Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
Sei qui: Il mondo deve sapere
 

Il mondo deve sapere

 

Michela Murgia nel gennaio 2006 viene assunta da una multinazionale come telefonista: il suo compito è quello di vendere, attraverso tecniche telefoniche invasive, un aspirapolvere, il Kirby. Mentre conduce questo lavoro l’autrice apre un blog, dove riporta quello che succede nei call center: Dalle sue pagine si evince che il problema non è solo il famigerato co.co. pro che come dice l’autrice, ad un certo punto diventa un’ancora di salvezza, perché sai che lo schifo di lavoro che fai prima o poi finirà, ma la politica sottile e manipolatrice di un’intera struttura lavorativa. Tutto è, infatti, organizzato in modo da fare sentire le telefoniste delle fallite sul piano sociale se non riescono a raggiungere gli obiettivi fissati dall’azienda: un gioco psicologico che, se non raccontato con l’ironia, svela scenari davvero raccapriccianti.

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te