Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Nessuno sa di noi
 

Nessuno sa di noi

 

Narrare la maternità è difficile: ogni donna la vive in maniera differente. L'attesa di un figlio dovrebbe essere una storia felice e invece può trasformarsi in una tragedia. E’ quello che accade alla protagonsita di questo romanzo, Luce, che al settimo mese di gravidanza scopre un’anomalia al feto. Fare un figlio dovrebbe essere una cosa naturale, dice la protagonista del romanzo, come può diventare tutto così doloroso e complicato? Anche una volta compiuto l’aborto terapeutico, niente sarà più uguale a prima, né il suo corpo, né la sua anima, né il rapporto con il suo compagno, Pietro. Il viaggio doloroso di una donna che racconta la difficoltà di una scelta tragica e il coraggio di andare avanti

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te