Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Il giorno del Ringraziamento
 

Il giorno del Ringraziamento

 

Tra i racconti più belli di Truman Capote ci sono probabilmente Un ricordo di Natale e Il Giorno del ringraziamento che, insieme al più tardo Un Natale, formano il ciclo di Miss Sook Faulk. Questo racconto venne pubblicato nel 1968, quando Capote, sull’onda del successo di A sangue freddo, avverte la necessità forse di fare un passo indietro e tornare a parlare delle sue origini. Buddy, il protagonista del racconto, un alter ego di Capote bambino, è costretto per la prima volta a fare i conti con un compagno di classe, Odd Henderson, che nella sconfinata campagna dell’Alabama lo tormenta con mille angherie, perché lo considera una “femminuccia”. Buddy, intimorito, cerca di chiedere aiuta alla tenera cugina di nome Miss Sook che decide di “ribaltare” la situazione invitando Odd a pranzo durante la festa del giorno del Ringraziamento. Quando Miss Sook va dalla madre di Odd per invitare il ragazzo a pranzo, si ritrova in una baracca con il tetto di lamiera, davanti a un camino spento per mancanza di trucioli da bruciare, in una cucina dove non ci sono né zucchero né caffè. A fare da sfondo alla vicenda permane l’immagine di un’America poverissima, messa in ginocchio dalla Grande Depressione. Il genio di Capote riesce in queste brevi pagine a raccontare la vita quotidiana; lo fa con occhio sicuro e nitido, cogliendo ogni particolare nella sua essenza.

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te