Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: San Giorgio Ragazzi >> Dire & fare >> Incontri e conferenze >> La didattica dei personaggi ponte
 

La didattica dei personaggi ponte


Esperierenze e percorsi interculturali con le scuole e le biblioteche

lunedì 10 ottobre 2016, ore 16.30 - Auditorium Terzani

Incontro con Vinicio Ongini, nell'ambito della IV edizione di Infanzia e città
Introduce e coordina Maria Laura Contini, Servizi educativi Comune di Pistoia

Siamo di fronte a un cambiamento dell'utenza che si rivolge ai servizi educativi, nel sendo di un incremento di genitori e bambini appartenenti a culture "altre". Genitori la cui terra di provenienza si colloca non di rado "oltre il mare", genitori alle prese con i problemi pressanti posti dalla migrazione, problemi quotidiani di cura e di accudimento dei figli non discosti da problemi di ridefinizione di identità. Questi cambiamenti richiedono nuovi strumenti di pensiero e di concreto lavoro per una pedagogia che sia autenticamente definibile "dell'accoglienza" in grado di costruire legami e relazioni fra educatori, genitori e bambini.

Gli educatori necessitano, allora, di strumenti di lavoro concreto per approcciare e rendere fruibile ai bambini e ai genitori un argomento tanto complesso. In questo senso, la lectio proposta da Ongini, sulla letteratura per l'infanzia -  con i suoi "personaggi ponte" che migrano da una terra all'altra, rendendo universale il linguaggio della fiaba - può essere un importante strumento di conoscenza e di riflessione.

 

 

Vinicio Ongini ha insegnato nella scuola elementare dal 1976 al 1986 ed è stato assegnato al Ministero della Pubblica Istruzione dall'anno scolastico 1996/1997. Attualmente presta servizio presso l'Ufficio VI, Immigrazione, orientamento e lotta all'abbandono scolastico della Direzione generale per lo studente e svolge compiti relatii alle problematiche sulla scolarizzazione di alunni stranieri e rom, collabora alla realizzazione di indagini annuali sulla presenza e gli esiti scolastici di alunni stranieri e rom, collabora con l'Ufficio legislativo per le risposte a interrogazioni parlamentari, mantiene contatti con USR sulle tematiche di pertinenza dell'ufficio, partecipa a gruppi e commissioni di lavoro internazionali.
Ha partecipato fin dall'inizio all'organizzazione del nuovo ufficio per l'integrazione degli alunni stranieri (2004) ed ha coordinato il gruppo tecnico che ha contribuito alla redazione della C.M n. 24, 1 marzo 2006, "Linee guida per l'accoglienza e l'integrazione degli alunni stranieri".
E' stato l'ideatore della didattica dei "personaggi ponte", una metodologia di lettura "multicultuale" di alcuni personaggi della letteratura per l'infanzia. Ha organizzato progetti di scaffali e biblioteche multiculturali per enti locali e scuole e programmi di formazione alla lettura.

 

Ad un clic da te