Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

Viandanti naviganti

 

7 settembre - 5 ottobre 2019 - Spazi espositivi

Mostra personale di Silvio Viola
A cura di Siliano Simoncini
Inaugurazione sabato 7 settembre, ore 17

L’arte è il racconto per immagini della storia dell’umanità, l’espressione che interpreta lo spirito del tempo e lo traduce in forme simboliche in grado di trasmettere significati palesi o reconditi. Oggi viviamo un periodo di grandi migrazioni le cui vicende drammatiche si riflettono sulle società creando disparità di giudizi che addirittura fanno riemergere pericolosi sentimenti di razzismo.
E gli artisti come rispondono? Loro sono sempre sul fronte della protesta e della rivendicazione - almeno quelli non “fagocitati” dal sistema e dal mercato - impegnandosi nel favorire un’arte dalle conseguenze etiche e Silvio come uomo e artista è persona coinvolta direttamente nel tutelare le conquiste della funzione sociale dell’arte in quanto, i sani principi, sono il contenuto fondamentale del suo lavoro.
Viandanti naviganti, è una mostra per tutti, ma in particolare per i giovani che frequentano la Biblioteca San Giorgio e ai quali è destinato il significato “pedagogico” delle opere. Si tratta della trasposizione, in sculture e dipinti, di quanto sta avvenendo durante il viaggio della speranza che i migranti fanno per trovare aiuto e poter vivere una realtà migliore di quella da cui fuggono.
Silvio Viola presenta opere molto evocative e in grado di coinvolgere emotivamente chi le osservi perché, attraverso l’uso della metafora non esaltano soltanto la bellezza dell’arte, ma fanno comprendere il significato profondo che “intendono” esprimere. Un’esposizione dunque per riflettere e prendere consapevolezza di come, anche tramite l’arte, si possa reagire di fronte a situazioni d’indifferenza, di egoismo e così ritrovare quel sentimento di solidarietà che purtroppo sembra essere privilegio di pochi. (Siliano Simoncini)

 

Ad un clic da te