Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Incontri e conferenze >> Il cinema raccontato >> Il cinema raccontato 2022
 

Il cinema raccontato 2022

Fuori dallo schermo
Dentro le storie della settima arte

Che cos’è il cinema?
È il racconto infinito della nostra vita che ogni volta ricomincia, cambiando genere e protagonisti

 

Il cinema raccontato, alla sua terza edizione, si presenta nella formula consueta, ovvero una mostra fotografica su un set di un film e sei appuntamenti con il cinema e i suoi protagonisti, attraverso altrettanti saggi usciti negli ultimi mesi. Quest’anno si celebrerà il centesimo anniversario della nascita di Pier Paolo Pasolini, in particolare, con l’allestimento della mostra Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini nelle fotografie di Divo Cavicchioli e Angelo Novi a cura di Antonio Maraldi, promossa dal Centro Cinema Città di Cesena, in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna. Ci sarà modo di rendere omaggio, però, anche negli incontri con gli autori, a questo protagonista assoluto del nostro Novecento culturale, politico e artistico. Molti dei saggi che verranno presentati, infatti, toccano nelle loro argomentazioni, più o meno direttamente, la figura di Pasolini regista e i suoi film. Si inizierà, quindi, con il cinema “curativo” di Nanni Moretti, per poi proseguire con un’analisi dei diversi modi di guardare un film alla luce dei cambiamenti sociali, culturali e tecnologici. Nel terzo incontro si parlerà, invece, del cinema italiano del nuovo millennio, dei suoi autori e delle sue migliori produzioni. Il quarto appuntamento della rassegna, ultimo del mese di marzo, sarà un omaggio a Nico D’Alessandria, un regista tra i più importanti del cinema indipendente italiano. Mentre a Laura Betti, protagonista della cinematografia pasoliniana, e al Decameron dello stesso Pasolini saranno dedicati gli ultimi due incontri della rassegna.

 

Locandina
(pdf, 122 Kb)

Pieghevole
(pdf, 1,12 Mb)

 

FOCUS PASOLINI
Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini nelle foto di Divo Cavicchioli e Angelo Novi
Mostra a cura di Antonio Maraldi
Promossa dal Centro Cinema Città di Cesena
In collaborazione con la Regione Emilia-Romagna
Biblioteca San Giorgio - Spazio espositivo
28 febbraio - 26 marzo 2022

Gli incontri saranno visibili in streaming sulla Pagina Facebook della Biblioteca:
https://www.facebook.com/SanGiorgioPistoia

Sabato 5 marzo 2022, ore 17 - su piattaforma digitale
NANNI MORETTI. IL CINEMA COME CURA
Presentazione del libro di Roberto Lasagna (Mimesis, 2021)
L'autore dialoga con Valentina D'Amico, critica cinematografica

“Curarsi con il cinema, seguendo un autore che ci parla di sofferenze e di punti di vista sulle relazioni; un autore mai imparziale, che ci invita a mettere in discussione i nostri schemi mentali anche quando sembra volerci far soprattutto sorridere. Curarsi per riprendere con il cinema, un discorso magari interrotto tra le intemperie delle vicende storiche ed esistenziali […].” Una riflessione sull’intera opera dell’autore romano che evidenzia come sia possibile nel suo percorso cinematografico “rivedersi, cambiati, segnati dal tempo, immutati e diversi, feriti ma ancora vigili e non piegati”.

 

Sabato 12 marzo 2022, ore 17 - su piattaforma digitale
LA GRANDE ILLUSIONE. STORIE DI UNO SPETTATORE

Presentazione del libro di Roy Menarini (Mimesis, 2022)
L'autore dialoga con Michele Galardini, direttore Presente Italiano

Attraverso il racconto di dieci esperienze personali vissute in poco più di quarant’anni – a partire da quando bambino ha assistito alla proiezione di Guerre stellari, fino ad oggi in un multisala per la visione di Tenet indossando la mascherina –, Menarini giunge a “riflessioni di valore più generale sul guardare i film tra forme sociali e prassi culturali”. Come scrive nella sua introduzione, “La grande illusione è un libro con una dimensione al tempo stesso confidenziale e di riflessione non esclusivamente specialistica”.

 

Sabato 19 marzo 2022, ore 17 - su piattaforma digitale
NOUVELLE VAGUE ITALIANA. IL CINEMA DEL NUOVO MILLENNIO

Presentazione del libro di Vito Zagarrio (Marsilio, 2021)
L'autore dialoga con Christian Uva, docente e saggista

Un ampio e accurato saggio che tratta un tema caro al suo autore, ovvero il cinema italiano contemporaneo. Un’indagine aggiornata che attesta il buono stato di salute del nostro cinema, attraverso una panoramica ricca di riferimenti sulla produzione cinematografica del nuovo millennio e i suoi protagonisti, dal cinema d’autore a quello mainstream, da quello narrativo al “cinema del reale”.

 

Sabato 26 marzo 2022, ore 17 - su piattaforma digitale
UOMINI FUORI POSTO. IL CINEMA DI NICO D'ALESSANDRIA

Presentazione del libro di Natasha Ceci (Digressioni Editore, 2021)
L'autrice dialoga con Caterina Liverani, critica cinematografica

Prima vera monografia su Nico D’Alessandria ricca di testimonianze e immagini. Uomini fuori posto ci parla di un regista che si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia nel 1967 e che arriva al suo film più importante, L’imperatore di Roma (1987), dopo varie esperienze sempre riconducibili ad un cinema sperimentale e militante. Un saggio che colma un vuoto editoriale su un autore tra i più importanti del cinema indipendente italiano.

 

Sabato 2 aprile 2022, ore 17 - su piattaforma digitale
CON OCCHI TORBIDI E INNOCENTI. LAURA BETTI NEL CINEMA DI PASOLINI

Presentazione del libro di Stefania Rimini (Duetredue, 2021)
L'autrice dialoga con Chiara Tognolotti, docente Università degli Studi di Pisa

La complessità del personaggio a cui è dedicato questo denso saggio traspare fin dal titolo e se ne ha ulteriore conferma leggendo l’incipit del primo capitolo: “Laura Betti attraversa l’industria culturale italiana con piglio inconfondibile, giungendo a disegnare una parabola d’artista originale e per certi aspetti inafferrabile”. L'autrice si concentra, in particolare, sul rapporto che Betti ebbe con Pasolini e sul contributo che l’attrice dette alle opere cinematografiche del regista-scrittore di cui fu importante protagonista.

 

Venerdì 8 aprile 2022, ore 18 - su piattaforma digitale
IL DECAMERON DI PASOLINI, STORIA DI UN SOGNO

Presentazione del libro di Carlo Vecce  (Carocci, 2022)
L'autore dialoga con Matteo Moca, critico letterario

In questo prezioso saggio viene analizzato in ogni suo aspetto Il Decameron di Pasolini: dai materiali preparatori, alla scelta dei luoghi, degli interpreti, della colonna sonora, ripercorrendone “la storia prima, durante, dentro e (in misura limitata) anche dopo”. Un testo efficace, necessario a comprendere a fondo quest’opera che occupa un posto importante nella produzione cinematografica del secondo Novecento.

 

Ad un clic da te