Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: "E se un giorno, all'improvviso, le nostre biblioteche scomparissero?"

"E se un giorno, all'improvviso, le nostre biblioteche scomparissero?"

Luogo: Auditorium Terzani


Tipo evento: Conferenze seminari e convegni


Quando: 19 aprile 2013 dalle ore 09:00 alle ore 13:30


Seminario di studi a cura di: Regione Toscana, Rete REDOP, AIB, Comune di Pistoia, Provincia di Pistoia

"E se un giorno, all'improvviso, le nostre biblioteche scomparissero? Rendicontazione sociale e valutazione d'impatto dei servizi bibliotecari sulle comunita' locali: qualche passo nell'operatività"


PRESENTAZIONE:
Nel 2011 la rete di cooperazione interbibliotecaria REDOP, che raccoglie tutti gli archivi e le biblioteche della provincia di Pistoia, ha avviato un percorso di formazione rivolto ai bibliotecari sui temi della rendicontazione sociale e della valutazione di impatto dei servizi. Questo percorso di approfondimento professionale, realizzato con la collaborazione del prof. Giovanni Di Domenico e del dott. Roberto Ventura, esperti in materia, e' stato il primo step a partire dal quale la Biblioteca San Giorgio, come apripista rispetto alle altre biblioteche della rete, ha cominciato a "monitorare" le proprie prestazioni di servizio, sperimentando in concreto la complessita' delle  operazioni di rilevazione, misurando i limiti delle diverse metodologie pensate per tradurre in termini monetari la produttivita' della biblioteca, ma anche scoprendo le straordinarie opportunita' che le diverse azioni di rendicontazione sociale offrono alla biblioteca stessa, per accrescere la consapevolezza interna sul valore dei propri prodotti e per evidenziare il proprio "valore aggiunto" agli occhi dei cittadini, degli amministratori e dei diversi stakeholders. Il risultato del lavoro di misurazione condotto dalla San Giorgio e' stato presentato pubblicamente il 24 novembre 2011. Il Report prodotto e' disponibile on line


Il seminario si propone di offrire alla comunita' bibliotecaria e ai suoi interlocutori l'opportunita' di riflettere sul risultato a cui si e' giunti, per metterlo alla prova con la progressiva estensione a tutte le altre biblioteche della rete REDOP, raffinarlo con la messa a punto di strumenti di rilevazione piu' sofisticati, approfondirne le diverse "faccette" di impiego (reputazionale, comunicativa, partecipativa, amministrativa, politica, comunitaria...), con l'obiettivo di asseverare
l'efficacia di un "cruscotto di indicatori" in grado di guidare i bibliotecari e le loro Amministrazioni lungo la strada che porta a riconoscere l'importanza strategica delle biblioteche pubbliche, la loro "necessita' politica e sociale", per le comunità locali.


PROGRAMMA:
9.00 - Registrazione dei partecipanti
9.30 - Saluti istituzionali: Lidia Martini, Assessore alla Cultura della Provincia di Pistoia Daniela Belliti, Vice-sindaco del Comune di Pistoia
9.45: Coordina e introduce i lavori Massimo Belotti, direttore di "Biblioteche oggi"
10.00-12.30:
Francesca Navarria, funzionario del Servizio Biblioteche Regione Toscana "Il valore delle biblioteche in Toscana"
Sandra Di Majo, presidente della Sezione Toscana dell'Associazione Italiana Biblioteche "La biblioteca pubblica da bene meritorio a servizio
essenziale"
Sergio Conti, già Dirigente dei servizi culturali della Provincia di Monza "Prima della rendicontazione: la responsabilita' sociale della biblioteca"
Stefano Parise, Presidente nazionale dell'Associazione Italiana Biblioteche "La biblioteca e l'immaginario della comunita' locale"
Maria Stella Rasetti, direttrice della Biblioteca San Giorgio "I nostri conti alla San Giorgio: quando la tessera del prestito vale piu' di una Visa
Gold"
Rossella Chietti, presidente dell'Associazione Amici della San Giorgio "Da noi, alla San Giorgio"
Giovanni Di Domenico, Universita' degli Studi di Salerno "Biblioteche, comunita', sviluppo: alcune considerazioni sui modelli valutativi e di rendicontazione sociale"
12.30: Interventi e discussione

INFORMAZIONI PRATICHE:

A causa della limitazione dei posti in sala, è vivamente consigliata la prenotazione. Per prenotarsi: inviare una e-mail all'indirizzo: c.digregorio@comune.pistoia.it

Invito (pdf, 468 Kb)

 

Ad un clic da te