Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
Sei qui: Attività >> Incontri e conferenze >> Conferenze, seminari e convegni >> Archivio conferenze, seminari e convegni >> Italia Donati, la donna nella società italiana
 

Italia Donati, la donna nella società italiana

Immagine tratta dal web

#millemotiviper

Evento #0902

convegno di studi a cura del Gruppo Biblioteca Gruppo Avvocati presso la Biblioteca del Tribunale di Pistoia, e del Comitato Pari Opportunità dell'Ordine degli Avvocati di Pistoia

con il contributo dell'Associazione Amici del Giallo

venerdì 9 giugno 2017, ore 10 - Auditorium Terzani

 

Volantino
(pdf, 381 Kb)

La "povera, infelice Italia Donati, maestra sventurata", come lei stessa si definiva, alla stregua di molte colleghe era stata spinta ad intraprendere la “carriera” scolastica dalle misere condizioni della famiglia. Si era dunque trasferita in un piccolo paese della campagna pistoiese, Porciano, dove però era stata costretta a subire la corte pressante del primo cittadino, che le aveva imposto di vivere in una casetta attigua alla propria. A seguito delle maldicenze di cui era stata fatta oggetto, e in particolare dopo essere stata accusata di avere abortito, la Donati ricorse, ma senza alcun esito, al procuratore del Re, costringendo le autorità comunali a promuovere un'inchiesta che si era conclusa con un documento ufficiale apertamente schierato in difesa della maestra. Il coraggioso gesto di emancipazione compiuto si trasformò ben presto in una trappola mortale che l’ignoranza, la protervia, la violenza dell’autorità e dell’intera comunità ordirono con crudeltà inaudita, mediante la diffamazione, l’insulto e l’isolamento, portandola al suicidio.

 

Introduce Fabrizio Amato, Presidente del Tribunale di Pistoia

Intervengono: Giuseppe Previti (Amici del Giallo di Pistoia), Simonetta Soldani (docente di Storia contemporanea presso l'Università degli Studi di Firenze) e Grazia Villani (ricercatrice), Carla Guidi (Presidente della rete delle Commissioni Pari Opportunità della Regione Toscana), Ji Lu (manager) Alberto Niccolai (docente di Diritto del lavoro presso l'Università degli studi di Pisa) e Alessandro Santoliquido (dirigente di Amissima Assicurazioni).

Gli interventi saranno inframmezzati da letture di brani del romanzo “Prima della quiete” che la scrittrice Elena Gianini Belotti ha dedicato alla tragica vicenda di Italia, accompagnate dall'esecuzione al pianoforte di alcuni brani di musica classica da parte del pianista Maurizio Viggiani.

 

Potresti leggere

 

 

 

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te