Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.
Sei qui: Giochiamo a rilassarci
 

Giochiamo a rilassarci

Spesso sentiamo dire che i bambini non hanno preoccupazioni, perché si identificano nel tempo presente; queste informazioni sono in parte veritiere, ma solitamente con l’avvento della scuola, anche i più piccoli cominciano ad avvertire ansie o pressioni, a spostare il proprio pensiero verso il passato o il futuro. Ecco perché la meditazione, anche durante l’infanzia, può essere una piacevolissima abitudine con risvolti ben visibili sulla capacità di concentrazione dei più piccoli. Secondo l’autrice, uno dei primi effetti visibili della meditazione è l’aumento della capacità di restare focalizzati e conseguentemente un miglioramento del rendimento scolastico. Per cominciare questa attività non è necessario essere dei maestri zen o degli esperti in materia: ci si siede in un luogo tranquillo, in posizione eretta, si chiudono gli occhi e si ascolta il nostro respiro. Questa è la prima tappa a cui ne seguono altre che vengono descritte e analizzate nel corso di questa piacevole lettura che ha lo scopo di insegnare fin da piccoli a prendersi cura del proprio vissuto e ad utilizzare il tempo libero per la cura della propria anima.
 

Ad un clic da te