Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

Emozioni in gioco

 

Sabato 8, 15, 22 e 29 novembre 2014, ore 16.30-18  -  San Giorgio Ragazzi

Gioco di ruolo magico-cavalleresco per ragazzi da 6 a 10 anni
A cura di T.E.A. Teatro Educativa Animazione di Chiara Falcone e Marco Melia

Il gioco è ambientato in un mondo medievale di ispirazione carolingia che in Italia è stato per secoli patrimonio culturale, popolare e colto, diffuso sia a nord che a sud, divenendo poi la base narrativa dell'Opera dei Pupi in Sicilia. Tale scelta tematica deriva dalle ampie possibilità che questo mondo magico offre ed anche dalla volontà di recuperare una tradizione culturale soppiantata, nell'immaginario collettivo, dalla tradizione anglosassone del ciclo bretone che, nella letteratura e nel cinema, ha fatto di re Artù un personaggio universale.
Vengono ripresi elementi della nostra tradizione che vedono nell'Orlando Furioso la sua massima espressione, ispirandosi alla lettura che ne fa Calvino, per renderli più vicini a noi e darci la possibilità di inserire l'elemento ironico nella conduzione del gioco.

Durante il gioco, guidato da Marco Melia, verranno utilizzati elementi teatrali di training attoriale, servendosi anche di materiali legati al teatro di figura come marionette, ombre, burattini, al fine di sviluppare delle competenze teatrali ai partecipanti che potranno poi spendere durante l'attività del gioco per interpretare il loro personaggio.

L'iniziativa si inserisce nel progetto "Parole di salute @lla tua biblioteca"

 

Dépliant
(167 Kb)

 

La Compagnia T.E.A. Teatro Educativa Animazione nasce dalla fusione del lavoro di Chiara Falcone marionettista, regista e attrice e Marco Melia educatore e burattinaio. Chiara Falcone fonda nel 2007 Il teatro delle marionette, un esperimento teatrale che unisce la tradizione italiana dei pupi siciliani con altre tecniche di animazione mettendo in scena classici della letteratura teatrale. Dal 2009 Marco Melia porta all’interno della compagnia il linguaggio dei burattini con i quali mette in scena una riduzione del ciclo dell’Orlando Furioso, partendo proprio dal repertorio classico dell’Opera dei Pupi. La ricerca prosegue oggi con progetti di contaminazione tra le tecniche di animazione tradizionali, il teatro-danza e la musica nel tentativo di rendere sempre attuali il linguaggio delle marionette e dei burattini.  Info sulla compagnia www.teatrodellemarionette.com

 

Max 12 partecipanti (6-10 anni).
Prenotazione obbligatoria: tel. 0573-371790

 

 

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te