Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Libere sempre
 

Libere sempre

 

Settantatre sono gli anni di differenza che separano Marisa Ombra dalla sua giovane interlocutrice, una ragazza che incontra seduta in un parco. Decide di scriverle una lunga lettera sulla libertà, la bellezza e la dignità delle donne. Prende avvio dal resoconto delle sue esperienze personali: gli anni della seconda guerra mondiale, l’anoressia come risposta personale al rifiuto di una normalità, di un’esistenza condotta senza ragioni di esistere. Segue la lotta partigiana, la nascita di “miti” e ideali che le hanno permesso di guardare al futuro con speranza. Il messaggio da lanciare alla giovane con la quale Ombra conversa è di scegliere i propri fondamentali e di credere sempre alla libertà e alla dignità

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te