Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
 

Il male e il silenzio di Dio

Il problema del male e alcune risposte teologico-filosofiche

gennaio - marzo 2018, ore 17 - Sala Bigongiari

a cura di Edi Natali

Invito,
(pdf, 600 Kb)

Al via il nuovo ciclo di conferenze di filosofia e teologia, che negli anni passati hanno visto la partecipazione di numerosi studenti e appassionati delle due discipline e sono state coronate anche dalla pubblicazione di un testo, contenente gli atti del corso Ordo Amoris, elaborato dai relatori e sostenuto dalla Biblioteca San Giorgio. Il testo ha vinto il primo premio del concorso Premio Nazionale di Filosofia, X edizione. Le figure del pensiero, per la sezione «Pratiche Filosofiche», con cerimonia di premiazione avvenuta il 19 giugno 2016 a Certaldo (FI).
Le conferenze avranno la stessa impostazione seminariale già sperimentata nelle precedenti edizioni: ai circa cinquanta minuti di relazione farà seguito un intervallo di tempo di pari durata, durante il quale i partecipanti potranno porre domande o fare osservazioni. Agli studenti che lo richiedano sarà rilasciato un attestato di frequenza, che potrà eventualmente essere utilizzato dall’insegnante di filosofia a titolo di credito scolastico o per la valutazione finale.

Calendario degli incontri

Venerdì 26 gennaio 2018
La “teodicea” di Leibniz, relatore Paolo Bucci

Venerdì 2 febbraio 2018
La risposta al male ne “La leggenda del Grande Inquisitore” di Dostoevskij, relatrice Francesca Ricci

Venerdì 9 febbraio 2018
La discesa agli inferi in Adrienne von Speyr e Hans Urs von Balthasar, relatore Diego Pancaldo

Venerdì 16 febbraio 2018
Il male in Dio. Schelling e Pareyson, relatore Francesco Gaiffi

Venerdì 23 febbraio 2018
Male e vulnerabilità dell’umanità e di Dio. Una lettura teologica, relatore Alessandro Cortesi

Venerdì 2 marzo 2018
Hans Jonas, Il concetto di Dio dopo Auschwitz, relatrice Edi Natali

 


Per informazioni ed iscrizioni: Edi Natali, edinatali@gmail.com

 

Potresti leggere

 

 

 

 

Ad un clic da te