Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Mostre ed esposizioni >> Archivio Mostre ed esposizioni >> La storia del videogioco
 

La storia del videogioco

 

22 giugno - 10 luglio 2021 - Vetrine espositive

Un percorso dalle origini al fenomeno globale
A cura dell'Associazione Culturale Non Solo Comics, in collaborazione con Arkanoid srls

La storia dei videogiochi comprende un lasso di tempo di oltre mezzo secolo durante il quale sviluppo e innovazione hanno portato  i videogiochi a diventare un importante settore dell'industria dell'intrattenimento e uno dei linguaggi principali della società.  Una evoluzione esponenziale, che si è diffusa enormemente nella società, portando  il videogioco da semplice passatempo a un medium capace di intercettare i gusti di un pubblico variegato.

Il videogioco è spesso guardato con sospetto, nonostante la sua popolarità e le sue notevoli potenzialità comunicative e narrative. Conoscere la storia delle sue trasformazioni, dalle prime console domestiche, al gioco di massa, alla terza dimensione, ai mondi e alla realtà virtuale, ci permette perciò di comprendere l'evoluzione del videogioco moderno, esplorarne le specificità linguistiche, sottolinearne le tendenze e mostrare le diverse possibilità espressive, le sue molteplici applicazioni e le forme di intrattenimento ludico, sportivo e culturale. "Il videogioco si sta sempre più rafforzando come linguaggio narrativo multiforme e innovativo [perché] propone un paradigma alternativo dei rapporti di forza tra opera e fruitore: l'azione del giocatore è al centro dell'esperienza narrativa, i confini tra autore e fruitore si fanno permeabili, le domande sull'identificazione con il personaggio, sull'impatto emotivo e sul rapporto con la storia narrata trovano nuove risposte".

La mostra si sviluppa secondo un ordine cronologico grazie al quale è possibile ripercorrere le fasi fondamentali dell'evoluzione del videogioco. L'esposizione è costituita dalle più famose console e giochi che hanno fatto la storia, filmati interattivi, pubblicità dell'epoca e pezzi unici. Con una forma di presentazione semplice, coinvolgente e moderna, si pone l'obbiettivo di fornire un'immagine globale con diversi percorsi didattici di apprendimento, a seconda dell'età e del livello di conoscenza.

 

Per saperne di più sui videogiochi, si può consultare il numero monografico della rivista Hamelin (n. 49, 2020) dal titolo  Videogiochi: un altro modo di raccontare, disponibile nella San Giorgio Ragazzi

 

Ad un clic da te