Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
Sei qui: San Giorgio Ragazzi >> Conoscere per capire >> Percorsi di lettura >> Archivio delle rassegne >> Rassegne 2013 >> La biblioteca nei libri per ragazzi
 

La biblioteca nei libri per ragazzi

 

Tanti sono i bambini e i ragazzi che si avvicinano intimoriti alla biblioteca, con la sensazione di sentirsi inadeguati e incapaci di destreggiarsi in questo ambiente a lungo ritenuto il “tempio” della cultura e perciò vissuto con grande soggezione. Ambienti grigi, polverosi, patinati, silenziosi, hanno accompagnato l’immaginario delle biblioteche, dirette il più delle volte da bibliotecarie severe, occhialute, quasi sempre anziane, più spesso zitelle e con qualche strana mania...

Nella rassegna presentiamo allora volentieri una serie di storie che possono aiutare ad avvicinare le biblioteche ai bambini, raccontandole con leggerezza attraverso storie magiche, libri parlanti, misteri, fantasmi di biblioteche, insonnie di bibliotecari che popolano albi illustrati, grandi classici o romanzi più recenti.

Una rassegna che svela come, a dispetto di tanta “presunta” severità, la biblioteca e i bibliotecari sanno mostrare il loro lato più “umano”;  una proposta, insomma, che rivolgiamo volentieri ai nostri piccoli utenti, per alleggerire gli animi e farli sorridere, e anche per prenderci un po’ in giro...

(Le bibliotecarie della San Giorgio Ragazzi)

 

Da 3 anni

Giulio Coniglio va in biblioteca, di Nicoletta Costa. Panini, 2002, 48 p.
Abstract: Spinto dalla noia di un giorno di pioggia il coniglio Giulio e i suoi amici topo Tommaso e oca Caterina vanno in biblioteca, dove aiutati dalla capra Ilaria scelgono un libro da portare a casa. (Liber)

Giulio Coniglio con la pioggia e con il sole, di Nicoletta Costa. Panini Ragazzi, 2004, 96 p.
Abstract: La biblioteca e la città sono i due ambienti con cui si confrontano in altrettante storie Giulio Coniglio e i suoi amici Tommaso il topo e l'oca Caterina. Con la pioggia va in biblioteca, un posto per lui nuovo ed emozionante. Qui vede tanti libri e scopre quanto sia divertente leggere una bella storia. (Liber)

Il libro preferito di Pablito, di Julia Donaldson, Alex Scheffler. Edizioni EL, 2010, [28] p.
Abstract: Il piccolo Pablito, sprofondato in poltrona, sta leggendo con passione un libro di avventure che lo trasporta, pagina dopo pagina, in mezzo ad altre storie popolate da personaggi letterari ben noti, altri invece immaginari.

Un leone in biblioteca, di Michelle Knudsen, Kevin Hawkes. Nord-Sud, 2007, [44] p.
Abstract: Quando un leone irrompe in biblioteca, le regole della severa bibliotecaria saltano in aria; poi tutto torna a posto e il felino, più tranquillo, diventa un perfetto aiuto bibliotecario, finché un giorno capita un imprevisto. (Liber)

Da 5 anni

Mi scusi... Lei è forse una strega?, scritto da Emily Horn; illustrato da Pawel Pwlak.  La Margherita, [2005]. 28 p.
Abstract: Il gatto Ernesto ama la quiete della biblioteca e specialmente i libri sulle streghe, a cui piacciono tanto i gatti.

La biblioteca, di Sarah Stewart; illustrazioni di David Small. Mondadori, 1998, [32] p.
Abstract: Un libro in rima che racconta la grande passione di Elizabeth per la lettura, “che preferiva un libro a un appuntamento, le amiche uscivano e lei leggeva ogni momento”. Riempito ogni angolo della casa di libri, Elizabeth decide di donare la sua libreria alla cittadina in cui ha vissuto come insegnante, facendo nascere una vera biblioteca.

