Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

 

Archivio 2017

Una selezione dei nuovi libri destinati ai bambini (0-6 anni) entrati in biblioteca nel 2017

I tre porcellini, Attilio, Lapis, 2017
Tre fratellini porcellini, rosei e ben paffuti, vanno a vivere da soli e si costruiscono una casetta ciascuno, ma solo quella del terzo, costruita in calce e mattoni, resiste all'attacco del lupo affamato. Una delle fiabe più amate di tutti i tempi raccontata con il segno inconfondibile di Attilio Cassinelli, illustratore, pittore e designer genovese, vincitore del "Premio Speciale della Giuria Andersen 2017". Le immagine, nitide ed essenziali, marcate da uno spesso bordo nero, sovrastano il brevissimo testo, le pagine di cartoncino bianchissimo hanno angoli curvi e formato quadrato: un albo da guardare e toccare, resistente e comodo da sfogliare!

Il libro con il buco, Hervé Tullet, F. C. Panini, 2017
Un nuovo capolavoro di Hervé Tullet che unisce il divertimento alla narrazione, un albo illustrato interattivo per stimolare l'immaginazione e la creatività. Un buco occupa la parte centrale delle pagine e tutto intorno alcuni disegni in bianco e nero suggeriscono di volta in volta una scena da completare. Il buco cambia ad ogni apertura e può trasformarsi in una pentola, una bocca, un'isola o la Terra, può essere riempito con i propri disegni o altri oggetti personali e addirittura con le proprie manine!

Questo libro fa tutto, Silvia Borando, Minibombo, 2017  
La casa editrice Minibombo torna con un nuovo divertentissimo albo-gioco per i più piccoli firmato Silvia Borando. Un libro che fa veramente tutto: si apre, si chiude, si legge, si sfoglia, sta in piedi, vola, fa rumore, morde e si abbronza! Un libro-oggetto da rovesciare, scuotere o abbracciare e che può trasformarsi in tamburo, ventaglio, ombrello e addirittura in aeroplano! Pagina dopo pagina il volume suggerisce nuove azioni da compiere e stimola i piccoli lettori ad inventare tante storie divertenti.

Perché non fiorisci, Katarina Macurova, Nord-Sud, 2017
Orsetto è un bravo giardiniere ma, ahimé, nel suo orto c'è una pianta un po' stramba che nonostante le necessarie cure quotidiane non vuole proprio fiorire. Orsetto non si dà pace, la accudisce con amore e dedizione, la innaffia ogni giorno, la ripara dai raggi solari e non dimentica mai di darle la buonanotte! Ingenuo e sprovveduto il piccolo giardiniere non si immagina neanche lontanamente che la sua piantina è in realtà il ciuffo verde di una carota che si allunga nella tana di un'allegra famigliola di conigli e ne riempie anche le pance, fino a quando, un giorno, l'ortaggio sfrangiato e rosicchiato proprio come la corolla di un fiore, fuoriesce dal terreno...

Ufff, Claude K. Dubois, Babalibri, 2017
E' una bellissima giornata estiva e gli uccellini Nuki e Taki, grandi appassionati di giochi elettronici, si annoiano; il loro papà li ha infatti privati del loro videogame preferito e i due cuccioli passano il tempo a sbuffare appoggiati a un ramo. Niente sembra incuriosirli, neanche una piscina gonfiabile piena d'acqua in cui tuffarsi fino a quando, inaspettatamente, un rumoroso prot attira la loro attenzione e scatena la loro ilarità. Una storia unica che dimostra come sia possibile divertirsi con poco e con gli amici!

Attenzione passaggio fiabe, Mario Ramos, Babalibri, 2017
Armata di cestino con le vivande da portare alla nonna, Cappuccetto Rosso inforca la sua fiammante bicicletta e saluta la mamma sul limitare del bosco; è solo l'inizio di una fantastica avventura in cui la bambina incontrerà via via vari segnali stradali di pericolo che le annunciano il passaggio di famosi personaggi fiabeschi: dai tre orsi di Riccioli d'oro ai porcellini sulle skateboard, da Pollicino con le sue bricioline fino al lupo che sta provando i suoi nuovi pattini a rotelle. In tutto questo trambusto riuscirà la piccola a raggiungere la casa della nonnina malata? Un ironico e divertente silent book di Mario Ramos, da leggere, rileggere e reinventare ogni volta in modo diverso!

