Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: San Giorgio Ragazzi >> Dire & fare >> Mostre >> Archivio mostre ed esposizioni >> Cosimo degli Alberi alla scoperta di una città dal cuore verde
 

Cosimo degli Alberi alla scoperta di una città dal cuore verde

 

3 luglio - 25 agosto 2018 - Vetrine e spazio espositivo
Inaugurazione martedì 3 luglio, ore 17

Una mostra dedicata alle tavole di Michele Fabbricatore tratte dal libro per bambini Cosimo degli Alberi di Martina Colligiani e Michele Fabbricatore pubblicato dalla Tesi Group Editrice.
L’allestimento è arricchito con le sagome dei personaggi del libro che hanno abbellito il centro storico cittadino nella giornata dell’evento lo scorso 6 maggio.

Cosimo degli Alberi è un personaggio che trae liberamente ispirazione dal romanzo Il barone rampante di Italo Calvino e che, come lui, ha deciso di vivere sugli alberi viaggiando, spostandosi tra i boschi alla scoperta delle più belle città del nostro paese. Giunto a Pistoia, questo  "bislacco viandante" - come lo definisce l'autrice - ne ammira gli splendidi edifici, i monumenti, l'arte, ma si accorge che manca una componente fondamentale: il verde. Chiede allora aiuto ai bambini, a coloro che possiedono lo sguardo più lungo, la meraviglia più autentica e il maggior entusiamo, e dà loro l'incarico di riscoprirla e custodirla. Cosimo infatti è sicuro che il futuro della città sia nelle mani dei più piccoli, ma soprattutto nei loro piedi, mai davvero attaccati al terreno.
Le immagini e le filastrocche del libro sollecitano una riflessione sull'innato desiderio di esplorazione dell'animo umano, molto evidente nelle azioni dei più piccoli quando sono lasciati liberi d'immergersi nel mondo.

 

Michele Fabbricatore nasce a Firenze nel 1972. Precocissimo si dedica con passione all’arte plastica e al disegno. Si diploma in scultura all’Accademia di belle arti di Firenze nel 1998. Vince una borsa di studio per uno stage di formazione per l’arte ceramica presso la galleria Groot Weldsen a Maastricht, in Olanda. Tornato in Italia approfondisce la tecnica della terracotta e della ceramica presso le fornaci dell’Impruneta a Firenze e realizza opere anche monumentali per le assicurazioni Milano.
Partecipa alla 48a mostra della ceramica a Castellamonte (TO).
Dal 2000 espone le sue sculture in gallerie a Firenze, Castellina in Chianti, Isola d’Elba, Cortona, Bologna, Milano e Torino. Dal 2007 frequenta la scuola di grafica internazionale “Il bisonte” a Firenze. Nel 2010 approda a Genova al museo Luzzati con una mostra dedicata al tema de “Le città invisibili” di Italo Calvino.
Nel 2011 tiene una mostra personale al museo “Marino Marini” di Pistoia. Nel 2012-13 partecipa ai corsi di grafica nella scuola internazionale dell’illustrazione per l’infanzia, Sarmede, Treviso. Espone nel  2012 alla Galleria Il basilisco di Genova e nel 2013 partecipa alla Biennale della ceramica a Steenwerck (Francia). Nel medesimo anno espone alla Galleria Art Mathieu, Olten, Svizzera. Nel 2014 partecipa alla Settima edizione della rassegna internazionale di illustrazione ”I colori del sacro”, Padova. Nel 2014-2015 espone  alla Galleria Babele di Firenze e alla Galleria Terre rare di Bologna con la sua personale “L’Orlando furioso” . Nel 2015 espone presso la biblioteca con la mostra Poesie ceramiche

Martina Colligiani è nata nel 1986. Si è laureata in Estetica all'Università degli studi di Firenze ed ha poi seguito i corsi di Drammaturgia e Sceneggiatura a Roma. Nella capitale hamesso in scena un proprio corto teatrale, ha svolto un tirocinio in RaiFiction Cartoons e ha pubblicato il suo primo libro A Bath's Life (Ensemble, 2015). Dal 2014 collabora con OltrePistoia, realtà cittadina di promozione del territorio, e dal 2016 insegna presso il Liceo Artistico "P.Petrocchi" nella sede di Quarrata (PT).

 

Ad un clic da te