Pipistrelli in biblioteca, di Brian Lies. Il castoro, 2009, [32] p.
Abstract: Per i pipistrelli è una notte speciale: infatti in biblioteca hanno lasciato aperta una finestra e loro possono trascorrere un po' di tempo nel loro luogo preferito! (Liber)

I fantastici libri volanti di Mr. Morris Lessmore, di William Joyce. Rizzoli, 2012
Abstract: Un uragano spazza via il romanzo di Mr. Morris che è trasportato, assieme ad ogni altra cosa, in una terra sconosciuta, popolata da storie e libri che fluttuano nell’aria. Qui giungerà in una biblioteca dove i libri sono vivi e bisognosi di cura e dove Mr Morris  trascorrerà l’intera sua vita a riordinarli e leggerli. Fino alla fine, riuscendo anche a scrivere il romanzo della sua vita che un’altra bambina – quasi a sottolineare la circolarità delle storie - inizierà a leggere. Un libro che è un omaggio al potere salvifico delle storie e della lettura, ed un invito a salvaguardare i libri e le biblioteche. L’autore, illustratore e regista, ha lavorato con Pixar, Dreamworks e Disney. Dal libro è stato tratto il cortometraggio di animazione vincitore del Premio Oscar 2012.

C'è un libro, illustrazioni di Cecco Mariniello; testi di Roberto Piumini. Biblioteca comunale A. Lazzerini-Istituto Geografico De Agostini, 2006. 31 p.
Abstract: Penetrati in una biblioteca fantastica i piccoli Elena e Adriano vi scoprono una serie di libri dalle peculiarità davvero speciali e in cui abitano personaggi bizzarri. (Liber)

Alia la bibliotecaria di Bassora: una storia vera dall'Iraq, di Jeannette Winter. Mondadori, 2006. [18] c.
Abstract: Anche per i lettori più piccoli è possibile conoscere la storia di una donna "speciale", Alia Muhammad Baker, che per quattordici anni è stata responsabile della Biblioteca centrale di Bassora, in Iraq, trasformandola in un punto d'incontro per tutti gli amanti dei libri. Quando la guerra è arrivata anche nella sua città, nell'aprile 2003, Alia, insieme ad amici e volontari, è riuscita a salvare dalle fiamme e dai bombardamenti migliaia di volumi, nascondendoli nelle case. (Liber)

Un libro con te, di Roberto Piumini, Cecco Mariniello. Biblioteca comunale Alessandro Lazzerini-De Agostini, 2007. 31 p.
Abstract: Un libro in cui tuffarsi, da rosicchiare per farci una tana, da annusare e molti altri libri con cui si confrontano personaggi bizzarri, perlopiù animali.

Da 7 anni

La biblioteca dei papà, di Dennis Whelehan. Fabbri, 2002. 88 p.
Abstract: Joseph ha un papà molto distratto e caotico. Qualche volta pensa di volerlo cambiare. Esiste una biblioteca dove si possono prendere in prestito papà di tutti i tipi. Ma, alla fine, Joseph scoprirà che il suo papà è unico e speciale. (Liber)

Pane e cioccolata, di Ludovica Cima. San Paolo, 2009. 29 p.
Abstract: Insieme alla sua migliore amica i genitori accompagnano Nina, la loro bambina d'origine africana, alla scoperta di libri in cui possa finalmente leggere e vedere illustrate fiabe di principesse nere. (Liber)

Il libro rosso, di Barbara Lehman. Il Castoro, 2007. [32] p.
Abstract: La vita di una bambina occidentale e quella di un coetaneo che abita dall'altra parte del mondo s'intrecciano misteriosamente grazie a un altrettanto misterioso libro rosso. (Liber)

La bibliotecaria rapita, di Margaret Mahy, Quentin Blake; a cura dell'Associazione italiana biblioteche, Sezione Sardegna. Bibliografica, 1985. 47 p.
Abstract: Storia a lieto fine di una bibliotecaria rapita da una banda di briganti che si rasformeranno in bravi paladini della biblioteca. (Liber)

Odio leggere, di Rita Marshall; illustrazioni di Etienne Delessert. Motta junior, 2007
Abstract: Il piccolo Tommaso Dickens, come tanti altri bambini, odia leggere e sembra proprio che niente riesca a fargli cambiare idea, fino a quando alcuni personaggi dei libri si animano e riescono a smuovere questa sua ostinata posizione. Tutto può accadere in una notte straordinaria, misteriosa e fuori del comune, durante la quale Tommaso vive emozionanti avventure.

Libri!, scritto da Murray McCain, illustrato da John Alcorn. Topipittori, 2012
Abstract: Una velocissima carrellata sui libri: come sono fatti, di che genere possono essere, a cosa servono. Semplici informazioni intercalate a simpatici disegni.

