Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Incontri e conferenze >> Incontri con autori >> Incontro con Folco Terzani
 

Incontro con Folco Terzani

Foto di Alexey Pivovarov (particolare)

Foto di Alexey Pivovarov (particolare)

 

Venerdì 1 marzo 2024, ore 17.30 - Auditorium Terzani

 

Presentazione del libro A piedi nudi sulla terra di Folco Terzani (Tea, 2024)

Con l'autore e Alexey Pivovarov (fotografo).

Conduce l'incontro Linda Meoni (giornalista).

 

 Volantino
(pdf, 541 Kb)

A piedi nudi sulla terra è un percorso di ricerca visto dal di dentro, con gli occhi di qualcuno che ci si è messo in gioco non per una settimana, un mese o un anno, ma per una vita. E, anche se la sua strada è stata paurosamente tortuosa, Baba Cesare ha veramente cercato. Passo dopo passo è entrato a far parte di una ricerca arcaica, che porta alla grotta. Ma poiché la sua strada è partita dalle nostre città, le sue parole riescono a fare da ponte fra me e quel modo di vivere che d’istinto mi attraeva, ma mi sembrava irraggiungibilmente lontano. È una ricerca che va controcorrente: mentre tutto il mondo è mosso dal desiderio del «sempre di più», i baba cercano di avere sempre di meno, invece di buttarsi nell’oceano della complessità, risalgono come pesci il fiume della vita per tornare alla fonte, all’Uno. Tornano a verità che non sono antiche, ma eterne, e che d’improvviso, quando ne senti il bisogno, ridiventano completamente attuali.

 

Folco Terzani (New York, 1969) è cresciuto in Asia e ha studiato filosofia a Cambridge e cinema a New York. Ha girato documentari fra cui Il primo amore di Madre Teresa, dopo aver passato quasi un anno come volontario a Calcutta, e Twilight Men, sui suoi periodi con gli asceti indiani dell’Himalaya. In La fine è il mio inizio (2006) ha raccolto le sue ultime conversazioni con il padre Tiziano, scrivendo poi la sceneggiatura dell’omonimo film (vedi). Nel 2022 ne ha realizzato una «edizione essenziale», Fine / inizio, apparsa nelle edizioni TEA. Ha pubblicato inoltre Ultra (sulla corsa estrema, con Michele Graglia) e Il cane, il lupo e Dio. A piedi nudi sulla terra è disponibile anche come audiolibro, letto da Elio Germano.

Alexey Pivovarov è nato nel 1980 nella città industriale di Chelyabinsk negli Urali meridionali, URSS all'epoca. Fotoamatore dall'età di nove anni, nel 2004 ha vinto il primo premio del concorso fotografico nazionale del Corriere della Sera, grazie al quale ha potuto partecipare a un workshop con Gianni Berengo Gardin. Successivamente ha cominciato a lavorare in editoria, prima a Milano con l'agenzia Prospekt Photographers e poi per progetti fotografici in India, Nepal, Azerbaigian, Egitto, Russia e Italia per riviste italiane e internazionali. Ha collaborato con National Geographic, Marie Claire, L'Espresso e altri. Dal 2007 fino ad oggi sono il fotografo di Baku magazine, la rivista ufficiale che promuove Azerbaijan nel mondo. Nel 2012 a Kumbh Mela in Allahabad (India) ha incontrato un yogi indiano che è diventato il suo guru e con lui ha viaggiato per quasi quattro anni tra India e Nepal. Dopo la pandemia si è trasferito con la famiglia a Orsigna, sulla montagna pistoiese.

 

Ad un clic da te