Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
Sei qui: Il piacere della frugalità
 

Il piacere della frugalità

 

 È ormai provato da studi medici e scientifici quanto il cibo influisca sul rapporto con il proprio corpo. Essere soddisfatti del proprio aspetto dipende quindi anche da cosa mangiamo: questo testo, scritto dalla nota scrittrice francese Loreau, studiosa di filosofia zen, insegna, infatti, a costruire un sano rapporto con il cibo e con il proprio corpo. Applicando i principi e gli insegnamenti della filosofia orientale nell'alimentazione, Loreau ci insegna a riscoprire il piacere del cibo. Purtroppo, negli ultimi anni siamo divenuti delle sorte di “macchine” di consumo: mangiamo per non buttare gli avanzi, mangiamo senza preoccuparci di cosa ingoiamo, mangiamo per sanare disturbi interiori che ci affliggono. L'autrice parla, invece di “frugalità”, un principio in cui il “meno” diventa più, perché questo “meno” viene selezionato, assaggiato, preparato per procurarci piaceri spirituali e non.

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te