Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Incontri e conferenze >> Leggere, raccontare, incontrarsi... >> Archivio delle edizioni precedenti >> Edizione 23 settembre 2023-3 febbraio 2024 >> Flavia Farina Cini nata Cantagalli. Teatro e artigianato artistico tra Firenze e la Montagna pistoiese nella prima metà del Novecento
 

Flavia Farina Cini nata Cantagalli. Teatro e artigianato artistico tra Firenze e la Montagna pistoiese nella prima metà del Novecento

sabato 14 ottobre 2023, ore 17 - Sala Manzini

Presentazione del libro Flavia Farina Cini nata Cantagalli. Teatro e artigianato artistico tra Firenze e la Montagna pistoiese nella prima metà del Novecento di Alessandra Bini Carrara (Polistampa, 2022)

Intervengono Andrea Ottanelli e Elena Zinanni
Sarà presente l’autrice

Invito
(pdf, 982 Kb)

Flavia Farina Cini (1881-1979), nata da una famiglia di ceramisti fiorentini, ha rappresentato a lungo un punto di riferimento sia per l'attività di artigianato artistico presso la Manifattura Cantagalli, sia per quella teatrale, che l'ha vista dapprima giovane attrice e quindi organizzatrice e impresaria. Sposata nel 1904 a Neri Farina Cini, si trasferì a La Lima sulla Montagna pistoiese, dove dette vita a un piccolo laboratorio di carte stampate a mano e decorate in stile antico, grazie al quale dette lavoro alle donne del luogo, e si dedicò ad attività benefiche ed artistiche, realizzando un teatro nel paese e creando una piccola compagnia filodrammatica locale. Prendendo spunto da lettere, fotografie, documenti, articoli di quotidiani, ma anche alcuni manufatti dell’epoca, il volume ricostruisce la storia di questa donna singolare, la cui vita si è svolta tra Firenze e la Montagna pistoiese.

Alessandra Bini Carrara è nata ad Arezzo e vive a Firenze, dove si è laureata in Giurisprudenza e dove svolge la propria attività lavorativa in ruoli dirigenziali, con esperienze nell’insegnamento. È innamorata della Montagna pistoiese, terra di origine del padre. I suoi interessi convergono nel campo della storia e del costume dei luoghi toscani. Oltre ad articoli tecnico scientifici, ha pubblicato su riviste di storia locale, fra cui Nuèter, dove nel 2021 è uscito un contributo su un'altra figura femminile della montagna: Anna Sven: una scrittrice e giornalista della Montagna pistoiese.

 

 

 

Ad un clic da te