali impersonificano con le loro azioni una morale totalmente capovolta.

La mia vita felice, di Rose Lagercrantz. Il castoro, 2020
Per prender sonno la piccola Dani ha tutto un suo modo personale: conta e rammenta i giorni felici, quello in cui ad esempio ha conosciuto Frida, diventata su amica, o quello legato al primo giorno di scuola. Ma i ricordi felici trapassano spesso, e inavvertitamente, in quelli più tristi, come quello legato alla malattia della mamma, che poi non c’è più. Con leggerezza e delicatezza la storia che ci racconta di Dani si alterna tra emozioni diverse, la gioia e la tristezza che, appunto, non sono mai per sempre.

Il bambino, la talpa, la volpe e il cavallo, di Charlie Mackesy. Salani, 2020
Il racconto dell'amicizia tra un bambino curioso, una talpa golosa di torta e piena di vita, una volpe guardinga e un cavallo saggio e gentile. Tutti e quattro esplorano il vasto mondo. Si fanno tante domande. Attraversano la tempesta. Imparano cos'è l'amore, un'ode all'innocenza e alla gentilezza, una lezione di vita che ha già toccato il cuore di milioni di lettori.

Tre zampe, di Annalisa Strada. Giunti, 2020
Circe è una gattina curiosa, grintosa e senza paura. Perché allora tutti la guardano in modo strano e la riempiono di attenzioni?

Il diario di Stick Dog: Stick Dog vuole un hot dog, di Tom Watson, Interlinea, 2020
E' tornato Stick Dog, ed è più affamato che mai! Lui e i suoi quattro amici - Babà, Meticcio, Striscia e Karen - devono architettare un piano per rubare dei gustosi hot dog. Ma più si avvicinano al chiosco degli hot dog, più le cose si mettono male: tra procioni ghiotti, piani di rapina non proprio infallibili e... ehm... un rapimento, ce la faranno i nostri antieroi a riempirsi lo stomaco anche questa volta?

Un topino a Parigi, di Uwe Timm. Feltrinelli kids, 2020
Stefan è un topo di città e un giorno, mentre sta rosicchiando il vecchio sedile di un vagone ferroviario, il treno si mette in moto all’improvviso e lui si ritrova in viaggio. Arriva in Svizzera, la capitale del formaggio, dove viene assunto in una fabbrica di buchi per il groviera, poi a Parigi, dove scopre le gioie della cucina francese con gli avanzi che i turisti lasciano cadere sotto ai tavoli dei ristoranti, e in Inghilterra, dove si unisce a una compagnia di topi acrobatici. Ma la sfida più grande sarà tornare a Monaco, dove i topolini suoi amici lo aspettano per ascoltare le sue storie.

Le avventure di coniglio & elefante, di Gustavo Roldán. Sinnos, 2021
Elefante è nella giungla e sta mangiando tranquillamente quando sente un rumore spaventoso: è forse un orrido topastro quello che si nasconde tra le piante? Orecchie pelose, zampe piuttosto grosse e una coda a palla...no, non è un topo ma un coniglio, anzi è Coniglio. Dieci capitoli con altrettanti racconti che hanno per protagonisti Elefante e Coniglio, due amici intraprendenti, a volte un po' ingenui ma sempre molto divertenti.Un libro ad alta leggibilità per chi ama le avventure buffe e un po' assurde.


8-10 anni


Avventura mozzafiato


La città d'acqua, di Francesca Leita. Edizioni Corsare, 2020
Ina sta per finire la scuola quando alla mamma, artigiana del vetro, viene rubato il prezioso Libro dei Segreti, antico manuale che tramanda le formule della fabbricazione dei bellissimi vetri veneziani. Ina decide di partire, convinta che a Venezia potrà trovare una traccia e restituire alla mamma il libro perduto. Si perderà nella laguna intorno alla città, conoscendo dei misteriosi e affascinanti personaggi che la aiuteranno a svelare il furto e a scoprire una terribile macchinazione, restituendo a Venezia le sue antiche arti.

Diana sottosopra, di Kalina Muhova. Canicola, 2019
La piccola Diana si avventura nel bosco, cade nel fiume, perde i sensi. Al risveglio, proprio come Gulliver a Lilliput, si ritrova tra il Piccolo Popolo, che vive in un paradiso contaminato dall'inquinamento degli esseri umani. Un'Alice contemporanea tra rose animate, rocce puzzolenti e regine lunatiche. Una storia di formazione in cui si cresce in frettissima, dove in gioco ci sono una marmellata di fragole da preparare e un intero popolo da salvare.

La signora Lana e il profumo della cioccolata, di Jutta Richter. Beisler, 2019
Come si può dormire tranquilli se a vegliare su di te è Nuvolana Wolkenstein, proprietaria del negozio nero che ingoia i bambini? E come si fa a non avere paura dei suoi occhi inquietanti che cambiano colore e sanno leggere i pensieri?C'è senz'altro lei dietro gli avvenimenti strani che stanno capitando ai due fratelli Merle e Moritz. Quando cala la notte, una porta nera li catapulta nel misterioso mondo dell'Incredibile, dove regna l'invisibile signora Lana e dove la saggia volpe Lacrima d'argento li aiuta a sfuggire ai perfidi gnomi Zannaguzza. Chissà verso quale sconosciuta meta li condurrà la loro strabiliante avventura...

