Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: I canti d'amore di Wood Place
 

I canti d'amore di Wood Place

 

I canti d’amore di Wood Place, romanzo d’esordio della poetessa e attivista nera Honorée Fanonne Jeffers, è una saga generazionale che restituisce voce e narrazione a quelle moltitudini di persone che, nel corso della Storia, hanno udito i propri “canti” ammutolire di fronte alle barbarie della discriminazione. Mescolando con maestria i due piani del presente e del passato (dall’epoca del colonialismo britannico, 1733, sino alla candidatura di Obama alle presidenziali del 2007) il romanzo segue il difficile cammino di Ailey Pearl Garfield, una giovane donna che cresce e si forma in una grande città del Nord America, ma fin da bambina ha sempre trascorso le estati nel Sud, in Georgia, dove sono vissuti i suoi antenati materni dopo l'arrivo dall'Africa, in un villaggio a cui uno schiavista bianco aveva dato il nome di Wood Place. Il testo si innalza a grande opera della narrativa contemporanea, arricchendo le tematiche tipiche della dimensione black a nuove e importanti riflessioni su concetti quali l’appropriazione culturale e il femminismo nero.

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te