Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
Sei qui: San Giorgio Ragazzi >> Dire & fare >> Concorsi, spettacoli e altro >> I pomeriggi... in filosofia. Edizione 2017
 

I pomeriggi... in filosofia. Edizione 2017

 

Ciclo di sessioni di Philosophy for Children per i bambini da 5 a 7 anni
Con Enrica Fabbri

La Philosophy for children (P4C) è un progetto educativo per bambini e ragazzi ideato da Matthew Lipman negli anni ’70 ed oggi largamente diffuso e sperimentato in diverse parti del mondo.
Esso recupera il modo di fare filosofia proprio delle prime scuole greche, in particolare la metodologia socratica che proponeva la frequentazione della filosofia nella sua dimensione di attività ed esercizio dialogico comunitario, nel senso di filoso-fare insieme.
In quanto tale, si sviluppa in un particolare setting di cui è responsabile un “facilitatore” adeguatamente formato. Si avvale, inoltre, di specifici materiali didattici: una serie di racconti in forma dialogica in cui i protagonisti, bambini, adolescenti, adulti, animali dialogano su problemi e questioni di natura filosofica, il valore della vita, il pensiero, il rapporto mente-corpo, la verità, la giustizia, emergenti dalla loro esperienza.
L’obiettivo principale è quello di insegnare ai ragazzi a pensare bene ed in modo autonomo, attraverso l’indagine conoscitiva ed autocorrettiva. Il programma della P4C si caratterizza pertanto per l’uso che fa della filosofia come strumento e metodo di educazione al pensiero complesso (critico, creativo e valoriale), e per il modo in cui attua il suo progetto incentrandolo sull’idea della ricerca/conoscenza in comunità.

Calendario degli incontri

Giovedì 16 febbraio, ore 17
Incontro di presentazione rivolto a educatori e genitori
La docente dott.ssa Enrica Fabbri, assieme ad alcune insegnanti delle scuole dell’infanzia di Pistoia che praticano la P4C, incontrerà genitori, educatori ed insegnanti per presentare e spiegare finalità, obiettivi e modalità del ciclo di sessioni dedicato ai bambini.

Giovedì 16 marzo, ore 17
Primo incontro. Impariamo…a fare la Philosophy!
Nel corso del primo incontro sarà spiegato ai bambini cos’è la “Philosophy”. Nonostante il carattere principalmente propedeutico dell’incontro, i bambini saranno coinvolti e chiamati a partecipare in prima persona alla costituzione della “comunità di ricerca”, stabilendo le regole di comportamento da seguire durante la discussione e decidendo insieme i dispositivi di valutazione delle sessioni, ovvero con quali strumenti esprimere come si sono sentiti: sono stati bene a parlare con gli altri? Hanno imparato cose nuove? Tutti hanno partecipato alla discussione? Il cerchio si è comportato bene (è stato in silenzio e composto? I bambini si sono ascoltati? etc.)

Giovedì 30 marzo, ore 17
Secondo incontro. Alla scoperta dell’oggetto misterioso….
Nel corso dell’incontro sarà stimolata la capacità logico-argomentativa dei bambini che, a partire da un oggetto misterioso, saranno invitati a creare in maniera condivisa una storia.

Giovedì 13 aprile, ore 17
Terzo incontro. Chi è Elfie?
Sarà proposto ai bambini un breve brano tratto da Elfie, uno dei testi del curricolo di Matthew Lipman, a partire dal quale proveranno a sviluppare una vera e propria sessione di Philosophy.

Giovedì 27 aprile, ore 17
Quarto incontro. Il gioco delle emozioni
L’incontro mira a stimolare le capacità affettivo-relazionali dei bambini, spronandoli a esprimere le proprie emozioni, averne consapevolezza e confrontarle con quelle degli altri. A seconda del numero dei partecipanti sarà scelta l’attività più consona (ad esempio l’ascolto di una canzone oppure il mimo delle emozioni).

Giovedì 11 maggio, ore 17
Quinto incontro. Oggi decidiamo noi!!
Durante quest’ultimo incontro sarà la comunità di ricerca a decidere l’argomento di discussione e, più in generale, l’attività da svolgere.


Numero partecipanti: min. 8 – max. 15
Ciascun incontro avrà la durata di 1 ora
Per iscriversi è necessario telefonare al numero: 0573-371790


Enrica Fabbri è docente di Filosofia e Storia presso la scuola secondaria di II grado; nel 2014/2015 ha conseguito presso l’Università degli Studi di Firenze il titolo di Teacher in P4C (Philosophy for Children/Philosophy for Community). Nell’a.s. 2015/2016 ha partecipato come consulente scientifica al progetto Philosophy for Children. Imparare ad ascoltare e ad ascoltarsi, coordinato dall’Istituto comprensivo “Leonardo da Vinci”, al quale hanno aderito quattro scuole dell’infanzia del territorio pistoiese (“Marino Marini”, “Fucini”, “Cignano”, “Lo scoiattolo”) coinvolgendo 18 insegnanti e circa 150 bambini di 4 e 5 anni.

 

Ad un clic da te