Lucilla, di Annet Schaap. La nuova frontiera junior, 2019
Tutte le sere Lucilla, la figlia del guardiano del faro, sale sessantuno scalini per accendere la luce che avverte le navi di tenersi lontane dagli scogli. Ma in una notte di burrasca Lucilla si rende conto di non avere più zolfanelli, la luce non viene accesa e una nave si schianta contro uno scoglio. Per ripagare i danni, Lucilla dovrà lavorare per sette anni nella casa dell'Ammiraglio, la Casa Nera, dove si dice che viva un mostro. Quel che Lucilla troverà però è più inquietante e più straordinario di quanto chiunque possa immaginare... Lucilla ci trascina in un mondo da fiaba in cui convivono pirati, sirene e artisti bizzarri e ci ritroviamo al suo fianco in una storia che comincia proprio lì dove ha fine la favola della Sirenetta, una storia in cui si lotta con coraggio in nome dell'amicizia, per la libertà e il diritto a essere diversi. 


La storia e le storie


Liliana e la sua stellina: la storia di Liliana Segre raccontata dai bambini. People, 2020
La storia di Liliana Segre che da bambina, nel 1938 fu espulsa dalla scuola, per poi essere respinta, deportata, violentemente separata da suo padre all'arrivo ad Auschwitz. Una storia drammatica, raccontata dai bambini ai bambini, con parole semplici e dolci, per esprimere «l'indicibile» e per diventare «messaggeri di memoria». 

La storia sei tu: [1000 anni in 20 nonni], di Carlo Greppi. Rizzoli, 2019
Andando indietro nel tempo, di nonno in nonno, l’adulto Carlo e la piccola J. giocano insieme al lettore a capire che cosa c’era prima che oggi non c’è, che cosa è rimasto e che cosa resterà solo nei libri. E ci fanno scoprire quanto sorprendentemente lontane sono, nel tempo e nello spazio, le nostre radici. 

Che genio! Storie di personaggi straordinari
, di Guido Sgardoli EL, 2016
Com'erano i geni da bambini? E da adulti? Erano tutti bravi a scuola? Che sogni avevano? Cosa volevano diventare? Le vite di 18 personaggi straordinari, di 18 geni, uomini e donne che hanno lasciato un segno nella storia. Fisica, medicina, letteratura, musica, pittura, cinema, tecnologia, diritti umani, in ciascuno di questi campi c'è chi si è davvero distinto, meritandosi l'appellativo di genio. In questo libro si scoprono curiosità e piccoli segreti legati alle eccezionali vite di alcuni di essi. Ma leggendo le loro storie scopriamo che, oltre a grandi personaggi, i geni sono stati persone esattamente come noi, con difetti, paure, passioni, speranze e affetti. E, cosa più importante, che raramente pensavano di essere dei geni. Ecco i personaggi: Callas, Kubrick, Caravaggio, Mandela, Shakespeare, Curie, Gutenberg, Jobs, Colombo, Gandhi, Darwin, Freud, Levi-Montalcini, Picasso, Einstein, Galilei, Mozart e Leonardo. 

Il taccuino di Simone Weil, di Guia Risari. ReuBallu, 2014
"Why? What?". Non era facile rispondere, ma ci provavo. Con serietà. Non racconto mai storielle ai bambini, non li tratto mai da piccoli. Non hanno bisogno di bugie. Quelle le scopriranno più avanti nella vita. Si meritano invece tutta la verità e la profondità di cui siamo capaci... 

Una bambina e basta, raccontata agli altri bambini e basta, di Lia Levi (varie edizioni)
Lia ha appena finito la prima elementare, quando la mamma le dice che a settembre non potrà più tornare in classe. Mussolini, che comanda su tutti, non vuole più i bambini ebrei nelle scuole, né a Torino, né a Milano e nemmeno a Rma. Non li vuole da nessuna parte. Con le valigie sempre in mano, nella testa di Lia i perché crescono ogni giorno. Cosa importa a Mussolini se alcuni bambini vanno a scuola e altri no? Perché non può esserere solo una bambina, una bambina e basta? 

A un passo da un mondo perfetto, di Daniela Palumbo Piemme, 2019
Germania, 1944. Iris ha undici anni, quando si trasferisce con la famiglia in un paese vicino a Berlino. Il padre è un capitano delle SS promosso a vicecomandante del campo di concentramento che sorge laggiù, mentre la madre è una donna autoritaria con una grande passione per i fiori. La nuova casa è bellissima, grande e circondata da un immenso giardino, di cui si prende cura un giardiniere. Di lui Iris sa ben poco, sa solo che è ebreo e che tutte le mattine arriva dal campo, per poí tornarci dopo il tramonto. A Iris è vietato rivolgergli la parola perché è pericoloso, ma la curiosità è più forte di lei. Comincia ad avvicinarsi di nascosto a quello sconosciuto con la testa rasata e la divisa a righe. Comincia anche a lasciargli piccoli regali nel capanno degli attrezzi, in un cassetto segreto, e lui ricambia con disegni abbozzati su un quaderno. Così, giorno dopo giorno, tra i due nasce un'amicizia clandestina fatta di gesti nascosti e occhiate fugaci, un'amicizia in grado di far crollare il muro invisibile che li separa e di capovolgere il mondo perfetto in cui Iris credeva di vivere. Età da 10 anni


Famiglie e dintorni

Hotel Bonbien, di Enne Koens, Camelozampa, 2019
Questo è un libro adatto a chi ama le storie di tutti i giorni, in cui ci sono ragazzi e genitori e amici e magari un paese attorno. È la storia di Siri che ha 10 anni e vive con la sua famiglia che gestisce un albergo. Ha un fratello che si veste sempre di nero con cui non va molto d’accordo, delle galline di cui occuparsi e un po’ di preoccupazione per i genitori che continuano a litigare. Anche gli affari non vanno molto bene, ma poi un giorno Siri cade da un albero sbattendo la testa e le cose improvvisamente cambiano.

