Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Info & contatti >> Organizzazione >> La San Giorgio per l'ambiente >> Raccolta differenziata della carta
 

Raccolta differenziata della carta

 

Carta, cartone e cartoncino, possono vivere quasi all'infinito. Basta separarli accuratamente, in casa a scuola, a lavoro, non gettandoli insieme ai rifiuti. Partecipare alla raccolta differenziata della carta, diventata obbligatoria dal 1997, vuol dire salvare molti alberi, ma bisogna imparare a farlo in modo corretto per evitare di rendere inutile il processo di riciclaggio.

Tutti possiamo dare il proprio contributo e primi fra tutti ci siamo noi consumatori (famiglie, bambini, giovani e adulti) che grazie alle nostre scelte quotidiane permettiamo l'avvio del ciclo del riciclo. Ma anche gli enti, le associazioni e le aziende attenti alla salvaguardia dell'ambiente o che desiderano diventare tali possono contribuire profondamente a migliorarne la qualità.

Anche la mia biblioteca è sensibile a questo problema e partecipa attivamente alla raccolta. In tutti gli ambienti trovo infatti distribuiti i sacchi di carta per la raccolta differenziata. Devo impegnarmi anch'io a contribuire a migliorare l'ambiente imparando bene cosa posso o non posso depositare nei contenitori.

Quale carta posso depositare: giornali, riviste, quaderni, fumetti, tutta la stampa commerciale, ma anche i sacchetti per gli alimenti, i sacchetti di carta con i manici, i fogli di carta di ogni tipo e dimensione, carta da pacco.

Quale carta non posso depositare: carta carbone, carta oleata o unta, carta cerata, carta accoppiata a materiali plastici.

 

 

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te