Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: I baffi
 

I baffi

ll terzo romanzo pubblicato da Emmanuel Carrère nel 1986 è appena uscito in una nuova traduzione per le edizioni Adelphi e scaricabile sulla piattaforma Medialibrary on line.

È una storia nella quale ogni certezza sembra andare a rotoli, e tutto inizia quasi per gioco. C'è un uomo che una sera, forse per scherzo, si taglia i baffi e d'improvviso si trova proiettato – lui che voleva fare una sorpresa alla moglie – in un universo da incubo perché nessuno, fra tutti quelli che conosce, ricorda questo importante e significativo dettaglio della sua faccia. Un gesto innocuo, che pian piano fa scivolare il protagonista, un brillante architetto parigino, in una vita che non sembra più la sua, quasi a ricordare e scoprire - come nella vita 'apparente' narrata nel successivo romanzo "L'avversario" - che dietro la facciata sociale non si è niente. E il dubbio, in un crescendo di straniamento 'pirandelliano' arriva presto, a prendersi tutto: la relazione con la moglie, le amicizie, il lavoro, la famiglia, mentre egli sprofonda nell'incubo crescente di non aver più coscienza di sé. È pazzo o sarà vittima di un mostruoso complotto? E “mentre il suo mondo si frantuma per effetto di un terremoto emotivo con scosse sempre più ravvicinate, il lettore si immerge nell'interiorità di un personaggio incapace di capire se stesso, o che forse si scopre ora per la prima volta preda di un'enorme menzogna.” La fuga appare al protagonista l'unica soluzione possibile: arriverà nel sud est asiatico, a Hong Kong, dove piano piano, in una sorta di sospensione, ma anche di annientamento, forse per liberarsi della responsabilità del vivere, cerca di allontanarsi dal suo passato, rallenta le pulsioni, si ferma ad osservare la vita passargli davanti, anche se ha deciso di farsi ricrescere i baffi per dare un taglio, che lui spera davvero definitivo, alla serie di assurdità e incongruenze che da quel gesto iniziale si sono dipanate. Ma non sarà proprio così...
Su questo libro si può leggere anche l'articolo di Nicola Cosentino Leggere I baffi di Emmanuel Carrere mentre il mondo sta crollando apparso sulla rivista web Minima Moralia e l'intervista a Carrère dal titolo Emmanuel Carrère — e le “vite che non sono la sua” apparso sull'inserto “Robinson” di “Repubblica” del 6 marzo 2020, in un Carrère racconta i suoi esordi narrativi, le sue inquietudini e il rapporto con i personaggi (veri) che ha ritratto nelle sue non fiction, consultabile sulla piattaforma Medialibrary online

Ecco la risorsa su MediaLibrary

 

Ad un clic da te