Tucano il tucano, David McKee, Lapis, 2017
La casa editrice Lapis riporta sugli scaffali, con una nuova traduzione e una speciale veste grafica con illustrazioni originali, il primo albo che David McKee scrisse e illustrò nel 1964. Protagonista della storia è uno strano uccello tutto nero, con un becco enorme, due occhi bianchi, ma senza un nome che, deriso ed escluso dagli altri animali, parte alla ricerca della propria identità. Raggiunta una città popolata da stranissimi personaggi che lavorano incessantemente, inizia a trasportare lattine e pacchetti - due pezzi alla volta - impresa non certo facile, ma possibile solo grazie al suo lungo becco. Tutti iniziarono a chiamarlo Two Can, ovvero due barattoli, fino a quando, un giorno, fiero del suo operato, provò a trasportare tre contenitori di vernice. Cosa successe? Quel giorno il piccolo fattorino perse l'equilibrio, si ritrovò a gambe all'aria e la pittura si fissò indelebilmente alle sue piume che divennero però bianche, rosse e arancioni proprio come quelle di un tucano!

Mi disegni un piccolo principe?, Michel Van Zeveren, Babalibri, 2017
Un piccolo, ma grandissimo albo ispirato al capolavoro di Saint-Exupéry, scritto e illustrato dal belga Michel Van Zeveren. Un racconto pensato per tutti quei bambini che almeno una volta non si sono sentiti all'altezza di saper fare qualcosa. Protagonista della storia è Piccola Pecora che frequenta la scuola materna e, come spesso accade a molti bambini della sua età, non è molto brava a disegnare. Nella sua classe c'è una compagna, Pecorella, che invece è bravissima e un giorno ritrae addirittura un piccolo principe... bellissimo! Tutti i compagni la imitano entusiasti. Ormai a casa, Piccola Pecora, triste e affranta, chiede aiuto alla madre che con una trovata veramente eccezionale suggerisce alla sua pargoletta di provare a disegnare ciò che nessuno vede. Un'opera ironica e divertente per scoprire che il vero talento consiste nel dare libera espressione alla propria fantasia.

Rosmarino, Brigitte Minne, Topipittori, 2017
Rosmarino è una fata e come tutte le fate che si rispettino vive in un bellissimo castello con le torri dorate, indossa vestiti rosati, cappelli a punta e segue precisissime regole di buona educazione ma lei, caparbia e ribelle, non ci sta e un giorno, disobbedendo alla mamma, parte per il bosco delle streghe. Loro sì che sono gentili, simpatiche e divertenti, le insegnano un sacco di trucchetti magici, le fanno fare un giro in barca e le prestano persino i loro pattini a rotelle! Niente paura: Rosmarino non vestirà i loro panni per sempre, Rosmarino rimarrà se stessa: un po' fata e un po' strega! Una bellissima storia di libertà scritta da Brigitte Minne e che Carll Cneut, dopo ormai venti anni dalla prima pubblicazione, illustra nuovamente.

Il ciliegio, Myung-Ye Moon, Fatatrac, 2017
Due bambini e un cagnolino assistono, curiosi e attenti, allo scorrere del tempo e delle stagioni scoprendo così tutte la fasi della vita di un albero di ciliegio, sia quelle più floride e vitali, sia quelle di riposo rigeneratore. Il ticchettio della pioggia, il ronzio delle api, il volo degli uccellini, il profumo dei fiori, il rosso delle ciliegie e il verde delle foglie che riempiono ogni pagina ne fanno un albo sensoriale e immaginifico al tempo stesso. Un racconto immediato che regala un messaggio importante: tutto è importante alla vita del ciliegio, e di tutti gli esseri viventi, i periodi rigogliosi e i momenti di arresto, necessari per rinnovarsi e portatori di una nuova vita.

Il museo delle mie cose, Emma Lewis, Clichy, 2017
Al suo debutto come illustratrice, Emma Lewis, con uno stile collage indiscutibimnete originale, racconta la storia di una bambina curiosa e piena di aspettative che trascorre un'intera giornata a visitare vari musei per capire cosa siano e cosa realmente custodiscono. La protagonista può così ammirare insetti giganti e animali stranissimi, piante esotiche e fiori giganti, oggetti antichi e opere contemporanee. Estasiata da tanta bellezza, la piccola si rende ben presto conto che deve ancora visitare il museo più importante: la sua cameretta, il museo delle sue cose in può dar libero sfogo alla propria identità. Una vera e propria collezione di giocattoli, libri e altri effetti personali la aspettano infatti nella sua stanza preferita!