Che bravo cane! (una famiglia da salvare), di Meg Rosoff. Rizzoli, 2019
Cosa succede se la mamma smette di fare quello che ha sempre fatto per la sua famiglia? Chi si occupa della casa? Chi si prende la briga di svegliare gli altri, di preparare i pasti, di fare il bucato? A casa Peachey nessuno, né il papà né i tre ragazzi, Ava, Odile e Betty. E le conseguenze? Disastrose. Ma se a salvarli fosse un cane? Un cane molto sveglio, dal nome scozzese e le zampette corte? Allora le conseguenze sono... imprevedibili! Un libro speciale che, con intelligenza e ironia, parla di educazione di genere e di quanto gli animali possano diventare a tutti gli effetti membri della famiglia. Con le illustrazioni in bianco e nero di Grace Easton. 

Tu non mi conosci ma... Lettere di Piccolo Squalo a Piccolo Gufo, di Holly Goldberg, Meg Wolitzer, Mondadori, 2020
Bett è grintosa come uno squalo, Avery saggia come un gufo. Le due però non hanno altro in comune se non i loro padri che, avendo iniziato una relazione, vorrebbero formare una famiglia allargata. Perciò, al campo estivo faranno di tutti per non conoscersi!

Le parole di mio padre, di Patricia MacLachlan. HarperCollins, 2019
Declan O'Brien aveva sempre una parola buona per tutti e spesso usava espressioni curiose. E amava cantare. Cantava mentre giocava a basket e quando preparava la colazione. I suoi figli, Fiona e Finn, lo adoravano e sapevano che il loro profondo affetto era ricambiato. Ma un giorno un terribile incidente cambia le loro vite per sempre, e Fiona e Finn rimangono senza papà. Il vuo-to sembra incolmabile, la mamma è disperata e non sa come sostenerli... Cosa si può dire loro per aiutarli a superare un dolore così grande? Poi un amico, Luke, suggerisce ai due fratellini di fare volontariato in un rifugio per cani abbandonati, e qui Fiona e Finn stringono una tenera amicizia con due cagnoline che hanno altrettanto bisogno di essere consolate. E iniziano a pensare che for-se, con il tempo e le dolci parole del papà nel cuore, anche per loro la scintilla della speranza si accenderà di nuovo... Età da 10 anni.


Io e gli altri


I cento vestiti
, di Eleanor Estes Piemme, 2019
Scritto a metà degli anni Quaranta non ha perso nulla della sua freschezza. La narrazione è i terza persona, ma i pensieri di Wanda Petronski, che indossa sempre ,o stesso vestito ed è per questa presa in giro dalle compagne, restano per noi opachi ed emergono solo dai gest.i Ci sono piuttosto i dubbi di Maddie, la compagna di Peggy che ha inventato il gioco dei vestiti per tormentare Wanda: “Quella storia di chiedere ogni giorno a Wanda quanti vestiti avesse e quanti cappelli e quante altre cose cominciava a stancarla”, perché teme che possa capitare lo stesso anche a lei. Ma nella storia non c’è dolore e rabbia, piuttosto bellezza, e anche il perdono

Aaron X, di Hakon Ovreas, Giunti, 2020
Aaron ha appena perso il nonno e, di fronte a questo lutto, è altrettanto smarrito anche se tranquillizza i due genitori dicendo che va tutto bene. Nel quartiere dove da poco si è trasferito ha a che fare con due bulletti che gli distruggono anche la capanna costruita assieme all’amico Neri. Ed ecco allor aAAron trasformarsi in un superroe, Aaron X che si aggira di notte per il quartiere armato di pennelli e vernice marrone. 

La bambina selvaggia, di Runner Godden. Bompiani, 2017
Kizzy è una bambina per metà gitana, fierissima della sua appartenenza, anche quando i bambini a scuola la prendono in giro e la strapazzano. Ma a lei non importa: ha la sua amata Nonna e un cavallo che adora, Joe. Ma quando Nonna muore, Kizzy resta sola al mondo. Nessuno la vuole ma tutti credono di poterle dire che cosa è meglio per lei. Che non potrà più occuparsi di Joe, per esempio... Il libro ha vinto il Whitbread Children’s Book Award nel 1972.


Amici a quattro zampe

I tre funerali del mio cane, di Guillaume Guéraud. Biancoenero, 2020
Babino, il cane di Nemo, è stato investito da un'auto. Era il suo migliore amico e il minimo che Nemo possa fare ora con i suoi amici è organizzare un degno funerale. Ma niente andrà come previsto... Libro finalista Premio Andersen, miglior libro 6/9 anni.

Elise e il cane di seconda mano, di Bjarne Reuter. Iperborea, 2020
222 p. Elise vive sola con il padre a Copenaghen: lui suona il violino ai matrimoni, ai funerali e davanti ai grandi magazzini, mentre la mamma lavora in Brasile per costruire un ponte sospeso nel mezzo della giungla. Elise sente tanto la sua mancanza, ma dopo mille insistenze riesce a convincere il papà a realizzare il suo più grande desiderio: avere un cane. E poco importa se i soldi in casa scarseggiano, perché lei si innamora a prima vista di un bastardino grassottello in offerta, con le gambe storte, un occhio che guarda da una parte e uno dall'altra. Un buffo cane di seconda mano, un bel po' usurato, che però sembra sorriderle e avere qualcosa di speciale.

"Che bravo cane! (una famiglia da salvare)", di Meg Rosoff. Rizzoli, 2019
Cosa accade se la mamma decide di incrociare le braccia e non fare più niente per la gestione familiare? Questo accade nella famiglia di Betty e lei, i suoi fratelli e suo padre vanno in crisi: disordine ovunque, ritardi a scuola, pasti surgelati. Quando Betty deciderà di adottare un simpatico cagnolino, qualcosa cambierà, perché la bestiola cercherà a suo modo di ristabilire una routine familiare. E ci riuscirà! 

