Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

Fra la via Aurelia e il Mississippi

Presentazione del libro Fra la via Aurelia e il Mississippi. Sei racconti "in blues", di Marco Di Grazia. Viterbo, Augh!, 2018

Venerdì 23 novembre, ore 17.00 - Sala Bigongiari

Interviene Stefano Fiori
Sarà presente l’autore

Locandina
(pdf, 163 Kb)


Raccolta di racconti dedicati al blues, in larga parte ambientati là dove il genere musicale è nato negli anni che hanno preceduto la guerra di secessione americana: il delta del Mississippi. Si tratta di sei storie che narrano di musicisti, viaggi, leggende, anime vendute al diavolo, sogni, assoli, omicidi, misteri, incidenti, razzismo e tanto altro, storie in cui la via Aurelia e il Mississippi si uniscono attraverso le vicende dei protagonisti. Nei racconti infatti l'autore ruota attorno alla storia del blues facendolo vivere in spazi e tempi nuovi e inconsueti: e così la mitica Chicago con il suo sound cittadino fa da contraltare a Pistoia con il suo festival, e la secca Clarcksdale dà la mano nel secondo dopoguerra a una Livorno povera ma piena di sogni per il futuro. I sei episodi narrati si intrecciano e si richiamano di qua e di là dall'Atlantico in periodi storici diversi, legati da un filo invisibile di sottile tristezza e grandi passioni da cui risaltano personaggi tra i più disparati: teneri e dolci, ma anche violenti e infingardi, sognatori e lucidi calcolatori.

Marco Di Grazia, nato a Pescia 1969, è sceneggiatore e autore di fumetti, attività in cui ha esordito negli anni Novanta con la serie "Area 51". Nello stesso periodo, per l'Associazione culturale Lucca fumetto, ha curato il programma radiofonico "Radiofumetto" su Radio2000 di Lucca la striscia televisiva dedicata ai comics all'interno del programma "Metropolis" su Videomusic. Sempre nell'ambito dell'associazione ha collaborato alla realizzazione di mostre e avvenimenti culturali, nonché alla stesura dei saggi "Nascere ancora Superman" e "Dago e il fumetto argentino". Nel 2000 ha scritto la graphic novel Filippo Mazzei. Un eroe dell’Indipendenza americana, pubblicata anche negli Stati Uniti e in Canada nel 2002. Nel 2007 ha pubblicato il primo romanzo, Li chiamavano Bartali e Coppi, seguito nel 2009 da L’ottavina di Dio, scritto con Francesco Villari, con cui ha pubblicato anche, nel 2016, Democracia Futebol Clube. Del 2017 è "L’uomo che custodiva la musica", una favola fantasy musicale illustrata da Cristiano Soldatich.




 

Ad un clic da te