Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Incontri e conferenze >> Leggere, raccontare, incontrarsi... >> Giovanni Pisano e il battistero di Pistoia
 

Giovanni Pisano e il battistero di Pistoia

giovedì 11 aprile 2024, ore 17 – Biblioteca Forteguerriana

Presentazione del libro Giovanni Pisano e il battistero di Pistoia. Modello e genesi di un progetto di Nicola Bottari Scarfantoni (Edifir, 2023)

Interviene Guido Tigler
Sarà presente l'autore

Alla fine dell'Ottocento nasceva il mito di Giovanni Pisano, "considerato il più influente artista del suo tempo". Figlio dello scultore e architetto Nicola Pisano, Giovanni fu a sua volta architetto e scultore, protagonista di alcuni dei più importanti cantieri della sua epoca. Partendo dal riordino di materiale pubblicato in passato e aggiornandolo con le più approfondite e recenti indagini rinvenute, il volume indaga ruolo da lui avuto nei cantieri dei battisteri e delle cattedrali di Pisa, Siena e Pistoia. Lo studio ricostruisce un cronoprogramma dei suoi lavori molto dettagliato ed esteso, per quanto possibile, anche alle maestranze che operavano nei principali cantieri del periodo nell’Italia centrale, inquadrando la sequenza degli eventi in una approfondita ricostruzione del contesto storico in cui si sono mossi i principali attori del tempo: circolazione delle maestranze, modelli progettuali, tecniche costruttive, uso di materiali e sistemi di misura, forme di pagamento, contrattualistica e gestione delle opere. Un approfondimento particolare è dedicato al cantiere di Pistoia e alla costruzione del Battistero di San Giovanni in corte, avvenuta fra il 1301 e il 1366.

Nicola Bottari Scarfantoni è architetto, giornalista pubblicista e docente di storia dell’arte presso il Liceo Niccolò Forteguerri di Pistoia. Si occupa prevalentemente di ricerche sulla storia dell’architettura medievale e sulla teoria del restauro. Autore di vari saggi e studi sull’architettura trecentesca di Pistoia, ha condotto anche trasmissioni televisive sulla città storica come "Panorama Pistoia". È consigliere della Società pistoiese di storia patria e direttore del Bullettino storico pistoiese. Attualmente sta preparando uno studio sulle chiese romaniche di Pistoia.

 

 

Ad un clic da te