Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Mostre ed esposizioni >> Archivio Mostre ed esposizioni >> Archivio Mostre 2015 >> Il GAD in mostra: 45 anni di teatro
 

Il GAD in mostra: 45 anni di teatro

 

8 aprile – 2 maggio 2015 - Vetrine e spazio espositivo

Inaugurazione mercoledì 8 aprile, ore 17 – a seguire buffet inaugurale

Venerdì 17 aprile, ore 17 – Auditorium Terzani
Presentazione della mostra con l’intervento di vari ospiti

La mostra

"L’esposizione "Il GAD in mostra - 45 anni di teatro" ripercorre la storia della nostra compagnia attraverso ben 55 produzioni. Un percorso accurato si snoda tra bozzetti di scena e costumi, locandine e fotografie, oggetti e costruzioni sceniche, manichini e vestiti degli spettacoli prodotti dal 1970 ad oggi. Spettacoli rappresentati in tutta Italia e che finalmente adesso, grazie alla collaborazione con la Biblioteca San Giorgio, sono raccolti in un unico speciale allestimento. Il G.A.D. Città di Pistoia si è avvalso di numerosi collaboratori, veri e propri artigiani, ivi compreso il Laboratorio di Scenotecnica dell'Associazione Teatrale Pistoiese; per le scenografie, la pittura scenografica e costumistica del noto pittore pistoiese Edoardo Salvi, presente in questa mostra con molte opere, ma anche di Chiara Colzi, Nino Chiesa, Luisa Baldi; Matteo Gradi, Flavio Bartolozzi; per la confezione dei costumi delle ditte Melania e Club Voltaire, delle sarte Rossana Cardelli e Gioia Ciardi; per le musiche Daniela Dolce, Alessandro Duma, Daniele Biagini, Quirino Trovato, Rony Bargellini e Nicola Buscioni. Oltre a questi collaboratori esterni è giusto citare i soci del GAD, Michele Galante, Nicola Buti e Fabio Gonfiantini, Mariella Biagini Giovanni Pratesi sempre impegnati secondo il loro talento negli allestimenti, nelle foto di scena, nei suoni e nelle luci e altro ancora. E come dimenticare l’apporto essenziale di Anna Maria Marconi, da sempre impegnata con il GAD, prima da attrice e poi da impiegata tutto fare, alla quale si deve, tra l’altro, tutta la catalogazione e organizzazione della biblioteca della compagnia, che ha raggiunto in questi giorni seimila titoli, a disposizione per la consultazione e il prestito."
(Franco Checchi, regista G.A.D. Città di Pistoia)

 

Programma degli eventi collaterali, in calendario durante il periodo della mostra

Lunedì’ 13 aprile, ore 17,30 - Teatro Comico
Omaggio a Achille Campanile e altri umoristi del ‘900
(con Elvio Norcia, Nicola Buti, Veronica Spinicci e altri)

Mercoledì 15 aprile, ore 17,30 – Teatro Napoletano
Atto unico “Pericolosamente” e brani da “Filumena Marturano” di Eduardo – “La livella” di Totò - “Il mondo di Pulcinella” di G. Criscuolo (con Lucia Del Gatto, Gennaro Criscuolo, Raffaele Totaro, Enrico Melosi)

Martedì 21 aprile, ore 17,30 – Teatro Civile e Teatro Giallo
”Il mio giudice” di M.P. Daniele – “Niente più niente al mondo” di M. Carlotto
(con Caterina Morelli, Chiara Cecchi)

Lunedì 27 aprile, ore 17,30 – Teatro Drammatico
“L’uomo dal fiore in bocca” di L. Pirandello – da Trittico delle gabbie “Versione dei fatti” di S. Massini
(con Marisa Schiano, Enrico Melosi, Paolo Nesi, Alessandro Rapezzi)

Martedì 28 aprile, ore 17,30 – Teatro Sacro
“Io c’ero” di M. Casella
(con Franco Checchi, Paolo Nesi, Alessandro Rapezzi, Elvio Norcia, Deborah Guidi, Marisa Schiano)

Giovedì 30 aprile, ore 17,30 – Teatro e Musica
Brani musicali da “L’opera da tre soldi” di B. Brecht – “La Mortella” da G.B. Basile – “Gran Caffè Concerto – Italia” di F. Checchi
(con Daniela Dolce, voce - Daniele Biagini, pianoforte)

 

