Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
 

Cultura Impresa Festival

#duemilamotiviper

Evento #

venerdì 15 settembre 2017, ore 10 - Auditorium Terzani

a cura di CulturaImpresa

Locandina
(pdf, 1 Mb)

 

Programma
(pdf, 687 Kb)

La cultura come strumento di inclusione e integrazione
L'idea di un festival dedicato all'impresa culturale nasce dalla voglia e dalla necessità di rilanciare in maniera concreta i temi dell'imprenditoria culturale in un periodo storico in cui la crisi economica ha minato profondamente il settore, riducendo, quando non azzerando, il sostegno pubblico alle attività culturali e costringendo i tanti operatori a ripensare la propria attività. 
Affondare le radici in un passato che ha visto la cooperativa protagonista negli ultimi vent'anni di un ampio dibattito culturale, al centro di una rete di relazioni capillare e diffusa sul territorio italiano ha permesso di pensare a una iniziativa dal taglio nazionale, che si pone l'obiettivo di leggere il contesto del Paese e gettare le basi per farne una sintesi utile allo sviluppo stesso del settore. Da qui la voglia di costruire reti e relazioni con quanti si occupano di cultura, partendo dal nostro mondo, quello cooperativo.

L'incontro sarà un momento seminariale/convegnistico in cui riportare il punto di vista delle imprese cooperative in merito al tema della CULTURA come mezzo di integrazione sociale e civile, un mezzo che faciliti la comunicazione anche con chi ha un diverso sentire nei riguardi dell’arte e della cultura (migranti, diversamente abili, soggetti con difficoltà cognitive, pazienti con malattie degenerative, etc. L’obiettivo è rappresentare ai partecipanti come la fruizione di beni culturali, in particolare il ruolo delle biblioteche e dei musei civici, siano e debbano essere sempre di più spazi di condivisione e confronto dell’intera cittadinanza. Creare quindi un’occasione di approfondimento su diverse modalità di offerta al pubblico di questi “servizi”, in parte già svolti dalle imprese del settore, in altra parte stimolati dall’importante confronto avuto con accademici ed esperti del settore.
L’iniziativa vedrà un coinvolgimento attivo delle imprese associate nella scelta dei temi da approfondire, cercando di intercettare anche le prospettive che potrebbero interessare il territorio pistoiese.

 

Programma

Ore 10.00 Apertura del festival e saluti istituzionali
Chiara Laghi, Cultura Impresa festival
Mariapia Cattolico, Presidente FederCultura Turismo Sport-Confcooperative Toscana
Alessandro Tomasi, Sindaco del Comune di Pistoia

Ore 10.30 Relazioni programmate e presentazione di esperienze
“La Biblioteca come generatore di valore sociale. Luogo di incontro e di scambio”
Maria Stella Rasetti, Direttrice della Biblioteca San Giorgio di Pistoia

"Cittadini e beni culturali. Il cambio di un paradigma”
Claudio Rosati, Società italiana per la Museografia e i Beni Demoetnoantropologici

Progetto “Con altri occhi”, a cura delle cooperative Itinera CERTA, Keras, Scripta Manent e dei Laboratori Archeologici San Gallo di Firenze
Valentina Donati, Presidente cooperativa Itinera Certa di Montevarchi (AR)

Progetto “Attraverso i tuoi occhi”
Marco Sorrentino, Presidente cooperativa Terradamare di Palermo

Il ruolo dell’Italia in rapporto alla convenzione UNESCO per la Protezione e la Promozione della Diversità delle Espressioni Culturali
Elena Sinibaldi, Esperto per l’applicazione della Convenzione UNESCO, Servizio Coordinamento e relazioni internazionali - Ufficio UNESCO del Segretariato Generale Mibact

Il ruolo della cultura come strumento di politiche di integrazione a livello europeo
Cristina Loglio, Presidente Tavolo Tecnico Europa Creativa Mibact

Ore 12.30 Interventi
La cultura come fattore vincente per lo sviluppo locale
Matteo Biffoni, Presidente Anci Toscana

Monica Barni, Vicepresidente Regione Toscana con delega alla Cultura

Ore 13.00 Colazione a buffet

Ore 14.00 Workshop
Confronto di esperienze di integrazione realizzate attraverso la cultura. Nel workshop si discuteranno i seguenti temi: la cultura come veicolo di integrazione immigrati, l’accessibilità da parte di persone con disabilità e la cultura come creazione di benessere diffuso e coesione sociale

Introduce Andrea Ferraris, Presidente FederCultura Turismo Sport-Confcooperative
Conduce Roberta Paltrinieri, Università di Bologna

Partecipano: Cinevasioni di Bologna, Cooperativa Bambini di Truffaut di Bari, Cooperativa Eda Servizi di Firenze, Cooperativa Keras di Prato, Cooperativa Korai di Palermo, Cooperativa Teatro Pandemonium di Bergamo, Cooperativa Terradamare di Palermo, Dialogo nel buio di Genova, Olinda di Milano, Teatro Due Mondi di Faenza (RA), Ravenna Teatro di Ravenna

Ore 16.30 Interventi e dibattito

Ore 17.00 Chiusura dei lavori e visita guidata della Biblioteca San Giorgio

 


 

 

Ad un clic da te