Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

L'incipit della settimana - Ero un bullo

Fischio di inizio. Il cuore pompava nel petto, i muscoli tesi. Era una partita importante e bisognava dare il massimo. La squadra ha bisogno di me. Il mister me l'ha detto: "Quel destro che ti ritrovi portalo in campo oggi, okay?"
Il primo tempo sembrò scorrere a velocità doppia, poi, ecco l'occasione giusta.
Daniel corse con il pallone dal centrocampo. Scartò un paio di avversari, passò la palla a un compagno sulla fascia e tagliò verso l'area di rigore.
Quello gli ripassò la palla. Il portiere intercettò il movimento e gli andò incontro, ma Daniel riuscì a dribblarlo.
A quel punto era solo davanti alla porta vuota.

Un gol sbagliato e il sogno di diventare un calciatore famoso è infranto per sempre. Daniel riverserà la sua rabbia sugli altri, diventando un bullo molto temuto, un ragazzo che non si lascia intimorire. Ma la vita gli riserverà un'occasione per cambiare...

Altri consigli di lettura sono disponibili alla pagina L'incipit della settimana

 

 

Ad un clic da te