Biblioteca San Giorgio, Pistoia


Salta i link dei verbi.

I verbi della San Giorgio.

Sei qui: Attività >> Incontri e conferenze >> Leggere, raccontare, incontrarsi... >> A’ tempi ’he c'era le porte
 

A’ tempi ’he c'era le porte

giovedì 17 novembre, ore 17 - Biblioteca Forteguerriana

Presentazione dei libri "A’ tempi ’he c'era le porte", "Il che ci spiegheressi?" e "Un so se mi rigiro!" di Claudio Gori (Settegiorni, 2022)

Interviene Giampaolo Perugi
Sarà presente l’autore

Nel 2022 l’editore Settegiorni ha inaugurato la collana Pistoia in vernacolo curata da Claudio Gori, una serie di volumetti che, attraverso lo studio di manoscritti inediti e pubblicazioni d’epoca, propone alcune poesie in vernacolo pistoiese accompagnate da spiegazioni e approfondimenti e affiancate da immagini e notizie tratte dai periodici locali coevi. Dopo i primi tre libretti della serie (Tu vedessi 'n Pistoia 'l che c'era ieri!, Anche San Jacopo a me mi par cambiato..., I pistoies'enno 'osì!), "A’ tempi ’he c'era le porte" propone le speranze e i tormenti della Pistoia di fine Ottocento e inizio Novecento nel suo affacciarsi alla modernità, "Il che ci spiegheressi?" un ritratto della città e della sua gente nei sonetti dei poeti vernacolari del Novecento, fra cui Mario Carradori, Sebastiano Frosini ed Enrico Bruni, "Un so se mi rigiro!" i sonetti inediti di Sebastiano Frosini (detto “Frisino”), che canta la sua città al tempo della seconda guerra mondiale.

Claudio Gori, guida turistica di Pistoia, ha ideato nuovi itinerari nella provincia ed è autore di una serie di audiovisivi sull’arte medievale realizzati dal 1990 al 2011. Dal 2017 propone serate di poesia vernacolare pistoiese, con attori che recitano sonetti accompagnati dalla proiezione di immagini d'epoca. Il materiale poetico presentato nelle serate è confluito in una collana Pistoia in vernacolo attualmente in corso di pubblicazione.

 

 

Ad un clic da te