Il dottor Dolittle, di  Hugh Lofting. Feltrinelli Kids, 2020
Dopo aver appreso la lingua degli animali, da lui amati assai più che i propri simili, il chirurgo inglese Dolittle ("fapoco") si trasforma in veterinario e con le sue bestie raggiunge l'Africa, dove un'epidemia sta decimando le scimmie.


Mondi da esplorare

Il tappeto volante del Bulgistan, di Ole Lund Kirkegaard Iperborea, 2020
Hodja vive nel lontano paese del Bulgistan, in un villaggio dove gli uomini girano in babbucce colorate e fumano il narghilé e nelle calde notti d’estate si sdraiano sui tetti piatti delle loro case per guardare le stelle finché non si addormentano. Hodja abita in una di queste case, ha nove anni, è molto curioso, audace e ostinato e piuttosto che andare a scuola vorrebbe tanto partire alla scoperta del mondo. Nessuno lo prende sul serio fino al giorno in cui el-Faza, un vecchio tessitore di tappeti, gli presta un tappeto molto antico e speciale, un vero e proprio tappeto volante! Chi lo usa deve però imparare a comandarlo bene e stare sempre in guardia, perché ne sono rimasti pochissimi al mondo e c’è chi vorrebbe impadronirsene. Hodja si alza subito in volo e in men che non si dica arriva al meraviglioso palazzo del sultano, l’uomo potente, più ricco e grasso del Bulgistan…

Olga di carta, di Elisabetta Gnone. Salani, 2016
Olga Papel è una ragazzina esile come un ramoscello e ha una dote speciale: sa raccontare incredibili storie, che dice d’aver vissuto personalmente e in cui può capitare che un tasso sappia parlare, un coniglio faccia il barcaiolo e un orso voglia essere sarto. Vero? Falso? La saggia Tomeo, barbiera del villaggio, sostiene che Olga crei le sue storie intorno ai fantasmi dell’infanzia, intrappolandoli in mondi chiusi perché non facciano più paura. Per questo i racconti di Olga hanno tanto successo: perché sconfiggono mostri che in realtà spaventano tutti, piccoli e grandi. Un giorno, per consolare il suo amico Bruco, dal carattere fragile, Olga decide di raccontargli la storia della bambina di carta che partì dal suo villaggio per andare a chiedere alla maga Ausolia di trasformarla in una bambina normale, di carne e ossa. Il viaggio fu lungo e avventuroso: Olga s’imbatté in un venditore di tracce, prese un passaggio da un ragazzo che viveva a bordo di una mongolfiera e da un altro che attraversava il mare a remi. Più volte rischiò la vita, si perse, ma fu trovata da un circo. E quando infine trovò la maga, solo allora la bambina di carta comprese quante cose fosse riuscita a fare…Età da 10 anni

Salta, Bart!, di Susanna Tamaro. Giunti Junior, 2014
Bart ha dieci anni, è molto intelligente e vive in un futuro forse non troppo remoto, in cui la vita è scandita dalla tecnologia e ogni fase della giornata è regolata dalle macchine. È sempre solo: vede i genitori lontani per lavoro solo attraverso un monitor e l'unico contatto che gli trasmette un po' di calore è quello del suo orsetto Kapok. Ma ben presto anche questo conforto, giudicato dalla madre un'inutile distrazione, gli viene sottratto. Per il piccolo Bart le giornate scorrono sempre uguali, costrette in una frenetica sequenza di impegni, corsi ed esercizi. Ma l'incontro con una buffa gallina scappata dal suo cubicolo e in cerca di libertà lo scaraventa in un'avventura incredibile, che comincerà con un tuffo... nelle pagine di un libro misterioso. Un viaggio di formazione attraverso mondi fantastici che rivelerà a Bart la verità sulle proprie origini. Una riflessione sulle distorsioni della tecnologia e sulla nostra società ossessionata dal benessere che lascia indietro i valori più importanti e il rispetto per il Pianeta che la ospita. Età di lettura: da 10 anni.

La cassapanca dei libri selvatici, di Matteo De Benedittis. San Paolo, 2019
Inghilterra, estate del 1941. In un’antica villa in cima alla scogliera, Tom e Mina ricevono in eredità dall’eccentrica prozia Lexandra una misteriosa cassapanca piena di libri. Si tratta di libri molto, molto speciali: i fantastici libri selvatici! Insieme alla loro amica Pennie, i due fratelli fanno presto amicizia con i libri e ne scoprono le magiche proprietà. Ma non sono gli unici a essere a conoscenza del loro segreto. Qualcuno, nell’ombra, trama per impossessarsene.

Come diventare un esploratore del mondo: museo (d'arte) di vita tascabile, di Keri Smith. Corraini, 2011
Questo libro è iniziato con una lista scritta una notte in cui non riuscivo a dormire... Così si apre Come diventare un esploratore del mondo, un quaderno di appunti e suggerimenti per documentare e osservare il mondo che ci sta attorno come se non l'avessimo mai visto prima. Una raccolta di idee ispirate dai grandi pensatori e artisti della nostra epoca che Keri Smith reinterpreta e mette in pratica attraverso un racconto fatto di illustrazioni e fotografie.