La biblioteca dei fantasmi, di David Melling. Mondadori, 2009
Abstract: La piccola Bo legge ad alcuni spiritelli il suo racconto preferito e poi li sprona a inventarsi storie … paurose.

Strilli e pipistrelli, di Barbara Pumhösel. EDT, 2009. 64 p.
Abstract: I bambini di una terza elementare trascorrono una notte in biblioteca, dove fanno scoperte interessanti non solo su racconti da brivido ma anche sui pipistrelli!

Da 8 anni

Bibliometti, di Ferdinando Albertazzi; illustrazioni di Giovanni Caviezel; giochi di Elio Giacone. Bibliografica, 1991. 59 p.
Abstract: La Biblioteca Gioiosa, la sua sezione "fumettara" Bibliometti e Nanetto Guastafeste, il Mercante di sogni, che accompagna Esterina e l'ippopotamo Buffolone in questo magico, onirico mondo. Enigmi logici da risolvere nel corso del racconto, appendice di giochi a fumetti. (Liber)

La scoperta della città, di Marcello Argilli; illustrazioni di Cettina Capizzi. Bibliografica, 1991. 63 p.
Abstract: Daniele è un bambino dislessico: non riesce a leggere e ne soffre. Ma un giorno entra in una biblioteca speciale, dove un buffo topo con gli occhiali gli fa conoscere libri che sanno parlare e possono raccontargli le loro storie. (Liber)

Polvere magica, di Terence Blacker; illustrazioni di Tony Ross. EL, 1998. 63 p.
Abstract: Il Comune vuole chiudere la biblioteca, così Jack e Podge chiedono aiuto alla signorina Incantesimi che, grazie a una polvere magica, anima i personaggi dei libri organizzando una rivolta... (Liber)

Il deserto dei libri, di Ambrogio Borsani; illustrazioni di Chuara Carrer. Bibliografica, 1992. 60 p.
Abstract: Palema Buk fa la bibliotecaria in un avamposto del deserto; l’arabo Ben Mokaj la introduce nel Regno sotterraneo degli Agharti dove sono in uso regole assai diverse da quelle degli uomini “superficiali” e dove è custodita una biblioteca sconfinata che conserva libri con la storia di tutti gli uomini. (Liber)

Un duello in biblioteca; L'importanza dei libri nella vita dei ragni, di Ambrogio Borsani;illustrazioni di Laura Scarpa.Bibliografica,1986. 63 p.

L' isola dei libri parlanti, di Ambrogio Borsani; illustrazioni di Giuseppe Donghi. Bibliografica, 1988. 61 p.
Abstract: Una nave-biblioteca, pirati-lettori e uomini-libri sono i protagonisti di questa storia fantastica. A fine lettura il gioco del labirinto. (Liber)

Il mistero del libro sbagliato; Il brigante matematico, di Ambrogio Borsani; illustrazioni di Manuela Bertoli. Bibliografica, 1992. 63 p.
Abstract: Leggendo un libro che gli è stato dato per sbaglio in biblioteca Alessandro trova un biglietto che lo mette in contatto con l'autore, un anziano signore affascinante e generoso; un brigante buono vuole provare che i numeri si susseguono senza interruzione. (Liber)

I libri sbiaditi, di Marino Cassini; illustrazioni di Chiara Carrer. Bibliografica, 1993. 63 p.
Abstract: Raccontata da un libraio con il quale si è confidato, l'incredibile esperienza del bibliotecario Bibì, che scopre nei libri mai letti una degenerazione fisica dovuta all'oblio e curabile solo con la lettura. (Liber)

La biblioteca dei misteri, di Giovanni Caviezel, Emanuela Bussolati. Bibliografica, 1989. 63 p.
Abstract: Una strega mangialibri vuole divorarsi un'intera biblioteca, ma due fratelli e i libercolini, folletti bibliofili, le impediscono di attuare il suo piano diabolico. Citazioni letterarie sparse, illustrazioni in bianco e nero e gioco finale. (Liber)

Topo di biblioteca; Volpe e lupo alla riscossa, di Giovanni Caviezel; illustrazioni di Giovanni Caviezel. Bibliografica, 1993. (34, 14) p.
Abstract: Un topino, in biblioteca, entra nelle illustrazioni di un libro per salvare due bambini dalle grinfie di un lupo e di una volpe: una storia in prosa e una in rima. (Liber)

