Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Cuore di mamma
 

Cuore di mamma

 

L’autrice, in questo che è stato definito dalla critica uno dei suoi romanzi più riusciti, descrive il legame pesante tra Luce, la protagonista del romanzo e la madre Ada, malata di Alzheimer. Luce è una quarantenne, lasciata dal marito che vive una vita un po’ scombinata, anche se tutti i fine settimana sente il dovere, astioso e angosciante, di fare visita alla madre, una donna chiusa nelle sue quattro mura e arroccata in una prigione di silenzio e di indifferenza. Quando Luce decide di metterle intra moenia una badante si scontra subito con la caparbietà della vecchia donna che, pur essendo fuori di testa, vuole ancora essere libera di vivere da sola. Con un taglio grottesco e ironico l’autrice racconta l’amarezza di una situazione che non trova soluzione in un crescendo di speranze puntualmente deluse, fino ad arrivare a un vero e proprio colpo di scena, nel finale del libro, dove Ada, in una sgangherata festa per anziani, viene colpita da un ictus in un’atmosfera tra la farsa e il grottesco. Un breve romanzo di indiscussa originalità che, grazie alla sapiente penna della Matteucci, non scivola mai nella banalità.

Inserisci il tuo commento

Commenti

Nessuno ha aggiunto ancora un commento in questa pagina.

Feed RSS per i commenti in questa pagina | Feed RSS per tutti i commenti

 

Ad un clic da te