Storie con i brividi

La signora Lana e il profumo della cioccolata, di Jutta Richter. Beisler, 2019
Come si può dormire tranquilli se a vegliare su di te è Nuvolana Wolkenstein, proprietaria del negozio nero che ingoia i bambini? E come si fa a non avere paura dei suoi occhi inquietanti che cambiano colore e sanno leggere i pensieri? C'è senz'altro lei dietro gli avvenimenti strani che stanno capitando ai due fratelli Merle e Moritz. Quando cala la notte, una porta nera li catapulta nel misterioso mondo dell'Incredibile, dove regna l'invisibile signora Lana e dove la saggia volpe Lacrima d'argento li aiuta a sfuggire ai perfidi gnomi Zannaguzza. Chissà verso quale sconosciuta meta li condurrà la loro strabiliante avventura... E

Casapelledoca, di Beatrice Masini. Messaggero, 2001
Una storia con i brividi, che narra le prime esperienze di un ragazzo di città a contatto con la natura selvaggia nella nuova casa dove si è trasferito. Riccardo si è appena trasferito in una sperduta casa in campagna che proprio non gli piace. Vorrebbe moltissimo tornare in città dai suoi amici e, come se non bastasse, di notte si sentono degli strani rumori che gli fanno venire la pelle d’oca! Gli eventi bizzarri che accadono nella casa cominciano a preoccupare anche gli adulti... Cosa starà accadendo

Tre casi per l'investigatore Wickson Alieni, di Luca Doninelli. Bompiani, 2018
L'investigatore Wickson Alieni ha qualcosa di davvero particolare: non ha nientedi particolare. È così normale da essere invisibile. Cosa che per un investigatore può rivelarsi un'arma straordinaria. Nessuno lo nota, nessuno lo vede. Però lui c'è. E il commissario Frank Fellikke è ben felice di poter contare su un alleato del genere, anche perché lui, Fellikke, lavora meno che può: è troppo occupato a occuparsi del suo unico capello, che si chiama Filippo.E questo è solo l'inizio. Vincitore per la sezione 6-10 anni dell'edizione 2019 del Premio Strega


Storie con il sorriso

Bethany e la bestia, di Jack Meggit-Phllips. Rizzoli, 2021
Ebenezer Tweezer è un uomo terribile con una vita meravigliosa. Sprizza giovinezza nonostante i suoi cinquecentoundici anni, e ogni giorno sale con slancio i quindici piani del suo palazzo per andare dalla bestia che vive nel sottotetto. Le dà in pasto creature di ogni genere e in cambio vede uscire dalla sua bocca tutto ciò che vuole. Ma quando la bestia si stanca di mangiare uccelli esotici e scimmie ammaestrate, soddisfarla diventa più complicato. È arrivata l'ora di assaggiare qualcos'altro, qualcosa di più tenero e succulento... come un bambino, per esempio! 

Fred cane pazzo, di Jonathan Harlen. Salani, 2011
Samantha Tucker, detta Sam, vive con la famiglia in una fattoria australiana, dove il padre alleva vombati e dove la gente non si sposta in bici o in auto ma 'in canguro'. Suo padre, Fred Cane Pazzo, ha in effetti qualhe rotella fuori posto e ne dà prova quando scappa da casa armato di boomerang con un secchio in testa a mo' di elmo: vuole svaligiare una banca per far fronte alle ristrettezze economiche. Sam lo insegue e... l'avventura comincia. In fuga dagli agenti di polizia, tra pitoni assassini, il rischio di un'impiccagione e un terribile test da superare al cospetto di un dingo parlante, padre e figlia ne vedranno delle belle. E forse, avverrà anche un miracolo... Età di lettura: da 10 anni.

Il piccolo Virgil, di Ole Lund Kirkegaard. Iperborea, 2018
Il piccolo Virgil vive in un pollaio insieme a un gallo con una zampa sola che lo sveglia tutte le mattine. Non ha famiglia né regole da rispettare, ma ha una riserva senza fine di fantasia con cui è sempre pronto a lanciarsi alla scoperta del mondo. Insieme a lui i suoi due inseparabili amici: Oskar, che legge tanti libri, curioso, intraprendente e solo un po' saputello, e Carl Emil, il bambino più ricco e più mangione del paese, timoroso di tutto e in particolare della sua severa mamma, ma sempre generoso e di buon cuore. Ogni giorno è un'avventura per il formidabile terzetto, che si trova a cercar moglie a una cicogna tutta sola appollaiata sul camino del droghiere, a catturare un drago a due teste e sette zampe per farlo conoscere al maestro di scuola, a costruire sul pollaio una torre altissima senza porte né finestre. Come il suo piccolo protagonista, il mondo di Virgil non conosce regole e tutto può accadervi all'insegna dell'inventiva e del divertimento, dell'umorismo e dell'avventura, contro la noiosa «normalità» di certi adulti che hanno dimenticato il potere sconfinato della fantasia. 

Chi ha paura della volpe cattiva?, di Benjamin Renner. Rizzoli, 2016
Una volpina compie una serie di azioni, molte rocambolesche, volte alla definizione e affermazione della propria identità, presunta: quella di bestia feroce e spaventevole. Peccato che la volpe sia tutt’altro che temibile agli occhi degli abitanti della fattoria dentro la quale compie incursioni quotidiane.

La famiglia Sappington, di Lois Lowry. Il castoro, 2009
I genitori dei quattro scatenati fratelli Sappington si dimenticano spesso di avere dei figli e si irritano molto quando qualcuno glielo ricorda. Si irritano talmente che, ispirati dalla favola di Hansel e Gretel, fanno un piano per liberarsi di loro, vendendo la casa di famiglia mentre sono in viaggio. Ma non sanno che proprio il loro viaggio e il piano che hanno architettato i figli per liberarsi dei genitori... Un racconto sulle peripezie di una famiglia stravagante.