La leggendaria storia di Verruca Murphy e del suo orribile spara patate, di Eoin Colfer. Mondadori, 2005. 69 p.
Abstract: Per punizione il novenne Will e suo fratello devono frequentare la biblioteca durante l'estate: un posto che non è certo divertente e fra i cui corridoi si aggira Verruca Murphy, la bibliotecaria più temuta del paese!  (Liber)

Il segreto dell'ultimo, di Stefania Fabri; illustrazioni di Chiara Carrer. Bibliografica, 1994. 64 p.
Abstract: A Peckblenda, la biblioteca segreta del Sistema, Argo investiga per conto del sovrano Idrogeno sui Transuranici: lo scopo è individuare qual è l'elemento ultimo, quello cioè capace di sopravvivere alla distruzione. (Liber)

Vampiri, filtri e libri antichi, di Antonia Ida Fontana; illustrazioni di Emanuela Collini. Bibliografica, 1987. 63 p.

Chi aiuta lo gnomo? di Renata Gostoli; illustrazioni di Giovanni Caviezel. Bibliografica, 1988. 63 p.
Abstract: Un bibliotecario, giovanissimi studenti e alcuni gnomi sono i protagonisti di questa storia. A fine lettura: il gioco della caccia all'autore. (Liber)

La fiaba di Lenora, di Renata Gostoli; illustrazioni di Cettina Capizzi. Bibliografica, 1993. 63 p.
Abstract: Grazie al filo magico donatole da una fata, la principessa di una fiaba, Lenora, si materializza nell'ambiente in cui vive Martina, mentre quest'ultima assume il ruolo di lei nella favola. (Liber)

Criceto in biblioteca, di Cristina Lastrego, Francesco Testa. Bibliografica, 1992. 63 p.
Abstract: Un criceto, che sa parlare e leggere e vive in una biblioteca pubblica, narra il proprio rapporto con i libri e con il bibliotecario Alex di cui segue le iniziative culturali. (Liber)

Chi ha incendiato la biblioteca?; La traccia di Pollicino, di Anna Lavatelli ; illustrazioni di Giuseppe Donghi. Bibliografica, 1987. 63 p.

La biblioteca galattica, di Anna Lavatelli ; illustrazioni di Gilberto Grilli. Bibliografica, 1988. 63 p.
Abstract: Tra un'avventura e un'altra, un'astronave-biblioteca solca gli spazi galattici facendo circolare libri di ogni specie: tridimensionali, robot, mixer. (Liber)

L'assalto alla biblioteca, di Anna Lavatelli; illustrazioni di Margit Kröss. Bibliografica, 1994. 64 p.
Abstract: Una donna delle pulizie propone a sindaco, assessore alla cultura e bibliotecario una geniale idea per risolvere la mancanza di iscrizioni di bambini alla biblioteca. (Liber)

Il libro senza fine, di Oscar Mari; illustrazioni di Cecco Mariniello. Bibliografica, 1991. 64 p.
Abstract: High, signore della Fine, vuole porre termine alla produzione dei libri, ma lo ostacolano due nemici: il Maestro dell'Indice e un ragazzino. (Liber)

Attenti! Qui dentro c'è un lupo!, di Emanuela Nava; illustrazioni di Lorena Munforti. Bibliografica, 1992. 63 p.
Abstract: Inseguendo il lupo di Cappuccetto Rosso, scappato dalla fiaba, la piccola Olivia si ritrova in biblioteca, dove incontra anche Pinocchio, Cenerentola, i sette nani di Biancaneve e altri personaggi delle fiabe. (Liber)

Un amore di libro; I segnalibri di Augusto, di Roberto Piumini; illustrazioni di Giulia Orecchia. Bibliografica, 1986. 60 p.