Storia del G.A.D. Città di Pistoia

La storia del G.A.D. Città di Pistoia, nella sua versione attuale, inizia nel 1969 quando Fabrizio Rafanelli, medico e teatrante pistoiese, stimolato da Paolo Nesi, riunì intorno a sé un gruppo di appassionati. Alcuni di questi avevano già fatto parte della Compagnia operante presso l’ Accademia del Ceppo, chiamata anche allora GAD , come tutte le compagnie aderenti all’Enal (Ente Nazionale Assistenza Lavoratori). Questa compagnia "lavorava" su un testo anche per un anno intero, per poi rappresentare lo spettacolo una sola volta. Tanta fatica e repliche zero. Per una decina di anni il vecchio GAD non produsse spettacoli. Ma, nel 1969, le prospettive, con nuovi attori e nuovi soci, furono diverse, e già il primo spettacolo, "Antigone", di J.Anouilh fu replicato quattro volte a Pistoia, tre nel Chiostro della Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas e una al Teatro Nuovo Giglio con una grandissima partecipazione di pubblico.
In questo spettacolo recitavano Vivaldo Matteoni, noto anche al pubblico televisivo per alcuni ruoli sostenuti in vari sceneggiati, una giovanissima Renata Biserni, che intraprese da subito una buona carriera artistica, Paolo Nesi, Margherita Baroncelli, Marino Gai, Franco Checchi e altri.
Il secondo spettacolo, "Andorra" di Max Frisch, inaugurò la prima stagione del Teatro A. Manzoni, acquisito dal Comune di Pistoia, e fu replicato in decentramento ben diciotto volte. Cominciò così l’infinita serie di successi anche nazionali: il "Teatro Rossini" di Pesaro, il "Marrucino" di Chieti, il "Lauro Rossi" di Macerata, il "Teatro Stabile de L’Aquila", tanto per citare alcuni dei maggiori, accolsero la compagnia pistoiese per anni, sempre tributando lusinghieri successi e premi.

Nel 1976 il “dottore” - così eravamo soliti chiamare Fabrizio Rafanelli - si ritirò, pur continuando a dirigere la scuola di dizione e recitazione, che forniva regolarmente al GAD nuove attrici e nuovi attori. Il testimone passò a Franco Checchi, regista e attore pluripremiato, ma anche, quando non recitava, autista del furgone, facchino, montatore e smontatore di scene, datore di luci o suoni, come nella tradizione del migliore teatro amatoriale.
L’attività è continuata con grande entusiasmo e con produzioni sempre più significative e importanti. Spettacoli come "Yerma" di Lorca, "Tutto per bene" di Pirandello, "Piccola città" di Wilder, "La folle di Chaillot", di J. Giraudoux,  "Le intellettuali" di Molière, dove il maestro Rafanelli recitò per l’allievo Checchi, e tantissimi altri lavori, che vengono ancora ricordati dal pubblico dei nostri affezionati. Fino all’ultimo decennio in cui sono stati realizzati spettacoli come “Il Trigamo” di Piero Chiara, “La dodicesima notte” di W. Shakespeare, “Morso di luna nuova” di Erri De Luca, “L’opera da tre soldi” di B. Brecht, replicato perfino al Teatro Olimpico del Palladio di Vicenza, oltre a “Un genio ribelle – arte e vita di F. G. Lorca”, “La mortella” da G.B. Basile, “Gran Caffè Concerto – Italia” tutti adattamenti di Franco Checchi. E ancora Don Chisciotte della Mancia di M. Bulgakov, da M. Cervantes e “Il mio giudice” di M. Pia Daniele. E’ di questi giorni il debutto al Teatro Manzoni di Pistoia, con grande successo de “L’arte della commedia “ di E. De Filippo.

La produzione ha spaziato nel tempo dal teatro comico al drammatico, dall’ assurdo al tradizionale, dal teatro italiano a quello straniero, dal civile al sacro, dal teatro napoletano a quello musicale, proponendo anche autori pistoiesi contemporanei come la poetessa Maura Del Serra e il giornalista Nilo Negri. Abbiamo camminato e siamo cresciuti con grandi autori come, Molière, Pirandello, Lorca, Goldoni, Erdman, Brecht, Cechov, Wilder, Gogol, senza trascurare Dursi, Bontempelli, Orkeny, Chiusano, l’amato Campanile, Giràud, Nicolai, Testori, Shaffer e altri ancora. Molti gli attori e le attrici che hanno debuttato con il GAD e che oggi calcano regolarmente le scene come professionisti, da Claudio Bigagli a Monica Menchi, da Davide Bechini ad Alessia Innocenti, da Sergio Albelli a Stefania Stefanin. Altri ancora vivono il teatro professionalmente, se non da attori e attrici, da lavoratori dello spettacolo a vario titolo. Il GAD può essere definito un vero e proprio Teatro Stabile Pistoiese, che ogni anno propone uno o più spettacoli nuovi, alcuni dei quali hanno raggiunto vette artistiche molto elevate nella recitazione, scenografia, scenotecnica, costumistica e in tutto l’insieme degli elementi che contribuiscono a produrre un buon spettacolo.
(Franco Checchi, regista G.A.D. Città di Pistoia)

