Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Adesso basta
 

Adesso basta

 

Lavorare stanca: così Cesare Pavese intitolava uno dei suoi libri più celebrati. E forse, a un certo punto della propria carriera professionale può essere utile per tutti fermarsi e chiedersi se così ci sentiamo davvero realizzati. Questo è quello che succede a Simone Perotti, manager di successo per diciannove anni, che passa le sue giornate tra riunioni, impegni segnalati sul blackberry, autisti, aerei, frequentazioni vip e un’adrenalina da efficienza in costante aumento. Ad un certo punto, improvvisamente, Perotti dice (e scrive) Adesso basta: un testo che è una critica all’assuefazione al mondo del lavoro, in cui la libertà individuale viene drammaticamente ristretta a favore di una produttività continua. Il downshifting (scalare marcia, rallentare il ritmo) appare quasi, allora, una scelta obbligata per non farsi fagocitare dal mondo del lavoro: riprenderci la nostra vita e il nostro tempo può essere davvero possibile. L’incertezza economica cui andiamo incontro e il futuro, descritto a fosche tinte, possono rappresentare davvero un’occasione per ripensare radicalmente ai bisogni reali della società.

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te