Libro chiuso, di Roberto Piumini; illustrazioni di Cecco Mariniello. Bibliografica, 1992. 62 p.Abstract: Due bambini, Pisco e Checa, cercano in biblioteca, e poi in libreria, dall'editore, dall'autrice, la chiave di un libro sigilllato con lucchetto. Infine la trovano, ma... (Liber)

Rumori di lettura, di Roberto Piumini; illustrazioni di Emanuela Collini. Bibliografica, 1988. 63 p.
Abstract: Cosa succede in una tranquilla biblioteca se tre personaggi giocherelloni: un folletto, una mezza maga e un golosone escono dalle pagine di un libro? (Liber)

Ci scriviamo la vita? di Giusi Quarenghi; illustrazioni di Giulia Orecchia. Bibliografica, 1992. 52 p.
Abstract: Dall'invito a scrivere la propria storia, rivolto a un gruppo di bambini dalla bibliotecaria, nasce una grande amicizia tra Aziza, figlia di un'emigrata dal Marocco, e Beatrice, bambina italiana.(Liber)

La città sottochiave, di Giusi Quarenghi; illustrazioni di Giuseppe Corti. Bibliografica, 1995. 95 p.
Abstract: In una città, dove tutto è rigorosamente tenuto sottochiave, i bambini riescono a fuggire e a trovare un luogo aperto, libero, magico, pieno di libri e libri. (Liber)

Le memorie di un bibliotecario insonne, di Giusi Quarenghi; illustrazioni di Giulia Orecchia. Bibliografica, 1988. 63 p.
Abstract: Un vecchio bibliotecario insonne ricorda le storie dei libri della sua biblioteca. (Liber)

Sognalibro... o bibliosogno? di Giusi Quarenghi; illustrazioni di Giulia Orecchia. Bibliografica, 1990. 61 p.
Abstract: Il bibliotecario Gustavo sogna di incontrare i suoi amatissimi libri e di progettare con loro una biblioteca diversa, più libera e meno ordinata, con al centro il Grande Lettore, incarnazione vivente del piacere di leggere. (Liber)

Libri? No grazie!, di Brigitte Smadja. Emme, 1994. 64 p.
Abstract: Stefano, di quasi otto anni, con due genitori impegnatissimi, detesta li libri, ma nessuno lo sa, tanto che parenti e amici non perdono occasione per regalargliene. La mamma lo sollecita continuamente ad appassionarsi alla lettura ed un giorno lo porta addirittura al Salone del Libro a incontrare una scrittrice per ragazzi che la mamma ritiene essere la scrittrice preferita del suo bambino. Ma accade l’irreparabile e Stefano sbotta. Lui non ama leggere, e tanto più le storie assurde di quella signora. Il rapporto con i libri sembra ormai totalmente pregiudicato, ma un’occasione particolare gli farà cambiare idea: su richiesta del babbo che è malato a letto, dovrà tenergli compagnia leggendo una storia e capirà, allora, che i libri possono servire “quando si è malati.”

Bernardino Perdifiato, di Luisa Steiner; illustrazioni di Giulia Orecchia. Bibliografica, 1988. 58 p.
Abstract: Bernardino ha sempre fretta, ma un giorno scopre che anche nella sua caotica città è possibile trovare un posto divertente e tranquillo: la biblioteca. (Liber)

Diario di un bibliotecario di campagna; La pastiglia di Laigueglia, di Emilio Vigo; illustrazioni di Giuseppina Giannubilo. Bibliografica, 1990. 64 p.
Abstract: Un bibliotecario va in giro per i campi con i suoi libri, per distribuire sapere e cultura ai contadini; il bibliotecario Bilrò parte in vacanza per Trombonia, l'ultimo paradiso senza libri. (Liber)

Per i più grandi

Matilde, di Roald Dahl. Salani, 2005. 205 p.
Abstract: Matilde ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia a frequentare la prima elementare si annoia talmente che l'intelligenza deve pur uscirle da qualche parte: così le esce dagli occhi. Gli occhi di Matilde diventano incandescenti e da essi si sprigiona un potere magico che l'avrà vinta sulla perfida direttrice Spezzindue, la quale per punire gli alunni si diverte a rinchiuderli in un armadio pieno di chiodi, lo Strozzatoio, o li usa per allenarsi al lancio del martello olimpionico. L'intelligenza e la cultura sembra dirci l'autore - sono le uniche armi che un debole può usare contro l'ottusità, la prepotenza e la cattiveria. (Liber)

L'invenzione di Kuta: la scrittura e la storia del libro manoscritto, di Roberto Piumini, Adriana Paolini, Monica Zani. Carthusia, 2009. 72 p.
Abstract: La storia della scrittura e del libro, dalle tavolette d'argilla alla scoperta della stampa, intercalata da otto racconti in tema. (Liber)

