Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: San Giorgio Ragazzi >> Vietato ai maggiori >> Percorsi di lettura >> Archivio delle rassegne >> Rassegne 2018 >> Storie di nipoti. E di nonni e nonne
 

Storie di nipoti. E di nonni e nonne

<<Al massimo!>> grida la nonna ma sua voce un po' strozzata si perde negli altoparlanti che liberano quella bellezza a piena potenza. Annalilla si mette a saltare per la stanza, la nonna tiene il tempo con una mano sul lenzuolo. E ballano ballano, Annalilla con le ginocchia e la nonna con gli occhi, e si guardano e pare abbiano la stessa età. Annalilla fa una ruota, la nonna muove un braccio nell'aria, Annalilla atterra sul letto, si dà lo slancio col sedere e si fa spedire verso l'alto dalle molle, salta e salta. La nonna ride. Annalilla le cade esausta tra le braccia. Il pezzo finisce, la puntina si alza mentre s'abbassa una mano, la mano della nonna, sulla testa di Annalilla. Ritorna il silenzio e il ronzio basso delle casse mentre la nonna carezza la testa di Annalilla e Annalilla si lascia carezzare. E' lei il disco da far girare.

(Matteo Corradini, Annalilla)

Annalilla ha undici anni, è vivace, allegra, sensibile e spontanea come le ragazzine della sua età, non più bambine e non ancora grandi.
Quando i suoi genitori sono fuori per una settimana di ferie, Olga, la badante incaricata di occuparsi della nonna inferma a letto, si ammala. La soluzione possibile pare essere solo una, chiamare i genitori di Annalilla perché rientrino prima del previsto, mentre Olga si trasferisce a casa di una comnpaesana per non contagiare l'anziana nonna.
E se invece Annalilla rassicurasse Olga con qualche bugia e cogliesse l'occasione per vivere un'intera settimana da sola, alla vigilia dell'inizio delle vacanze estive? Sette giorni senza regole e senza il controllo di un adulto, tanto tempo a disposizione da poter impiegare facendo quello che vuole insieme a Vualà, la sua migliore amica.
Ma Annalilla non è sola, in casa c'è la nonna, che vive nella sua camera al buio, che dorme sempre e che è fuori di testa. Inizialmenbte la ragazzina si occupa della nonna per dovere, ma ascoltando i suoi discorsi e osservando con attenzione i suoi gesti, Annalilla scopre in quella vecchietta una persona dal passato intrigante e dalla voglia di raccontare alla nipote storie che la possano aiutare a crescere.
E così Annalilla balla a a perdifiato ascoltando i vecchi dischi della nonna, si stupisce quando apprende che la nonna è stata una giovane ribelle scesa in strada a protestare con striscioni e viso dipinto, si emoziona quando ascolta i ricordi della sua vita assieme al nonno, nella loro casa che ora non c’è più.
Quando non è con la nonna, Annalilla è con Vualà e con Rombo, bullo solo all’apparenza che si rivelerà un buon amico. E tra avventure, corse in bicicletta, prove di amicizia, primi amori e segreti di famiglia da risolvere, la settimana di libertà volgerà al termine.
Quale spiegazione darà ai genitori? Per adesso Annalilla non ci pensa e chissà se a loro racconterà le esperienze fatte e le cose che ha scoperto nei sette giorni più intensi che abbia mai vissuto.

La nonna di Annalilla è un personaggio buffo e tenero allo stesso tempo, si scorda le cose e se le ricorda all’improvviso, ha vissuto una vita intensa e ora che è vecchia apprezza i piccoli piaceri del momento, come un buon piatto di pasta, il sole che scalda la camera, l’ascolto delle canzoni che amava quando era una ragazza.
Nonni e nonne compaiono spesso nei romanzi per giovani lettori, sono figure sagge e spesso eccentriche. Di seguito viene presentata una scelta di storie per adolescenti nelle quali compaiono nonne e nonni che si rivelano essere ottimi compagni d’avventura nonché perfetti complici dei giovani protagonisti e punti di riferimento nel difficile cammino verso l’età adulta.

Ragazza di vento, di Gabriella Santini, Raffaello, 2018
Aimée ha quindici anni e due nonni ai quali è molto affezionata. Se ha bisogno di sentirsi protetta corre da loro e non accetta di vederli invecchiare giorno dopo giorno. Aimée dovrà trovare dentro di sé la forza per affrontare il difficile rapporto con sua madre.