Olivia la spia, Ian Falcone, Nord-Sud, 2017
Una nuova rocambolesca avventura della maialina Olivia, che questa volta indossa i panni della spia e indaga dove la madre voglia mai spedirla per farle sviluppare un po' di buon senso; una storia piena di equivoci che ha il suo epilogo sul palco dello State Theatre, dove Olivia farà una passeggiatina durante un balletto! Artista, scenografo, costumista e illustratore della copertina del New Yorker, Ian Falconer crea il personaggio di Olivia come regalo di Natale per la sua nipotina. Incorreggibile, impertinente, grande sognatrice, una gran combina guai con una buona dose di autostima: la maialina newyorchese è un personaggio amato da tutti i bambini.

Prima dell'Apocalisse, Adèle Bourget-Godbout, Réal Godbout, Orecchio Acerbo, 2017
In un mondo che assomiglia verosimilmente al nostro, una cucciola di dinosauro osserva, sogna, vive la vita dei bambini di oggi: dalla lettura di Cappuccetto Rosso con la mamma al giro alle giostre, dalla visita dal dentista del fratellino che mangia troppe caramelle al suonatore di violoncello fuori dal parco che la fa venire voglia di ballare, dal profeta vecchio più di 500 anni che preconizza la fine del mondo fino all'arrivo di una nave che trasporta persone diverse che lei vorrebbe tanto incontrare ma la madre glielo impedisce. Ormai sta diventando grande, e lo sa anche lei, ma non ha assolutamente perso lo stupore dell'infanzia: osserva tutto con occhio filosofico e sorride per i comportamenti mediocri e bizzarri di certi adulti, allontana i pregiudizi e si ribella davanti ai soprusi e alle ingiustizie, è curiosa della vita, ma si pone grandi domande sulla morte e proprio il meteorite sullo sfondo dell'ultima pagina è il presagio dell'Apocalisse della sua specie. Un albo per parlare di felicità, violenza, sogni, ingiustizie, desideri, per interrogarsi sul futuro, ma anche per aprirsi al mondo della scienza e della divulgazione. Real Godbout, uno dei più importanti fumettisti canadesi, ha realizzato le tavole ed è stato coadiuvato nella stesura del testo dalla figlia Adele, giovanissima studente di psicologia.

Sono una ragazza, Yasmeen Ismail, EDT, 2017
Un'asinella antropomorfa celeste, vestita con pantaloncini corti e maglietta rossa, ama correre velocemente, volare sullo skateboard giallo, lanciarsi in balli scatenati e fare le cose di testa propria; è irruenta e un po' sbadata, ma è davvero coraggiosa, molto più coraggiosa di tanti suoi coetanei, è curiosissima e riesce a stare ferma e composta solo quando tiene un libro in mano. Spesso la scambiano per un maschiaccio, ma a lei non importa un granché. Un albo che con parole semplici parla a tutte le bambine che non si sentono accettate per quello che sono e vengono spesso considerate maschiacci se non sono allineate ai convenzionali comportamenti femminili. Scritto e illustrato dall'autrice irlandese Yasmeen Ismail l'albo è pubblicato da Giralangolo nella collana Sottosopra dedicata ai libri illustrati sull'interscambiabilità dei ruoli maschili e femminili e contro gli stereotipi dell'identità di genere.

Luigi : il giorno in cui ha regalato una pianta a uno sconosciuto, Catharina Valckx, Babalibri, 2017
Cinque nuove esilaranti avventure botaniche che hanno come protagonista Luigi, il simpatico gatto col cappello a quadri che guarda la vita con curiosità e un pizzico di filosofia. Tutto ha inizio dal ritrovamento casuale di una pianta di alocaisa e dall'incontenibile desiderio di Luigi di donarla ad uno sconosciuto. E' proprio il dono disinteressato di Luigi che innesca una serie di incontri magici, felici e infelici, sogni surreali e vicende inaspettate in cui la pianta stessa innesca meccanismi di relazione e conoscenza tra i protagonisti. Una storia di amicizia e di bontà, di amore per la vita, di gentilezza e altruismo che sottolinea l'importanza delle buone azioni.  

 

Ad un clic da te