 

Cronologia  degli spettacoli prodotti dal G.A.D. Città di Pistoia

1970 ANTIGONE di J. Anohuil
1971 ANDORRA di M. Frisch
1972 IL GRANDE STATISTA di T.S. Eliot
1973 IL GIOCATORE di U. Betti
1974 SOLA SU QUESTO MARE di A. Perrini Tre atti unici: IL NOSTRO VIAGGIO di N. Negri L’UOMO DAL FIORE IN BOCCA di L. Pirandello VIVERE DOPO di C. Scano
1975 ENRICO IV di L. Pirandello UNA FAMIGLIA PERFETTA di L. Anselmi
1976 IO, ABRAMO di R. Lipari I FISICI di F. Durrenmatt
1977 PASSANDO IL FIUME COLGO UN FIORE D’IBISCO di E. Franchi
1978 LA STORIA DI BERTOLDO di F. Tomizza
1979 YERMA di F.G. Lorca
1980 TUTTO PER BENE di L. Pirandello
1981 LA PICCOLA CITTA’ di T. Wilder
1982 CORTO CIRCUITO di J. Krimer LA FOLLE DI CHAILLOT di J. Giraudoux
1983 LE INTELLETTUALI di Molière
1984 BALLATA DI GUERRA di N. Negri
1985 BERTOLDO A CORTE di M. Dursi
1986 GLI INNAMORATI di C. Goldoni
1987 MINNIE LA CANDIDA di M. Bontempelli
1988 QUESTO STRANO ANIMALE di G. Arout (da Cechov)
1989 LA SCUOLA DEI MARITI di Molière
1990 CUORE DI CANE di M. Moretti e V. Melander (da M. Bulgakov)
1991 BERTOLDO A CORTE di M. Dursi - (nuova edizione)
1992 POVERO PIERO di A. Campanile VIA CRUCIS di H. Ghéon
1993 IL SIGNOR PUNTILA E IL SUO SERVO MATTI di B. Brecht
1994 EQUUS di P. Shaffer 1994 COSCIENZA SOCIALE di A. Nicolaj
1995 IL MATRIMONIO di N. Gogol
1996 GEORGE DANDIN di Molière
1997 LA FAMIGLIA TOT di I. Orkény
1998 KOLBE di I. A. Chiusano IL TALLONE DI ACHILLE ovvero AUTORITRATTO di A. Campanile
1999 AMLETO IN SALSA PICCANTE di A. Nicolaj
2000 L’AMLETO NON SI PUO’ FARE di V. Franceschi
2000 INTERROGATORIO A MARIA di G. Testori
2001 AGNODICE di M. Del Serra
2001 TRAGICO CONTROVOGLIA tre atti unici di A. Cechov
2002 LA DONNA VOLUBILE di C. Goldoni
2003 IL SUICIDA di N. Erdman
2004 IL TRIGAMO di P. Chiara
2005 LA DODICESIMA NOTTE di W. Shakespeare
2006 IL GALANTUOMO PER TRANSAZIONE di G. Giràud
2007 MORSO DI LUNA NUOVA di E. De Luca
2008 L’OPERA DA TRE SOLDI di B. Brecht
2009 LA SENSALE DI MATRIMONI di T. Wilder
2010 UN GENIO RIBELLE: Federico Garcia Lorca, arte e vita di F. Checchi
2011 DON CHISCIOTTE DELLA MANCIA da Bulgàkov – adatt. F. Checchi
2012 LA MORTELLA liberamente ispirata dalla omonima novella di G.B. Basile di F. Checchi
2013 IL MIO GIUDICE di Maria Pia Daniele
2014 GRAN CAFFE’ CONCERTO adattamento teatrale di F.Checchi
2015 L’ARTE DELLA COMMEDIA di Eduardo De Filippo

 

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te