Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Mostre ed esposizioni >> Archivio Mostre ed esposizioni >> Porta un libro in foresta
 

Porta un libro in foresta

Foto della vetrina dedicata alla mostra Porta un libro in foresta

24 marzo-28 aprile 2012 - Vetrine

Invito (pdf, 975 Kb)

Adesione (pdf, 1011 Kb)

 

Sembrerà strano a credersi ma c'è una relazione particolare tra Biblioteca San Giorgio, il Giardino Zoologico di Pistoia e la piccola comunità che vive nella foresta di Berenty, nel sud del Madagascar.

A testimoniarla giunge adesso una serie di iniziative ospitate dalla biblioteca a partire dal 24 marzo, con l'allestimento negli spazi espositivi di materiali informativi e fotografici per accendere l'attenzione sul Madagascar e sulle problematiche relative alla conservazione delle foreste e alla sopravvivenza dei loro abitanti, dal titolo Porta un libro in foresta.

Le vetrine dedicate all'esposizione hanno come protagonisti temi quali la biodiversità del Madagascar, la ricerca scientifica su campo, l'importanza della foresta come fonte di principi attivi per la cura di malattie, con il bellissimo esempio della Pervinca rosa del Madagascar.

Particolare spazio è dedicato al processo di scolarizzazione in atto nel villaggio all'interno della Riserva di Berenty e finanziato dai giardini zoologici partners del progetto, così come al ruolo che ciascuno di noi può assumere in modo diretto facendo arrivare un libro in foresta.

L'iniziativa si ricollega ad una ricerca avviata dal Dipartimento di Primatologia dell'Università di Pisa sulla comunicazione olfattiva dei Lemuri catta, una specie di primati diffusa soltanto in Madagascar. Gli studi sono iniziati dalla colonia riproduttiva presente al Giardino Zoologico di Pistoia e sono proseguiti poi in Madagascar grazie anche al contributo di altre Istituzioni zoologiche italiane. Dal novembre 2006 la spedizione di Primatologi ha potuto seguire le colonie di lemuri nella Riserva di Berenty. I risultati conseguiti sono oggi importanti punti di riferimento per la conoscenza di questa specie e per la sua tutela.

Al progetto di ricerca è stato affiancato un progetto di scolarizzazione dei bambini che vivono nel villaggio all'interno della foresta, anche perché la tutela dei fragili habitat e della biodiversità del Madagascar passa anche attraverso la crescita culturale ed economica dei suoi abitanti. Da qui è nato il progetto "Porta un libro in foresta", che mira alla costruzione di una biblioteca per far crescere i bambini locali permettendo loro di conoscere sempre di più il valore della loro terra e imparare a proteggerla, grazie all'aiuto di tutti i turisti che si recheranno in Madagascar.

 

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te