Estate, mare, monti

Il camping della canoa, di Sofia Gallo. Sinnos, 2020
A Matteo si prospetta una splendida vacanza in campeggio: partirà qualche giorno prima con suo padre, in attesa del resto della famiglia. Purtroppo però continui fastidiosi contrattempi fanno slittare la tanto sospirata partenza. Matteo mette il broncio ed esprime tutto il suo disappunto: momento siaggrega anche la cuginetta Eleonora, una noiosa saputella guastafeste. La convivenza dei due ragazzini non inizia nel migliore dei modi, anche se Matteo ce la mette tutta per assecondare i desideri della cugina. Ma Eleonora ha interessi diversi e pretende di coinvolgere Matteo in tutti i suoi giochi. Finché un giorno, approfittando dell’assenza del padre i due si allontanano dal campeggio e in un capanne colmo di mercanzie, trovano una canoa gonfiabile. La tentazione di provarla nel torrente che costeggia il campeggio è grande, ma anche folle e imprudente…

Qualcosa succederà! Piccole storie di 7 giorni, di Lodovica Cima. Coccole Books, 2020
Una vacanza in sella alla moto con il vento nei capelli, attaccata alla schiena del suo buffo papà. Una settimana a Parigi, ospite dei cugini e di sua zia Alba. Un'avventura a suon di parole!

Hank Zipzer: odio i corsi estivi, di H. Winkler. Uovonero, 2017
Mentre tutti i suoi amici si divertono nel programma dei Giovani Esploratori, Hank è costretto a seguire gli orribili e noiosi corsi estivi per recuperare le lacune. Ma una serie di eventi renderà questa esperienza una delle più fantastiche della sua vita.

Tutti i sogni portano al mare, di Jutta Richter. Beisler, 2004
Nove ha nove anni e un unico grande sogno: andare al mare. Il suo amico Kosmos, il vagabondo, gli dice che senza soldi non ci arriverà mai. E così Nove vende alla Regina di Caracas la cosa più preziosa che possiede: il suo angelo custode. Da quel momento in poi le cose non vanno più come dovrebbero... 

L'isola delle balene, di Michael Morpurgo (varie edizioni)
Nel 1914 nelle isole Scilly, sulla costa della Cornovaglia, due ragazzini, Gracie e Daniel, fanno amicizia con il Migratore, personaggio solitario, sempre vestito con una mantella e un cappello nero, al quale sarebbe proibito avvicinarsi. Insieme all'eccentrico vecchio, Gracie e Daniel cercano di fermare gli isolani, che partecipano in massa alla mattanza delle balene narvalo arenate sulla spiaggia. Anni prima la stessa azione portò alla morte tutti gli abitanti di Samson, il vicino isolotto, che la gente crede maledetto. Un romanzo per ragazzi che educa all'amore e al rispetto per il mondo e la vita, senza pregiudizi e condizionamenti. Dal romanzo è stato tratto il film Quando vennero le balene.

Scienziati, naturalisti, ecologisti

Che cos'è un fiume, di Monika Vaicenaviciené, Topipittori, 2019
Una bambina seduta davanti a un fiume con sua nonna le chiede cos'è e dal suo racconto capisce quant'è importante per la vita del mondo e delle persone ogni fiume che scorre. Premio Andersen 2020 miglior libro di divulgazione.

Ortica: guida all'ascolto della natura selvatica, di Marina Girardi. Topipittori, 2020
Un libro dedicato alla natura. In particolare quella degli Appennini, ma non solo, anche dei monti e delle valli. A guidare attraverso le quattro stagioni è una bambina un po' magica: Ortica, piccolo genio della selvatichezza, grande conoscitrice di piante, animali, acque, boschi e capricci metereologici.

Darwin e l'albero della vita, di Michael Bright, Margaux Carpentier. Dea Planeta, 2019
Seguendo i rami dell'albero della vita si ripercorrono le straordinarie trasformazioni che animali e piante hanno attraversato per arrivare alla grande biodiversità di oggi. 

Darwin e la vera storia dei dinosauri, di  Luca Novelli. Editoriale Scienza (varie edizioni)
Charles Darwin si racconta: l'infanzia, i primi studi, il viaggio di cinque anni che fece in giro per il mondo e come infine elaborò la teoria dell'evoluzione. 

Il convegno dei ragazzi che salvano il mondo, di Fulvio Ervas. Marcos y Marcos, 2019
Il mondo deve essere salvato? Mister Daniel Douglas Tossic, caporione dell’esercito dei Buttacarte, è convinto di no, e adora tappezzare di plastica il fondo del mare. I ragazzi di ottocentosei paesi sono convinti di sì e organizzano un convegno planetario. Zack ha un bombo per amico e non vuole che le api spariscano, Irma trova creature incredibili nei tombini, Cleo ha un’iguana che si addormenta in caso di pericolo. Partono, in tre Sul numero 129 di Liber, dedicato a Il mondo salvato dai ragazzini?, si può leggere, tra gli altri, l'articolo di F. Ervas Se Gaia è arrabbiata con me.

Il pianeta lo salvo (sempre) io! : in 101 mosse, testo di Jacquie Wines ; rivisto e aggiornato da Clive Gifford Giralangolo, 2020
Il mondo si è svegliato. Svegliati anche tu! Non perdere l'occasione di fare la tua parte per la salvaguardia del pianeta. Passa all'azione: con piccoli cambiamenti quotidiani in famiglia e nel tempo libero puoi davvero fare la differenza. Mettendo in pratica le 101 mosse che abbiamo pensato per te, proteggere il mondo in cui vivi non è mai stato così facile e divertente.

Factory, di Tim Bruno. Rizzoli, 2020
Un vecchio e scontroso ratto diventa il portavoce di alcuni giovani animali di un allevamento industriale automatizzato dove entra per rubare il cibo. Racconta loro del mondo fuori e quando si rende conto che gli animali della factory sono destinati a diventare carne in scatola decide, almeno, di riempire le loro teste di sogni. Ma ben presto non gli basterà e andando contro i suoi stessi interessi decide di aiutarli a superare indifferenza, paura e discordia per mettere in piedi una rivoluzione che importerà alla libertà.