Nonna Papera e gli ingredienti della festa, Giunti, 2017
Una raccolta di storie a fumetti con protagonisti Nonna Papera, Ciccio, Paperino e altri simpatici personaggi. Con ricette di facile preparazione e consigli per un’alimentazione equilibrata.

L’estate e tutto il resto, di Arianna Squilloni, Topipittori, 2016
Il racconto dell’infanzia e dell’adolescenza dell’autrice, che da bambina diventa ragazza vivendo giorno dopo giorno a contatto con zie, zii, nonni e i vari membri della sua famiglia.

Annalilla, di Matteo Corradini, Rizzoli, 2014
Annalilla ha l’occasione di trascorrere una settimana a casa da sola. Ma con lei c’è l’anziana nonna, bisognosa di cure e di attenzioni. Per nonna e nipote sarà una settimana ricca di emozioni e di esperienze indimenticabili.

La mia vita bassa, di Guido Bagatta, Zelig, 2005
Il desiderio di incontrare i divi del cuore, i piccoli e grandi drammi adolescenziali, le uscite con le amiche, le giornate trascorse a scuola: questi gli ingredienti del diario di Carolina, ragazzina alle prese con genitori separati, un fratellino, una nonna adorata e l’inseparabile amica Marti.

Capriole, di Marina Girardi, Topipittori, 2015
Il racconto, in un fumetto, dell’infanzia di due bambine, trascorsa viaggiando, nei boschi, nell’orto dei nonni, a casa dei parenti, nelle città italiane e all’estero.

Un anno con nonna Dowdel, di Richard Peck, Mondadori, 2002
Mary Alice non è entusiasta all’idea di dover trascorrere un anno a casa di nonna Dowdel, ma con il passare del tempo si accorge di avere una nonna speciale, furba, gentile, decisa, capace di cavarsela in ogni situazione.

Carta forbice sasso, di Inés Garland, Feltrinelli, 2015
Alma conosce Carmen e Marito, due fratelli che vivono con la nonna da quando la madre li ha abbandonati. La loro amicizia crescerà e maturerà al tempo della dittatura argentina.

Alicia e il cuore smarrito, di Shari H. Grilli, Fanucci, 2007
Cosa sarà disposta a fare Alicia per impossessarsi di un ciondolo a forma di cuore che un ragazzo ha acquistato su una bancarella? Tutto, perché il ciondolo è simile, troppo simile, a quello che le aveva regalato sua nonna e che Alicia ha smarrito.

Questa sono io, di Lodovica Cima, Annalisa Strada, Il Castoro, 2014
Viola vive con la nonna, sua madre è sempre in giro per lavoro e suo padre non si fa vedere da settimane. Chi sono quel ragazzo e quella ragazza che compaiono sullo schermo del computer? Sarà la nonna a spiegare a Viola una verità difficile da accettare.

Anche gli alberi bruciano, di Lorenza Ghinelli, Rizzoli, 2017
La vita di Michele scorre tranquilla fino al giorno in cui i suoi genitori gli comunicano che loro tre si trasferiranno in America e che nonno Dino sarà sistemato in una casa di riposo. Michele si opporrà con tutto se stesso a questa decisione, facendo emergere la crisi familiare di cui i suoi genitori negano l’esistenza.

L’estate che conobbi il Che, di Luigi Garlando, Rizzoli, 2015
Il giorno del suo dodicesimo compleanno, Cesare nota sul braccio di suo nonno il tatuaggio di un volto per lui sconosciuto… è il ritratto di Ernesto Guevara e attraverso i racconti del nonno, il ragazzino scoprirà un modo nuovo con cui guardare alla realtà che lo circonda.

Una vacanza quasi perfetta, di Anne Percin, EDT, 2016
Finalmente sono iniziate le vacanze estive e Maxime già pregusta le settimane che trascorrerà a casa della nonna a non fare niente, stare davanti al computer, chattare con gli amici, mangiare i deliziosi piatti che la nonna gli preparerà. Ma non tutto andrà come previsto!

 

Scarica la rassegna
       (pdf, 1,91 MB)

 

 

Ad un clic da te