Io e Dewey, di Vicki Myron con Bret Witter; traduzione di Giulia Balducci. Milano, Sperling & Kupfer, 2008. 278 p.
Abstract: A Spencer, un piccolo paese della provincia americana, un gattino di poche settimane viene lasciato da uno sconosciuto nella buca per restituire i libri della biblioteca pubblica. La bibliotecaria adotta il micetto e lo battezza Dewey. In poco tempo Dewey diventerà il beniamino di tutti i cittadini di Spencer che, da sospettosi e scorbutici, si trasformeranno in assidui frequentatori di libri. Dewey infatti possiede un dono: quello di comunicare con i disadattati, gli infelici, i bisognosi di affetto.

Il libraio sotterraneo, di Guido Quarzo. Milano, Salani, 2008. 100 p.
Abstract: Nicolò, bambino solitario dotato di grande immaginazione, è molto amico del librario Cartesio e quando questi scompare cerca di ritrovarlo tra armadi di biblioteche, scrittori frustrati, libri magici. (Liber)

La città dei libri sognanti: da Zamonia, un romanzo di Ildefonso de' Sventramitis, tradotta dallo zamonico e illustrato da Walter Moers. Milano, Salani, 2006. 509 p.
Abstract: Ildefonso de' Sventramitis, il famoso dinosauro poeta, ancora giovane, modesto e simpatico, ci conduce in un viaggio alla volta di Librandia, per risolvere il mistero del manoscritto perfetto lasciatogli in eredità dal suo padrino. La leggendaria città sembra un'immensa libreria antiquaria, ma in realtà è piena zeppa di pericoli, mostri feroci e libri dotati di vita propria.

Harry Potter e la pietra filosofale, di J. K. Rowling. Milano, Salani, 2011. 302 p.
Abstract: Harry all'inizio della storia non sembra essere baciato dalla fortuna. "Nessuno in vita sua gli aveva mai scritto. E chi avrebbe dovuto farlo? Non aveva amici, non aveva altri parenti; non era neanche socio della biblioteca e quindi non aveva mai ricevuto perentori avvisi di restituire i libri presi in prestito".

Per sempre Stargirl, di Jerry Spinelli. Mondadori, 2008. 294 p.
Abstract: "... oggi ero andata a leggere al fresco in biblioteca e me ne stavo seduta a sfogliare le poesie di Mary Oliver, quando con la coda dell'occhio ho intravisto un movimento impercettibile. Seguito da un suono altrettanto discreto: ping. Dalla mia postazione potevo vedere il corridoio fino alla fine degli scaffali. Il suono sembrava provenire da un punto in mezzo agli scaffali. E poi eccolo di nuovo, a neanche cinque metri di distanza, qualcosa - sembrava un seme - schizzò fuori dagli scaffali e sbattè - ping - contro la finestra. Indovinai al volo. Quel ragazzo, pensai. Perry. Quando arrivò il terzo ping, decisi che era abbastanza. Chiusi il libro e partii a passo di marcia".

La tessera della biblioteca, di Jerry Spinelli. Mondadori, 1998. 124 p.
Abstract: La tessera della biblioteca non è un semplice talloncino da usare per prendere in prestito dei libri; è un lasciapassare per il mondo, provvisto di poteri soprannaturali: o almeno questo è ciò che accade nei quattro racconti, dove un ragazzo scapestrato si lascia affascinare da un libro sulle meraviglie della biologia e della tecnologia.In tutti i racconti la biblioteca è un rifugio dalle difficoltà della vita.

Lilli de Libris e la biblioteca magica, di Jostein Gaarder e Klaus Hagerup. Salani, 2007. 178 p.
Abstract: Nella corrispondenza fra i cugini norvegesi Nils, di Oslo, e Berit, che vive in un paese sul fiordo, assume sempre più importanza il mistero intorno a una biblioteca che conterrebbe tutti i libri potenzialmente esistenti.

Streghetta mia, di Bianca Pitzorno; le illustrazioni sono di Lauretta Feletig. EL, 1990. 186 p.
Abstract: Asdrubale otterrà il patrimonio del proprio zio solo se, entro un anno e un mese dalla sua morte, sposerà una strega. Ma dove trovarla nel XX secolo?

 

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te