Autori evergreen


Guus Kuijer

Madelief. Lanciare le bambole
Primo di una serie di libri dedicati a questa protagonista che Guus Kuijer ha pubblicato nel 1975. Senza un’introduzione dei personaggi, del contesto ecc. siamo catapultati in piccoli scketch di vita di tutti i giorni di un gruppetto di 3 bambini con Madelief a capo, 3 caratteri diversissimi che scopriamo attraverso i rapidi, ironici e frequentissimi discorsi diretti, a tratti la narrazione sembra quasi una partitura parlata. Età di lettura da 7 anni

Madelief. I grandi, buoni giusto per farci il minestrone
Questa volta, Madelief si è appena trasferita insieme alla mamma in una nuova città. Ad attenderla troverà una misteriosa casa abbandonata, il tesoro di un brigante e un nuovo amico. Le avventure della Pippi Calzelunghe olandese, raccontate con umorismo, sincerità e uno sguardo disincantato al mondo degli adulti. Età di lettura da 7 anni

Madelief. A testa in giù nel cestino
Protagonista assoluta della narrazione, insieme a Madelief, è l’esperienza scolastica centrata sulla figura di un maestro davvero speciale. Un maestro che con tutta la sua passione e ironia e senza timore dei genitori, minaccia tranquillamente i bambini di metterli a testa in giù nel cestino quando fanno qualcosa che non va, autorizza le cose più incredibili, dà consigli fuori dal buon senso. Non si sa mai quando il maestro è serio o ironico, l’equilibrio è perfetto e i bambini della classe spesso restano interdetti a favore del divertimento del lettore. Età di lettura da 7 anni

Ulf Stark

Il bambino mannaro
Il piccolo Ulf è convinto di essere un lupo mannaro, e per non rischiare di divorare la sua famiglia decide di uscire da solo di notte… Un libro tenero, profondo e irresistibile sulla paura e su come riuscire a superarla. Ovviamente con la giusta dose di risate e di ironia. Età 6-7 anni

Il bambino detective

Il piccolo Ulf vuol diventare detective per giocare con il fratello maggiore e i suoi amici e per convincerli delle proprie capacità inscena il furto della bicicletta nuova così da poterla ritrovare. Età 6-7 anni

Il bambino dei baci
Il piccolo Ulf non ha ancora mai baciato una ragazza: come sarà? Inutile chiederlo a suo fratello maggiore, che lo prende sempre in giro. Ulf vorrebbe tanto baciare Katarina, «la bambina più bella dell'universo», ma senza neanche un briciolo di pratica può solo fare una figuraccia. La cosa migliore è esercitarsi con qualcuna che non gli piace, e così Ulf chiede aiuto a Berit, che tutti chiamano Armata Rossa, perché ha i capelli rossi e un sacco di lentiggini e mette al tappeto quelli che la prendono in giro. Ed ecco che arriva la sorpresa: Armata Rossa è così gentile, divertente, coraggiosa e piena di risorse che Ulf non vuole più separarsi da lei... In amore non conta solo la bellezza, tutt'altro, ci racconta Ulf Stark in questa storia tenera e spassosissima sull'importanza di andare oltre le apparenze e sulla forza di volontà con cui possiamo vincere qualsiasi sfida. Età 6-7 anni


Maria Parr

Cuori di waffel
Nella minuscola Baia di Martinfranta la vita del giovane Trille e della sua migliore amica Lena scorre al ritmo di avventure sempre nuove. I due ne combinano di tutti i colori, come quando costruiscono una funicolare tra le loro case e Lena rimane appesa a tre metri d'altezza come un pollo; o quando decidono, come Noè, di far salire su una barca da pesca tutti gli animali in giro nei dintorni. La catastrofe è annunciata ma per fortuna arrivano sempre i grandi a tirarli fuori dai guai. Ma se un giorno dovesse succedere qualcosa di irreparabile? Cuori di Waffel è stato il primo romanzo di questa autrice, che ha avuto un folgorante successo internazionale ed è diventato una serie televisiva molto popolare in Norvegia. In Italia ha vinto il Premio Andersen come Libro dell’Anno 2015 e per la categoria 9-12 anni, è stato finalista del Premio Strega Ragazzi 2016 e vincitore del premio Legambiente 2015. Età da 9 anni.

Lena, Trille e il mare
In questo secondo romanzo l’autrice norvegese Maria Parr torna a raccontare l’amicizia tra Lena e Trille, ora dodicenni.Certe volte Lena sa rendersi proprio antipatica! Perché fa sempre la difficile? È quello che si domanda Trille, il suo migliore amico, che quest’anno ha il cuore in subbuglio per l’arrivo di Birgitte, dolce ragazzina venuta dall’Olanda. Eppure Lena ne ha di validi motivi per essere arrabbiata: il nuovo allenatore di calcio la tiene in panchina, il fratellino che tanto desidera non arriva mai e la spedizione all’Isola delle Foche con la nuova zattera si rivela un fiasco. E il Nonno? Come al solito è in mare, incurante del pericolo, inseguendo la più grande battuta di pesca di tutti i tempi, e cercando di non pensare troppo alla vecchiaia. "La mia migliore amica non è una persona che desidera le cose. Lei le decide. E già due anni prima, non appena sua madre si era sposata con Isak, aveva stabilito che avrebbero avuto un bambino e che sarebbe stato maschio. «Ci vuole un po’ di tempo», aveva comunicato a me e al nonno, «ma presto arriverà un fratellino, che strillerà, farà la cacca e assomiglierà a me.» Lena ne era strasicura, e io e il nonno siamo talmente abituati a vedere che le cose vanno come vuole lei che avevamo preso per certo l’arrivo di questo bebè. Ma ormai erano passati due lunghi anni, presto avremmo frequentato la settima classe ma a casa sua non c’era nemmeno l’ombra del mignolino del piede di un fratellino." Il racconto di un anno tumultuoso, nel corso del quale l'amicizia tra Lena e Trille sarà messa a dura prova e i due ragazzi si ritroveranno a combattere contro le forze della natura e contro se stessi.

