Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
 

OpenStreetMap

#duemilamotiviper

Evento #1389

sabato 23 settembre 2017, ore 10 - Sala corsi

Scopriamo assieme come collaborare alla creazione di mappe del nostro territorio a contenuto libero, incrementando insieme la piattaforma OpenStreetMap


Le mappe sono simboli visuali del nostro mondo. Possono dimostrare un’idea meglio delle parole. Questo può anche aiutare a rispondere a domande importanti. Dove sono la scuola o l’ospedale più vicini? Chi ha accesso minimo a questa infrastruttura? Dove la povertà rappresenta un problema? Domande come queste possono essere rappresentate con mappe e le mappe possono aiutare a trovare soluzioni a queste domande.
OpenStreetMap è uno strumento per creare e condividere mappe. Chiunque può contribuire a OSM, e migliaia di persone aderiscono al progetto ogni giorno. Gli utenti disegnano mappe sui computer ma, come vedremo in questa guida, non è molto differente dal disegnarle su carta. Continueremo a disegnare linee per rappresentare le strade, campi e qualsiasi altra cosa, e continueremo a rappresentare scuole e ospedali con dei simboli. La cosa importante è che le mappe di OSM sono conservate in internet e chiunque può accedervi sempre e liberamente.
In particolare, OpenStreetMap è un progetto che punta a creare e rendere disponibili dati cartografici, liberi e gratuiti a chiunque ne abbia bisogno. Il progetto è stato lanciato perché la gran parte delle mappe normalmente si pensano libere, hanno, in realtà restrizioni legali o tecniche, impedendo quindi alle persone il loro uso per scopi produttivi, creativi.

 

Potresti leggere

 

 

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te