Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: La straniera
 

La straniera

 

Memoir famigliare incentrato sulla figura della madre della scrittrice, ragazza degli anni Settanta affetta da sordità che si sposta tra l’Italia e l’America. La Durastanti decide di raccontare la sua vita attraverso una prosa limpida e asciutta che niente concede al melodramma: figlia di due genitori sordi che al senso di isolamento oppongono un rapporto passionale e iroso, emigrata in un paesino lucano da New York ancora bambina per farvi ritorno periodicamente, la protagonista del romanzo vive un’infanzia febbrile, fragile eppure capace di mettere radici ovunque. La bambina diventa adulta e per studio, per lavoro o per amore non smette di disegnare nuove rotte migratorie. Un romanzo molto profondo che indaga sul senso di identità e di appartenenza nella nostra società.

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te