Tonja Valdiluce
Tonja ha quasi 10 anni ed è l'unica bambina che vive in Val di Luce. A dire il vero lei è unica in tutto. È la ragazzina più spericolata, testarda e in gamba che la valle abbia mai visto. Gunnvald è il suo migliore amico, ha 74 anni ed è scorbutico come un troll. Tra loro non ci sono segreti... almeno questo è ciò che crede Tonja. Quando Gunnv finisce in ospedale con un femore rotto, Tonja scopre che l'amico le ha nascosto una parte importantissima del suo passato, che ora non solo minaccia di dividerli, ma anche di distruggere per sempre l'armoniosa vita di Val di Luce. Età  da 9 anni.
 

Tove Jansson

Le memorie di papà Mumin
Papà Mumin non è sempre stato il capo della sua piccola famiglia e la persona più autorevole di tutto il gruppo di amici della valle in cui vive: Papà Mumin è stato anche un piccolissimo troll Mumin, abbandonato in fasce avvolto in un foglio di giornale davanti all'orfanotrofio gestito dall'Emula. E poi è stato un giovane dalla vita avventurosa e movimentatissima. E poi è stato un innamorato, e la sua innamorata se l'è sposata ed è diventata Mamma Mumin. E poi... E poi troverai tutto scritto qui, nelle sue Memorie, scritte da lui medesimo durante un terribile raffreddore, perché il clima nordico è fatto sì di notti stellate piene di lucciole, ma anche di vasti cieli nuvolosi e freddi mari in tempesta su cui combattere (e vincere) epiche battaglie. Età da 7 anni.

Magia di mezz'estate
La Valle dei Mumin viene sommersa da una grande Ondata che tramuta Casa Mumin in un acquario. Portati dalle onde arrivano nuovi amici, il filosofico Spinetto e la depressa Misa, 'tonda e gialla come la luna', mentre la famiglia Mumin, insieme a Mimla e alla feroce piccola Mi, s'installa in una nuova, misteriosissima casa che ha tende di velluto al posto della quarta parete, fondali che mutano, vestiti e parrucche e invisibili presenze. La casa si rivelerà essere un... Non possiamo dire di più. Tocca a voi scoprire il mistero! Età da 9 anni.

Il cappello del Gran Bau

Un cappello magico, che trasforma chi lo indossa in qualcosa di diverso, compare nella valle incantata dei Mumin, folletti miti e sensibili, che somigliano a piccoli ippopotami, amano il sole e vivono nei boschi finlandesi insieme ad altri personaggi fantastici. Illustrazioni in bianco e nero. Almond, David Klaus e i Ragazzacci In Inghilterra, a metà anni '60, alcuni tredicenni si lasciano andare ad atti di bullismo e intolleranza fino a che Klaus, un ragazzo appena arrivato dalla Germania dell'Est, insegna loro il valore della libertà. Età 8-10

Magia d’inverno
Ormai conoscete la Valle dei Mumin, dov'è atterrato Il Cappello del Gran Bau e dove la Magia di Mezz'Estate ha tramutato la Casa dei Mumin in un acquario. Ora è un inverno non meno magico, in cui il troll Mumin, unico della sua famiglia, si sveglia all'improvviso dal letargo e si trova in un mondo sconosciuto, popolato da misteriose creature. Ci sono un'infinità di esseri che non trovano posto in estate, in autunno o in primavera gli spiega Too-Ticki. Tutte quelle creature un po' timide e strane che non stanno bene in nessun posto. Così se ne rimangono nascoste tutto l'anno e poi quando il mondo bianco e tranquillo e le notti sono lunghe, allora osano mostrarsi. E il troll Mumin arriverà quasi ad amare l'inverno. Età da 9 anni.


David Almond

Klaus e i Ragazzacci
In Inghilterra, a metà anni '60, alcuni tredicenni si lasciano andare ad atti di bullismo e intolleranza fino a che Klaus, un ragazzo appena arrivato dalla Germania dell'Est, insegna loro il valore della libertà. Età 8-10

Mio papà sa volare
Il papà di Lizzi si sente un vero volatile: desidera mangiare insetti e lombrichi e si sta costruendo due ali per partecipare alla gara degli uccelli umani; la zia Doreen è davvero molto preoccupata... Età 8-10

Il bambino che si arrampicò fino alla luna
Paul, che vive nel seminterrato di un grande condominio, convince genitori e vicini ad aiutarlo a salire fin sulla luna, perché deve verificare se è vero che quest'astro altro non è che un grande buco nel cielo! Età 10 anni

Un angelo nel taschino
Quando il burbero autista di autobus Bert avverte un frullo nel taschino e si trova in mano un angelo piccolissimo non si scompone. Lo porta a casa e, insieme alla moglie Betty, lo accudisce. Gli propongono pezzi piccolissimi di cibo e gli preparano un letto dentro una scatola. Poi Betty, che fa la cuoca in una scuola, lo porta con sé. Anche lì Angelino sembra essere il benvenuto. Tutti si fanno in quattro per adattare la scuola alle sue dimensioni. Ma non tutti sono così benevoli.

 

 

 

Ad un clic da te