Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

I 100 anni di Attilio

Attilio Cassinelli, in arte “Attilio”, è nato a Genova il 18 giugno 1923.
Attilio è uno dei più importanti illustratori italiani; dopo alcune esperienze come grafico pubblicitario, nel 1966 inizia una lunga collaborazione con la casa editrice Giunti, per la quale inventa storie, scrive e disegna moltissimi racconti, intere collane, album cartonati e realizza un gran numero di giochi in scatola per l'infanzia.
Dopo quasi trent’anni di assenza dal panorama editoriale, Attilio torna con le edizioni Lapis, dando vita a progetti rivolti ai piccolissimi che gli portano riconoscimenti nazionali ed internazionali, come il Premio Speciale della Giuria del Premio Andersen 2017, il Premio Nati per Leggere 2017 e 2020, la Menzione speciale alla carriera al Bologna Ragazzi Award del 2019.
Attilio ha pubblicato oltre 200 libri tradotti in molte lingue, che, grazie all’originale capacità di sintesi del tratto grafico hanno saputo valorizzare la comunicazione visiva rivolta ai bambini e ai piccoli in particolare. I personaggi delle sue storie sono figure dallo spesso bordo nero, con volumi piatti, colori marcati e forme stilizzate; sono talvolta i protagonisti delle fiabe classiche, ma sono anche i protagonisti di semplici storie…. una quotidianità che diventa, agli occhi dei bambini, un’avventura da seguire pagina dopo pagina.

Per celebrare insieme i cento anni di Attilio, proponiamo una selezione dei suoi libri per piccoli lettori, ma capaci di divertire anche i più grandi.

Attilio nelle edizioni Giunti
Una dopo l'altra (1994)
Una raccolta di undici filastrocche che hanno come protagonisti simpatici animali, come Pippo il pipistrello e il cammello Serafino.

Bat e la grande puzza (2004)
Battista, detto Bat, è alle prese con una terribile puzza… sarà colpa del Fetentoil Super?

C'era una volta... un pezzo di legno (1991)
La rivistazione in versi della fiaba classica di Pinocchio.

Arriva l'inverno (1995)
Con il mese di dicembre arriva l’inverno… una semplice storia per imparare il susseguirsi delle stagioni.

Una giornata di pioggia (1990)
Il gatto Pericle e il coniglio Samuele devono incontrarsi per confrontare le loro collezioni di francobolli, ma piove. Come faranno?

La raccolta di foglie (1990)
La maestra ha dato a Titta e Meo un compito da svolgere, raccogliere le foglie nel bosco. Le foglie sono davvero tante, per fortuna li aiuterà l’amico scoiattolo.

Si è guastata la tivù (1990)
La televisione si è guastata proprio durante il programma preferito dal gatto Pericle e dai suoi amici! Nessuno comunque si annoierà, anzi, ci sarà tempo per aiutare Milli a raccogliere la legna e sarà un gran divertimento farlo tutti insieme.

Gino il pulcino e altre storie (2002)
Le avventure dei tanti animali che vivono nel bosco, Gino il pulcino, Antonina la rana, Rina la volpe...

Attilio nelle edizioni Lapis
Leggo! (2019)
Un piccolo omaggio alle lettura e alla libertà di ciascun lettore di scegliere come e dove leggere, scegliendosi anche i compagni di lettura e i momenti da riservare ai libri preferiti.

I tre porcellini (2017)
La storia classica dei tre porcellini minacciati dal lupo, narrata e illustrata con lo stile deciso e inconfondibile di Attilio.

Cappuccetto Rosso (2017)
Vincitore del Premio Nati per Leggere 2017 nella sezione 18-36 mesi, con la motivazione della giuria: “con una narrazione chiara e lineare e un segno netto e deciso, ripercorre fedelmente la fiaba originale. Attraverso le immagini riesce ad alludere alle emozioni senza doverle rappresentare, in un ritmo fluido e rassicurante.”

Primo (2019)
Vincitore del Premio Nati per Leggere 2020 nella sezione 6-18 mesi, con la motivazione della giuria: “per il segno netto, riconoscibilissimo e amato dai bambini e dalle bambine. Primo è assimilabile ad una riscrittura contemporanea della celebre fiaba anderseniana. Si gioca con il nome del papero, con un personaggio sbilenco e con il meccanismo del ribaltamento. Il garbo e la grazia narrativa di Attilio sono ineccepibili e ricordano che l’infanzia necessita di essere abitata da divergenze e attese propizie.”

La bella addormentata (2021)
La principessa si è punta con l’ago che la farà cadere addormentata per sempre… Attilio disegna la fiaba classica, rendendo unici i personaggi grazie al suo tratto caratteristico.

Pio pio bau bau (2023)
Un pulcino si allontana dall’aia e incontra tanti animali, di ognuno prova a imitare il verso. Chi l’aiuterà a fare pio pio?

Scarica la rassegna
(pdf, 650 kb)

Questa la motivazione dell’assegnazione ad Attilio del Premio Speciale della Giuria del Premio Andersen 2017: “Per aver saputo innovare, fin dai suoi esordi, il linguaggio dell’illustrazione italiana. Per una vivissima e profonda capacità di entrare in sintonia con il mondo dell’infanzia. Per una lunga, fruttuosa e intensa attività che prosegue ancor oggi con inalterata freschezza.”

 

Per saperne di più su Attilio, leggi l’intervista ad Alessandra Cassinelli: https://maremosso.lafeltrinelli.it/news/attilio-cassinelli-illustratore-libri

 

 

 

Ad un clic da te